Sei in: 

NEWS

Elenco delle ultime notizie su CIT e APE


Testo:
Categoria:


16/02/2018
Si comunica a tutti i manutentori  che, per facilitare il processo di migrazione di tutti i dati presenti nei catasti delle Agenzie Provinciali Toscane nel modulo CIT del SIERT e in un'ottica di semplificazione delle procedure, così come anche richiesto dai rappresentati dei manutentori, è stata modificata la procedura inerente LA MODIFICA DEL RESPONSABILE DI IMPIANTO.
Fino ad oggi le modifiche suddette potevano essere effettuate solo dagli operatori dell'Agenzia di riferimento ai quali andava indirizzata una mail con allegato il modulo di cambio di responsabile.

Con le evoluzioni dell'applicativo, dovute all'adozione del SIERT in tutta la Toscana, i cambiamenti relativi al responsabile saranno effettuabili direttamente dai manutentori, inserendo autonomamente i dati del nuovo responsabile.

Dovrà essere poi obbligatoriamente inserito o l'RCEE o il modulo di cambio responsabile corredato da documento di identità (Il modulo è scaricabile all'interno della sezione modulistica del sito http://siert.regione.toscana.it) debitamente firmati dal nuovo responsabile.

E' stata inoltre implementata la funzionalità per permettere la modifica dell responsabile anche al momento dell'acquisizione di un impianto accatastato da altra ditta, attraverso il tasto " Nuovo Cambio Responsabile" in fondo alla pagina "Impianti"

Si invita, però, alla massima attenzione nell'utilizzo di questa funzionalità, onde evitare cambiamenti non giustificati: tutte le modifiche, infatti, saranno monitorate da questa Agenzia ed oggetto di eventuali verifiche ed ispezioni.

Rimane opportuno, quindi, chiedere preventivamente conferma all'Agenzia di riferimento nell'ipotesi in cui abbiate dei dubbi circa il cambiamento dei dati inerenti il responsabile e di effettuare in autonomia l'operazione solo per le fattispecie in cui abbiate certezza della necessità di modificare i dati del responsabile.

Si ricorda, inoltre, che è stata data la possibilità al manutentore di integrare eventuali dati mancanti relativi al responsabile di impianto (ad es. il CF) senza l'intervento di operatori dell'Agenzia, fino all'inserimento del RCEE.


16/02/2018
Si informa che è stato pubblicata la nuova revisione del "Manuale utente impresa di manutenzione degli impianti termici" aggiornato al 14/02/2018.

Manuale d'uso per manutentori




14/02/2018
Vi informiamo che domani mattina 15 febbraio a partire dalle ore 08.00 saranno effettuati lavori di manutenzione urgenti ai server dove è ospitato l'applicativo SIERT-CIT.

I lavori dovrebbero concludersi entro le ore 09.00.

Ci scusiamo anticipatamente per il disagio arrecato.


14/02/2018
Scarica il file allegato per visualizzare le date degli incontri


12/02/2018
E' online la versione definitiva del programma del convegno sul "Il sistema informativo regionale sull'efficienza energetica (SIERT): Catasto Impianti Termici (CIT) e Certificazione energetica degli Edifici (APE)" che si svolgerà il 14 Aprile prossimo nell'ambito della manifestazione KLIMAHOUSE TOSCANA


09/02/2018
Da oggi 09 febbraio 2018 sono disponibili sul SIERT i dati relativi agli impianti della Provincia di Pistoia provenienti dal gestionale di Publicontrolli.
Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla pagina dedicata ai Manutentori.

L'agenzia Publicontrolli, per informazioni e chiarimenti, sarà a disposizione attraverso i propri operatori al numero 0573-53391. A disposizione dei centri assistenza, per richieste inerenti problemi e chiarimenti tecnici sul funzionamento dell'applicativo CIT, c'è la casella di posta elettronica: info.citcentro@siert.regione.toscana.it


08/02/2018
Superato il milione di impianti accatastati sul territorio toscano ed inseriti all'interno del modulo CIT (Catasto Impianti Termici) del Siert.

Il trend in continua e costante crescita rispecchia non solo il successo delle operazioni di fusione dei catasti provinciali nell'unico catasto Regionale, ma anche la crescente diffusione tra i manutentori toscani del CIT come strumento di lavoro.


07/02/2018
L'Agenzia di proprietà della Regione Toscana Publies Energia Sicura Srl da stamani (mercoledì 7 febbraio 2018) ha aperto uno sportello al pubblico presso l'Urp in via Giuseppe del Papa 41 nel quale, ogni mercoledì dalle ore 9 alle ore 13, un proprio tecnico sarà a disposizione dei cittadini per chiarimenti e richieste di informazioni circa le pratiche sulle caldaie e gli impianti termici in generale.

L'iniziativa è stata effettuata in sinergia con il Comune di Empoli. Ha presenziato all'inaugurazione l'Assessore all'Ambiente Fabio Barsottini che a margine dell'apertura, con molti cittadini già presenti per richiedere informazioni al tecnico presente, ha dichiarato:

"Da oggi apriamo lo sportello Publies dedicato ai cittadini empolesi che vorranno informarsi sul servizio di controllo delle ispezione alle caldaie. Dallo scorso anno la Regione Toscana ha avviato una processo di unificazione del servizio attraverso un unico operatore, liberando i Comuni come il nostro dallo svolgimento diretto del servizio. Questo rappresenta un ottimo risultato che va incontro alle necessità più volte riportate dalle associazioni di categoria dei manutentori e che permetterà di uniformare anche la modalità di trattamento degli utenti in tutte le zone della Toscana".

Publies ricorda che generalmente ogni due anni è necessario certificare il proprio impianto attraverso un tecnico manutentore di fiducia, al quale dovrà essere versato anche l'importo (solitamente 20 euro per la classica caldaia unifamiliare) del bollino utile a vidimare l'intervento. Ogni anno (o secondo le scadenze indicate da installatore o centro assistenza caldaie) sono necessarie inoltre le normali operazioni di manutenzione necessarie a mantenere in sicurezza la caldaia.

Publies, allo scopo di monitorare il rispetto degli obblighi di cui sopra, in linea con quanto richiesto dalla norma nazionale e dal Regolamento Regionale del 2015, sta effettuando nel territorio del comune di Empoli le ispezioni con proprio personale tecnico mirate a rilevare eventuali non conformità da sistemare o situazioni di pericolo imminente da neutralizzare.

Con l'occasione dell'apertura dello sportello, l'Agenzia ha reso noti anche i risultati del primo anno di attività su Empoli, da quando cioè la competenza è passata dal Comune alla Regione.

Al 31.01.2018, sono state eseguite 1.747 ispezioni che hanno fatto rilevare 636 impianti con anomalie non pericolose (281 di queste sono già state sistemate, per le altre sono ancora in corso i termini di messa a norma concessi in sede di ispezione al cittadino interessato).

Sono stati rilevati anche 78 casi di pericolo per i quali sono partite altrettante diffide d'uso dell'impianto: situazioni risolte grazie all'intervento successivo dei tecnici chiamati dai responsabili degli apparecchi non a norma (proprietari o occupanti l'unità immobiliare) e che hanno permesso di scongiurare il verificarsi di incidenti di cui la cronaca nazionale invece è stata purtroppo ricca in questi ultimi mesi.
Ad oggi, sono stati censiti 18.154 impianti nel territorio, per i quali nel solo anno 2017 sono giunti dai centri assistenza del territorio 8.100 certificazioni, 197 delle quali hanno evidenziato situazioni non a norma che sono state risolte previa invio di diffida al cittadino.

Per assicurare un ulteriore supporto agli utenti, oltre allo sportello al pubblico aperto ogni mercoledì dalle 9 alle 13, Publies ricorda che è disponibile anche il numero verde 800 483 450 (raggiungibile da telefono fisso) e 0574 870 870 (da cellulare).

Nella foto: i tecnici di Publies e a destra l'Assessore all'Ambiente del Comune di Empoli Fabio Barsottini

Clicca per ingrandire


06/02/2018
Scarica il file allegato per visualizzare le date degli incontri


06/02/2018
Il periodo è quello invernale e purtroppo, puntuali come non dovrebbe, arrivano le notizie sugli incidenti derivanti dall’utilizzo di caldaie e impianti termici in generale. Per questo, l’Agenzia di proprietà della Regione Toscana Publies Energia Sicura Srl sta effettuando (come ormai dall’estate scorsa) nel territorio del comune di Empoli le ispezioni con proprio personale tecnico mirate a rilevare eventuali non conformità da sistemare o situazioni di pericolo imminente da neutralizzare. Per assicurare un ulteriore supporto ai cittadini interessati, oltre al numero verde 800 483 450 (raggiungibile da telefono fisso) e 0574 870 870 (da cellulare), l’Agenzia a partire dal 7 febbraio, in collaborazione con il Comune di Empoli, aprirà ogni mercoledì, dalle 9 alle 13, uno sportello al pubblico presso l’Urp in via Giovanni del Papa 41. In questo modo, un tecnico sarà a disposizione per chiarimenti sulle ispezioni effettuate o sui bollini e rapporti di controllo utili a certificare l’impianto termico.


06/02/2018
Vi informiamo che mercoledì 7 febbraio avranno inizio le operazioni di PASSAGGIO nell'applicativo SIERT (Sistema Informativo efficienza Energetica Regione Toscana) dei dati relativi al comune e alla provincia di Pistoia e al RIALLINEAMENTO dei dati degli impianti della provincia di Livorno.

A tal fine, a partire dalle ore 13.00 sarà fermato il server e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


06/02/2018
La Regione Toscana, attraverso l’Agenzia Energetica Provincia di Pisa, ha organizzato una serie di incontri
formativi relativi al funzionamento operativo del nuovo Sistema Informativo sull’Efficienza Energetica della
Regione Toscana (SIERT), con esercitazione sul nuovo software regionale SIERT-CIT.
 
In allegato le date degli incontri.


05/02/2018
Nell'ambito della manifestazione KLIMAHOUSE TOSCANA 2018 è previsto sabato 14 aprile 2018 dalle 10:00 alle 13:30 un evento ad argomento "IL SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE SULL'EFFICIENZA ENERGETICA (SIERT): Catasto Impianti Termici (CIT) e Certificazione energetica degli Edifici (APE)" a cura dell'Agenzia Fiorentina per l'Energia (AFE) in collaborazione con l'Assessorato all'Ambiente e della Difesa del Suolo della Regione Toscana.

Seguiranno nuove news con i dettagli.


01/02/2018
Si ricorda che ad oggi non è ancora attiva la procedura di invio alla Regione Toscana, tramite il SIERT, degli attestati di prestazione energetica (APE)

Rimangono pertanto vigenti le indicazioni fornite all'indirizzo: 

http://www.regione.toscana.it/-/trasmissione-alla-regione-di-copia-dell-attestato-di-prestazione-energetica



01/02/2018
E' stato pubblicato nella sezione Manutentori il modulo utile, in via temporanea nelle more della migrazione dei catasti, per effettuare la registrazione presso il sistema SIERT da parte delle aziende di manutenzione e ricevere quindi le credenziali di accesso.

Tale modulo deve essere compilato esclusivamente dalle ditte non presenti nel catasto regionale o che non hanno mai operato nei territori in cui è attivo il SIERT.

Le  aziende già operanti nei portali delle agenzie energetiche (ad esclusione di quelle operanti solo nel solo Comune di Firenze o solo nel Comune di Grosseto) non devono inviare il modulo in quanto saranno inserite nel CIT e riceveranno, quindi, le relative credenziali, nel momento in cui saranno importati i dati delle rispettive agenzie.

Il modulo deve essere inviato all'indirizzo e-mail info@siert.regione.toscana.it


29/01/2018
Il gruppo di lavoro Sviluppo e Formazione del SIERT, Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana, ha formato nell’area di competenza di SEVAS CONTROLLI ed EAMS (Provincia di Lucca e Provincia di Massa Carrara) 216 imprese di manutenzione che saranno chiamate ad utilizzare questo portale per la trasmissione dei Rapporti di Controllo di Efficienza Energetica per la certificazione degli impianti termici.

In una prima fase le ditte interessate hanno partecipato ad incontri di carattere generale tenutisi presso le sedi di CNA e CONFARTIGIANATO presso le rispettive sedi di Lucca, Viareggio, Carrara ed Aulla.
In seguito, nei mesi di ottobre novembre e dicembre, sono stati organizzati corsi più specifici sull’utilizzo del portale con una presenza media di 10 ditte ad incontro tutte dotate di postazione con pc per la simulazione delle operazioni da effettuare tramite il portale stesso (acquisto e stampa dei bollini, accatastamento degli impianti e trasmissione dei rapporti di controllo): questi corsi si sono svolti presso le sedi di CNA e CONFARTIGIANATO nelle due provincie e presso l’aula formativa di SEVAS CONTROLLI.

Alla fine delle sessioni applicative sono stati organizzati degli incontri di carattere generale post formazione per raccogliere commenti, suggerimenti per interventi migliorativi e sono pervenute altre richieste di adesione per eventuali nuovi corsi che abbiamo veicolato a CNA e CONFARTIGIANATO per una loro pianificazione.

Clicca per ingrandire


29/01/2018
Nel mese di gennaio 2018 Publicontrolli ha organizzato in collaborazione con le Associazioni di Categoria, CNA Pistoia e Confartigianato Pistoia, una serie di incontri formativi sul territorio provinciale con l’obiettivo di far acquisire dimestichezza con le funzionalità del nuovo software unico regionale SIERT-CIT.

Tali corsi erano rivolti alle ditte di manutenzione che sono chiamate ad utilizzare questo strumento per la trasmissione dei rapporti di efficienza utili alla certificazione degli impianti termici di climatizzazione invernale ed estiva. Ogni corsista, con un massimo di dodici persone a sessione, è stato dotato di postazione con pc utile alla simulazione delle principali operazioni da effettuarsi tramite il SIERT-CIT (accatastamento impianti, acquisto dei bollini tramite il portafoglio elettronico e trasmissione dei rapporti di efficienza energetica).

I corsi si sono tenuti presso le sedi locali di CNA e Confartigianato dal 15 al 24 gennaio con tre sessioni giornaliere registrando una partecipazione di circa 150 ditte totali.


24/01/2018
Da oggi 24 gennaio 2018 sono disponibili sul SIERT i dati relativi agli impianti della Provincia di Prato (Capoluogo e comuni di Cantagallo, Carmignano, Montemurlo, Poggio a Caiano, Vaiano e Vernio) provenienti dal gestionale di Publies.
Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla pagina dedicata ai Manutentori.

L'agenzia Publies, per informazioni e chiarimenti, sarà a disposizione attraverso i propri operatori al numero verde (da rete fissa) 800 483 450 oppure 0574 870 870 (da rete mobile e fissa). A disposizione dei centri assistenza, per richieste inerenti problemi e chiarimenti tecnici sul funzionamento dell'applicativo CIT, c'è la casella di posta elettronica: info.citcentro@siert.regione.toscana.it


23/01/2018
Ad inizio novembre EALP ha avviato, in collaborazione con la Regione Toscana e le Agenzie ARTEL e SEVAS, le procedure per il passaggio della banca dati degli impianti termici (comprensiva di RCEE, rapporti di ispezioni ed adeguamenti) presente del DB dell’applicativo ITER (utilizzato da EALP per la provincia di Livorno) ed in quello EALP (utilizzato per il comune di Livorno) al nuovo SIERT-CIT (software unico per tutto il territorio della Toscana realizzato dalla Regione).

Contemporaneamente alla fase di test del nuovo software, EALP ha organizzato in accordo ed in collaborazione con le Associazioni di Categoria, CNA Livorno e Confartigianato Livorno, 5 incontri formativi sul territorio provinciale per il personale delle ditte di manutenzione con l’obiettivo di presentare il nuovo software e mostrarne il funzionamento.
Tali corsi, si sono tenuti tra il 21 ed il 30 novembre, in virtù del fatto che dal 1° dicembre 2017 sarebbe stato attivato per tutta la provincia di Livorno il nuovo SIERT-CIT e che dal 18 dicembre 2017 ITER sarebbe stato messo fuori servizio.

In totale sono stati registrati 177 partecipanti in rappresentanza di 133 ditte di manutenzione.

Dopo i suddetti incontri EALP ha definito, dal 1° al 15 dicembre, un calendario per una formazione più dettagliata (di 2° livello) rivolta sempre alle ditte di manutenzione con esercitazione sul software SIERT-CIT: agli incontri di secondo livello hanno partecipato 134 manutentori per un totale di 97 ditte: dato che 16 ditte presenti alle esercitazioni non sono intervenute agli incontri plenari, complessivamente, tra primo e secondo livello, le ditte coinvolte nella formazione sono state 149 per un numero totale di partecipanti di 311.

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire


19/01/2018
Vi informiamo che martedì 23 gennaio avranno inizio le operazioni di passaggio nell'applicativo SIERT (Sistema Informativo efficienza Energetica Regione Toscana) dei dati relativi al comune e alla provincia di Prato.

A tal fine, a partire dalle ore 13.00 sarà fermato il server e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Sarete prontamente informati del riavvio del sistema e sulle modalità di accesso.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


18/01/2018
Il gruppo di lavoro Sviluppo e Formazione del SIERT, il nuovo gestionale sugli impianti termici predisposto dalla Regione Toscana e attivo già dall'estate scorsa in fase sperimentale nel territorio di Arezzo, ha formato nell'area di competenza di Publies (Empoli, Scandicci, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio e Provincia di Prato) 259 imprese di manutenzione che saranno chiamate ad utilizzare questo strumento per la trasmissione dei rapporti di controllo utili alla certificazione delle caldaie e impianti termici in genere. Ad una prima fase nella quale le imprese interessate (327 le ditte intervenute) hanno partecipato ad incontri di carattere generale tenutisi presso la Sala Consiliare del Comune di Scandicci, la Camera di Commercio di Prato e il Palazzo delle Esposizioni ad Empoli, ha fatto seguito nei mesi di dicembre e gennaio un corso più specifico sull'utilizzo del portale, alla presenza di una dozzina di ditte per sessione, ciascuna delle quali dotata di postazione con pc utile alla simulazione delle principali operazioni da effettuarsi tramite il SIERT-CIT (accatastamento impianti, acquisto dei bollini tramite il portafoglio elettronico e trasmissione dei rapporti di controllo). I corsi sono stati svolti presso la Camera di Commercio di Prato in via del Romito.
L'attività formativa è stata svolta con la collaborazione delle associazioni di categoria CNA e CONFARTIGIANATO.

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire


16/01/2018
Se ne sente un gran parlare in questi giorni. Incidenti, anche mortali, sono accaduti in tutto il territorio nazionale, da dicembre ad ora. L'intossicazione da monossido di carbonio è una delle cause principali degli incidenti provocati dagli impianti termici alimentati a gas per la non idoneità del sistema di evacuazione dei fumi (come ci riferisce il CIG - Comitato Italiano Gas - nel consueto forum di giugno denominato nel 2017 ' Sistema gas-Europa - Dal Metano al sistema integrato multi-gas') ma soprattutto dagli apparecchi alimentati a legna (stufe, caminetti o semplici e rudimentali bracieri).

Il monossido di carbonio è un gas tossico, incolore, inodore, insapore e impossibile da percepire che, senza ventilazione adeguata, può raggiungere concentrazioni elevate. Come riportato dal ministero della Salute, il monossido si produce per combustione incompleta di qualsiasi materiale organico, quando nell'ambiente c'è poco ossigeno.

Le edizioni delle ore 14 e delle ore 19.30 del 16.01.2018 del TG3 Toscana hanno fatto il punto della situazione con alcuni operatori per dare consigli ed indicazioni utili ai cittadini.

Fra gli intervistati, anche il Dott. Stefano Chini, Amministratore Unico di Artel Energia che è la società della Regione Toscana incaricata di gestire il catasto degli impianti termici nella Provincia di Arezzo e che nel solo secondo semestre del 2017 ha sottoposto ad ispezione oltre 3.200 impianti in Provincia, evidenziando ben 161 situazioni a rischio che sono state risolte dai tecnici incaricati dai cittadini diffidati a seguito del controllo.



12/01/2018
E' da oggi attiva una nuova sezione del sito dedicata alla pubblicazione di tutti gli aggiornamenti che vengono effettuati sull'applicativo SIERT-CIT.
I manutentori presenti nel catasto potranno visualizzare tali notizie anche nell'apposita sezione all'interno dell'area riservata.


09/01/2018
Vi informiamo che Publicontrolli srl ha programmato degli incontri con i manutentori/istallatori presso le associazioni di categoria al fine di formare le imprese che operano sul territorio della Provincia di Pistoia riguardo la prossima entrata in funzione del Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT) e sulle relative procedure
 
In allegato la tabella con le date degli incontri e il modulo per l'iscrizione.


05/01/2018
Si ricorda che il vecchio sistema per inserire gli RCEE (portale GECIT) dell'Agenzia SEVAS potrà essere utilizzato fino ad esaurimento dei bollini già acquistati e comunque entro e non oltre

LE ORE 8.00 DI LUNEDI 15 GENNAIO 2018

Dopo questo orario GECIT verrà oscurato definitivamente e NON SARA' PIU' RAGGIUNGIBILE NE UTILIZZABILE!

Nel frattempo si consiglia di verificare la propria possibilità di  accesso all'applicativo SIERT.

Se sono stati acquistati C/O SEVAS CONTROLLI  bollini cartacei o credito per i bollini virtuali  per l’inserimento degli RCEE nel vecchio portale SEVAS ma si pensa di non utilizzarli, questi potranno essere convertiti, se restituiti a SEVAS, in credito nel portafoglio virtuale all'interno del SIERT.

L’acquisto di nuovi bollino potrà essere fatto direttamente sul nuovo SIERT, dopo aver attivato del credito sul proprio portafoglio elettronico.
La procedura per ricaricare il  portafoglio Elettronico SIERT si trova qui.


04/01/2018
Da oggi 4 gennaio 2018 sono disponibili sul SIERT i dati relativi agli impianti di tutti i Comuni della Provincia di Pisa (provenienti dal gestionale di AEP).
Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla pagina dedicata ai Manutentori.

L'agenzia AEP, per informazioni e chiarimenti, sarà a disposizione attraverso i propri operatori al numero 050970087.

A disposizione dei centri assistenza, per richieste inerenti problemi e chiarimenti tecnici sul funzionamento dell'applicativo CIT, c'è la casella di posta elettronica: info.citnord@siert.regione.toscana.it


02/01/2018
Da oggi 2 gennaio 2018 sono disponibili sul SIERT i dati relativi agli impianti dei comuni di Sesto Fiorentino, Scandicci e Campi Bisenzio (provenienti dal gestionale di Publies).
Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla pagina dedicata ai Manutentori.

L'agenzia Publies, per informazioni e chiarimenti, sarà a disposizione attraverso i propri operatori al numero verde (da rete fissa) 800 483 450 oppure 0574 870 870 (da rete mobile e fissa). A disposizione dei centri assistenza, per richieste inerenti problemi e chiarimenti tecnici sul funzionamento dell'applicativo CIT, c'è la casella di posta elettronica: info.citcentro@siert.regione.toscana.it


01/01/2018
Tale misura è disciplinata dalla Regione con la DGR 814/2016 ed integra l'Ordinanza del Comune di Prato n. 3253 del 26/10/2017, con la quale è stata vietata l'accensione di fuochi ed abbruciamenti, per qualsiasi ragione, all'aperto, nel periodo 01/11/2017 – 31/03/2018, sempre in ottemperanza della suddetta DGR.

Il provvedimento è valido fino alla mezzanotte di lunedì 8 gennaio 2018 ed è stato emesso a causa del superamento del valore limite del parametro delle polveri sottili PM10, in base a quanto prevedono le normi vigenti. Negli ultimi 7 giorni sono stati rilevati 5 superamenti del valore limite per la media giornaliera del PM10.  Va specificato che in caso di condizioni meteo favorevoli e di rientro nei valori l'ordinanza sarà revocata.

Pertanto il periodo giornaliero consentito per il funzionamento degli impianti di riscaldamento alimentati a gasolio e a biomassa va ridotto da 12 a 10 ore, con l'esclusione di ospedali, cliniche o case di cura, scuole materne e asili nido. L'utilizzo di biomassa per il riscaldamento domestico è ammesso solo tramite impianti ad alta efficienza, fatte salve le abitazioni dove non sono presenti sistemi alternativi di riscaldamento. E' obbligatorio inoltre spegnere i motori in caso di sosta prolungata. E' infine vietata la circolazione nell'area urbana della Ztc alle autovetture diesel Euro 2 e 3 (M1 non omologate Dir.98/69/CE e successive) e ai veicoli commerciali diesel Euro 2 per il trasporto merci N1, N2 e N3 identificati dal Codice della Strada all'art. 54 con portata fino a 35 quintali e oltre 35 quintali non omologati. Per i dettagli, si allega l'Ordinanza.


29/12/2017
Da sabato 30 dicembre al 3 gennaio 2018 nel capoluogo e a Bagno a Ripoli, Calenzano, Campi Bisenzio, Lastra a Signa, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa


Il Comune di Firenze e i Comuni dell' "agglomerato urbano" (insieme a Firenze sono Calenzano, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Signa, Lastra a Signa, Scandicci, Bagno a Ripoli) hanno emesso ordinanze perché siano osservati da domani, sabato 30 dicembre e fino al 3 gennaio 2018, il blocco dei mezzi più inquinanti e una serie di altre misure. 

In particolare per quanto riguarda gli impianti termici è previsto il divieto, in ambito domestico, di accensione di caminetti, stufe, termocamini o termostufe alimentati a legna, qualora non rappresentino il principale sistema di riscaldamento; riduzione del periodo giornaliero di funzionamento degli impianti di riscaldamento individuali, a cura del proprietario, condominiali a cura dell’amministratore di condominio o del terzo responsabile dell’impianto termico; tutti gli impianti potranno rimanere in funzione al massimo per otto ore giornaliere.

Sono esclusi dai provvedimenti: 
gli impianti degli edifici adibiti ad ospedali, cliniche o case di cura e assimilabili, ivi compresi edifici adibiti a ricovero o cura di minori o anziani, scuole e asili; 
gli impianti degli edifici adibiti ad albergo, pensione ed attività similari; 
gli impianti di piscine, saune e assimilabili; 
le strutture che per fini istituzionali o di servizio o per processi produttivi devono necessariamente rimanere in funzione per 24 ore o in cui le presenti prescrizioni ostino con le esigenze tecnologiche o di produzione (es: centrali operative Forze dell’ordine, impianti a ciclo produttivo continuo, ecc…). 

Fonte: comunicato Città Metropolitana di Firenze

Maggiori dettagli: 


28/12/2017
Si comunica che, nelle more della migrazione dei dati dai catasti provinciali al modulo CIT del SIERT,  i termini per l'inserimento in forma telematica del MODELLO CATASTO IMPIANTO e dei RAPPORTI DI CONTROLLO DI EFFICIENZA ENERGETICA (RCEE), di cui al capo 9 art. 10 del Regolamento 3 marzo 2015, n. 25/R , sono estesi a 60 giorni (sessanta) dalla data della loro redazione.

Si precisa inoltre che  ulteriori ed eventuali deroghe a questo termine potranno essere fatte previa comunicazione ed autorizzazione dell'agenzia territorialmente competente.


20/12/2017
E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.294 del 18/12/2017 il decreto 7 novembre 2017, n. 186 “Regolamento recante la disciplina dei requisiti, delle procedure e delle competenze per il rilascio di una certificazione dei generatori di calore alimentati a biomasse combustibili solide.”

Il regolamento entra in vigore il 2 gennaio 2018 e stabilisce i requisiti, le procedure e le competenze per il rilascio di una certificazione ambientale dei generatori di calore alimentati con legna da ardere, carbone di legna e biomasse combustibili, ovvero i combustibili elencati alle lettere f), g) e h) della parte I, sezione 2, dell'allegato X alla parte quinta del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 (Testo Unico Ambientale).

Individua le prestazioni emissive di riferimento per le diverse classi di qualita', che nel decreto vengono definite dalla classe peggiore (1 stella) alla migliore (5 stelle), ed i relativi metodi di prova e le verifiche da eseguire ai fini del rilascio della certificazione ambientale, nonche' appositi adempimenti relativi alle indicazioni da fornire circa le corrette modalita' di installazione e manutenzione dei generatori di calore che hanno ottenuto la certificazione ambientale.

Il decreto è rivolto ai fabbricanti degli apparecchi, che devono osservare le disposizioni del regolamento per poter  richiedere la certificazione ambientale.

Si ricorda che tale certificazione, ai sensi dell'art. 290 del Dlgs 152/2006, può essere presa in considerazione nei piani di qualità dell'aria comunali, che possono imporre limiti o divieti di esercizio ai generatori non certificati od aventi una classe di qualità inferiore.


20/12/2017
Si ricorda che il vecchio sistema per inserire gli RCEE (portale ITER) dell'Agenzia EAMS potrà essere utilizzato fino ad esaurimento dei bollini già acquistati e comunque entro e non oltre

LE ORE 8.00 DI DOMENICA 31 DICEMBRE 2017

Dopo questo orario ITER verrà oscurato definitivamente e NON SARA' PIU' RAGGIUNGIBILE NÉ UTILIZZABILE!

Nel frattempo si consiglia di verificare la propria possibilità di  accesso all'applicativo SIERT.

Se sono stati acquistati C/O EAMS bollini cartacei  per l’inserimento degli RCEE nel vecchio portale ITER ma si pensa di non utilizzarli, questi potranno essere convertiti, se restituiti ad EAMS integri nelle loro due parti, in credito nel portafoglio virtuale all'interno del SIERT-CIT.

In allegato il modulo per la restituzione dei bollini cartacei EAMS 2017 e relativa richiesta di accredito sul proprio portafoglio virtuale SIERT-CIT della Regione Toscana.
Il modulo deve essere inviato per raccomandata A/R oppure consegnato ad EAMS unitamente agli originali dei bollini cartacei completi di tutte le due parti.
La restituzione deve essere effettuata entro il 31/12/2017.

L’acquisto di nuovi bollini potrà essere fatto direttamente sul nuovo SIERT, dopo aver attivato del credito sul proprio portafoglio elettronico.
La procedura per ricaricare il  portafoglio Elettronico SIERT si trova qui.


20/12/2017
Vi informiamo che giovedi 21 dicembre avranno inizio le operazioni di passaggio nell'applicativo SIERT (Sistema Informativo efficienza Energetica Regione Toscana) dei dati relativi alla provincia di Pisa e ai comuni di Sesto Fiorentino, Scandicci e Campi Bisenzio (Prov. di Firenze).

A tal fine, a partire dalle ore 13.00 sarà fermato il server e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Sarete prontamente informati del riavvio del sistema e sulle modalità di accesso.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


19/12/2017
Teniamo a precisare che il manutentore che non indica POD o PDR deve obbligatoriamente inserire nel campo osservazioni dell'RCEE cartaceo che l'utente si rifiuta di comunicare POD o PDR


18/12/2017
In un'ottica di semplificazione dell procedure è stata modificata la ricarica del portafoglio virtuale da parte dei manutentori.

Le principali novità riguardano i seguenti aspetti:
  • caricamento dell'allegato nell'applicativo SIERT in modo autonomo da parte del manutentore accreditato

  • eliminazione dell'invio del modulo di richiesta ma della sola attestazione di pagamento
Il conto corrente su cui effettuare l'accreditamento rimane inalterato.

Il versamento dovrà, infatti, essere effettuato sempre sul Conto corrente Banca Monte dei Paschi di Siena contraddistinto dal seguente codice IBAN: IT96F0103014100000004426959 intestato ad ARTEL ENERGIA SRL, indicando come causale "CONTRIBUTI PER CONTROLLI IMP. TERMICI".

L'ACCREDITO DELL'IMPORTO SUL PORTAFOGLIO VIRTUALE AVVERRA' SOLO IN SEGUITO ALLA VERIFICA DELL'EFFETTIVA RICEZIONE DELL'ACCREDITO NEL SUDDETTO CONTO CORRENTE. QUINDI SI CONSIGLIA DI EFFETTUARE I VERSAMENTI CON CONGRUO ANTICIPO.

La procedura è dettagliatamente illustrata nel manuale del manutentore presente all'indirizzo:

Manuale d'uso per manutentori


ATTENZIONE: I BOLLINI COSI' ACQUISTATI POSSONO ESSERE UTILIZZATI ESCLUSIVAMENTE NEI TERRITORI IN CUI E' ATTIVO L'APPLICATIVO SIERT.


18/12/2017
Si comunica a tutti i manutentori  che, per facilitare il processo di migrazione di tutti i dati presenti nei catasti delle Agenzie Provinciali Toscane nel modulo CIT del SIERT, è stata modificata la procedura inerente LA MODIFICA DEI DATI DEI GENERATORI. In precedenza, infatti, le modifiche suddette potevano essere effettuate solo dagli operatori dell'Agenzia di riferimento ai quali andava indirizzata una mail con la richiesta di modifica.

Con le evoluzioni dell'applicativo, dovute all'adozione del SIERT in tutta la Toscana, i cambiamenti relativi al generatore saranno effettuabili direttamente da voi, modificando i dati presenti a sistema, fino alla trasmissione di un nuovo RCEE relativo allo stesso generatore: successivamente a tale trasmissione le modifiche saranno nuovamente bloccate e, in caso di ulteriori modifiche, sarà necessario chiedere un ulteriore sblocco agli operatori dell'Agenzia.

Si invita, però, alla massima attenzione nell'utilizzo di questa funzionalità, onde evitare cambiamenti non giustificati: tutte le modifiche, infatti ,saranno monitorate da questa Agenzia ed oggetto di eventuali verifiche ed ispezioni.

Rimane opportuno, quindi, chiedere preventivamente conferma all'Agenzia di riferimento nell'ipotesi in cui abbiate dei dubbi circa il cambiamento dei dati inerenti il generatore e di effettuare in autonomia l'operazione solo per le fattispecie in cui abbiate certezza della necessità di modificare i dati del generatore (classico caso della sostituzione di una caldaia di cui effettuate la prima accensione al posto della precedente di cui conoscete l'esistenza).

Si segnala, inoltre, che è stata data la possibilità al manutentore di integrare eventuali dati mancanti relativi al responsabile di impianto (ad es. il CF) senza l'intervento di operatori dell'Agenzia.


12/12/2017
Il passaggio  al nuovo sistema SIERT, attraverso il Piano di migrazione dei Catasti degli Impianti Termici, avverrà gradualmente nelle varie province della Regione Toscana.
 
Le modalità  operative comunicate dalla regione fanno presupporre che non verranno spenti tutti gli attuali portali al 31/12/17, operando tramite step in successione, partendo da alcune province e procedendo man mano a coprire l'intero territorio regionale. Il passaggio dovrebbe avvenire con un "doppio binario": sarà attivato l'accesso al nuovo Sistema senza tuttavia chiudere l'altro; tutto questo per un periodo di tempo definito, ma comunque sufficiente a garantire un graduale ambientamento a tutti gli operatori.

Per il territorio di GROSSETO la migrazione è prevista intorno alla metà del mese di gennaio 2018 ed entro quel periodo inizierà l'attività informativa e formativa degli organi regionali.

Al fine di fornire tutte le informazioni disponibili al momento Confartigianato Imprese Grosseto ha organizzato una riunione con i funzionari di SISTEMA (agenzia che segue il territorio del Comune di Grosseto) ed APEA (agenzia che segue il rimanente territorio provinciale), per il giorno 12 dicembre 2017 alle ore 17,30 presso la segreteria provinciale dell'associazione in viale Monte Rosa n. 26.

Vista l'importanza dell'argomento si invitano le ditteassociate  a non mancare a questo importante appuntamento


12/12/2017
Si ricorda che il vecchio sistema per inserire gli RCEE (portale ITER) dell'Agenzia EALP potrà essere utilizzato fino ad esaurimento dei bollini già acquistati e comunque entro e non oltre

LE ORE 8.00 DI LUNEDI 18 DICEMBRE 2017

Dopo questo orario ITER verrà oscurato definitivamente e NON SARA' PIU' RAGGIUNGIBILE NE UTILIZZABILE!

Nel frattempo si consiglia di verificare la propria possibilità di  accesso all'applicativo SIERT.

Se sono stati acquistati C/O EALP bollini cartacei  per l’inserimento degli RCEE nel vecchio portale ITER ma si pensa di non utilizzarli, questi potranno essere convertiti, se restituiti ad EALP integri nelle loro tre parti, in credito nel portafoglio virtuale all'interno del SIERT.

Qui sono reperibili le informazioni per la restituzione dei bollini cartacei non utilizzati ed il relativo modulo.

L’acquisto di nuovi bollino potrà essere fatto direttamente sul nuovo SIERT, dopo aver attivato del credito sul proprio portafoglio elettronico.
La procedura per ricaricare il  portafoglio Elettronico SIERT si trova qui.


07/12/2017
E' in programma per giovedì 7 dicembre, alle ore 16 nella sala conferenze di Cna Grosseto, in via Birmania 96, un incontro rivolto agli installatori e manutentori di impianti termici.

Nel 2018, infatti, dovrebbe diventare operativo il nuovo sistema informativo sull'efficienza energetica della Regione Toscana (Siert), affidato all'agenzia regionale recupero risorse. Da quel momento un solo bollino sarà valido su tutto il territorio regionale, verrà attivato un sistema unico di inserimento dei rapporti di controllo di efficienza energetica (Rcee) e sarà creato un catasto unico regionale, con l'obiettivo di facilitare il sistema di verifica, riducendo l'elusione dei controlli.

Di questo e delle modalità di funzionamento del nuovo sistema, che potrà partire con tempi diversi da provincia a provincia, si parlerà nell'incontro, gratuito e aperto a tutti, di giovedì 7 dicembre.

All'appuntamento parteciperanno Leonardo Maiellaro, direttore di Apea Siena, e Massimo Pifferi, funzionari dei servizi energetici di Sistema srl.

L'incontro sarà anche occasione per riflettere sul lavoro svolto e definire un calendario di incontri per conoscere e capire come utilizzare il nuovo sistema.


07/12/2017
In attuazione della L.R. 39/2005 e s.m.i. con cui è stato istituito il sistema informativo regionale sull'efficienza e sulla certificazione energetica degli edifici e dei relativi impianti denominato SIERT, nuovo catasto energetico regionale, la Regione Toscana, tramite l’attività di manutenzione sugli impianti termici da parte delle imprese specializzate verificherà la corrispondenza di ciascun impianto/edificio alle rispettive utenze per fare in modo che ogni rapporto di controllo redatto dal centro assistenza sia associato correttamente a ciascun impianto.
Pertanto in occasione della manutenzione periodica che il cittadino fa eseguire sul proprio apparecchio, verrà richiesto dal vostro manutentore il numero di PDR per gli impianti alimentati a metano o il  POD per tutti gli altri.

POD: codice alfanumerico nazionale di 14 caratteri che inizia per "IT", che identifica univocamente il punto di prelievo. È indicato nella bolletta dell'energia elettrica.
PDR: codice numerico nazionale di 14 cifre, che identifica univocamente il punto di prelievo. È indicato nella bolletta del gas.

Gli utenti devono, perciò, fornire al proprio manutentore i codici POD e PDR che si ricorda si trovano sulla bolletta dell'energia elettrica e/o del gas.
Facciamo presente che i codici PDR e POD non sono dati sensibili bensì dati identificativi. Tali dati risultano essenziali ai fini dell’incrocio tra il catasto termico della Regione e le banche dati fornite dai fornitori di energia primaria (combustibile e energia elettrica), ai sensi dell’art. 15 comma 1 del regolamento regionale di attuazione dell’articolo 23 sexies della legge regionale 24 febbraio 2005, n. 39 (Disposizioni in materia di energia) sull’esercizio, controllo, manutenzione ed ispezione degli impianti termici.
Le dichiarazioni trasmesse dai manutentori saranno soggette alla tutela dei dati personali (Decreto Legislativo 30/06/2003 n. 196), in particolare verranno trattati solamente ai fini dell’espletamento degli obblighi di legge legati alle ispezioni sugli impianti termici.
In caso di mancata comunicazione del dato di cui sopra, il manutentore dovrà riportare la situazione nel rapporto di controllo che sarà trasmesso alla Regione tramite il SIERT. Sarà facoltà della Regione stessa (Autorità competente ai sensi della LR 85/2016) effettuare eventuali controlli con apposite ispezioni sull'impianto allo scopo di identificare con precisione l'impianto.


06/12/2017
Vi informiamo che SEVAS CONTROLLI SRL ha programmato degli incontri con i manutentori/istallatori presso le associazioni di categoria, per verificare l’efficacia degli incontri formativi svolti e rilevare eventuali problematiche in essere con l’utilizzo del CIT.
 
In allegato la tabella con le date degli incontri.


05/12/2017
Al fine di informare le imprese che operano sul territorio della Provincia di Pistoia riguardo la prossima entrata in funzione del Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT) e sulle relative novità, sono previsti per i manutentori e installatori operanti nella Provincia di Pistoia i seguenti incontri informativi, rivolti ai responsabili e titolari delle imprese:

  • Martedì mattina del 12 dicembre 2017 dalle 10.00 alle 12.30

  • Martedì pomeriggio del 12 dicembre 2017 dalle 15.00 alle 17.30

Entrambi  gli incontri si terranno presso:
LA CAMERA DI COMMERCIO DI PISTOIA, SALA DEL CONSIGLIO
CORSO SILVANO FEDI, 36 - 51100 - PISTOIA

Per iscriversi, riempire la scheda presente a questo link: http://www.firenzenergia.it/registrazione/index.php?IDevento=15


05/12/2017
Si comunica che da lunedì 11 dicembre inizieranno, per l'area gestita da Publies Energia Sicura (Empoli, Sesto Fiorentino, Scandicci, Campi Bisenzio e Provincia di Prato) e il cui catasto sta migrando in questi giorni nel gestionale della Regione Toscana, i corsi riservati ai manutentori che dovranno trasmettere i rapporti di controllo di efficienza energetica tramite la nuova piattaforma SIERT, presentata nei giorni scorsi nelle riunioni organizzate da CNA e CONFARTIGIANATO a Scandicci, Prato ed Empoli.
I corsi, dalla durata di 3 ore e mezza ciascuno, si terranno presso le aule informatizzate situate presso la Camera di Commercio di PRATO, IN VIA DEL ROMITO 71. e saranno svolti in piccoli gruppi di 12 persone. Le imprese saranno convocate tramite apposita comunicazione che riporterà giorno e orario (adeguabile secondo le esigenze delle imprese). Di seguito, il calendario con i giorni nei quali si terranno i vari incontri (previsti sia la mattina che il pomeriggio) e che inizialmente vedranno coinvolti i manutentori che operano nel Comune di Empoli, a seguire quelli che operano nell'area fiorentina di Publies e quindi nella Provincia di Prato.
Si ricorda che la partecipazione al corso consentirà di acquisire tutte le nozioni utili a poter utilizzare il SIERT ed essere così operativi in tutti i territori nei quali sono stati migrati i catasti delle varie agenzie provinciali. Il gruppo di lavoro per lo sviluppo del SIERT sarà comunque a vostra disposizione per qualsiasi supporto necessitiate. La convocazione arriverà dalla mail: info.citcentro@siert.regione.toscana.it che sarà a disposizione per eventuali richieste di chiarimenti.


05/12/2017
Scarica il file allegato per visualizzare le date degli incontri


01/12/2017
Da oggi 1 dicembre 2017 sono disponibili sul SIERT i dati relativi agli impianti della Provincia di Livorno, Comune di Livorno (provenienti dal gestionale di EALP) e del Comune di Empoli (provenienti dal gestionale di Publies).
Per ulteriori approffondimenti si rimanda alla pagina dedicata ai Manutentori.


30/11/2017
Calendario delle esercitazioni su SIERT-CIT (formazione di 2° livello) nella provincia di Livorno.

Gli incontri si tengono presso le aule informatiche di CNA Livorno e sono organizzati con CNA Livorno


23/11/2017
Al fine di informare le imprese che operano sul territorio della Provincia di Prato circa la prossima entrata in funzione del Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT) e sulle relative novità, e per consentire a chi non ha potuto presenziare agli incontri di novembre, abbiamo ritenuto utile fissare un’ulteriore riunione, riservata esclusivamente a coloro che non hanno partecipato alle precedenti, programmata MARTEDI' 5 DICEMBRE ore 17.30-19.30 a SCANDICCI (FI), SALONE CONSILIARE COMUNE DI SCANDICCI, Piazzale della Resistenza 1 Scandicci


22/11/2017
Vi informiamo che giovedi 23 novembre avranno inizio le operazioni di passaggio nell'applicativo SIERT (Sistema Informativo efficienza Energetica Regione Toscana) dei dati relativi alla provincia di Livorno e comune di Empoli.

A tal fine, a partire dalle ore 13.00 sarà fermato il server e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Sarete prontamente informati del riavvio del sistema e sulle modalità di accesso.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


22/11/2017
Al fine di informare le imprese che operano sul territorio della Provincia di Pisa riguardo la prossima entrata in funzione del Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT) e sulle relative novità, sono previsti per i manutentori e installatori operanti nella Provincia di Pisa i seguenti incontri informativi, realizzati da AGENPI e rivolti ai responsabili e titolari delle imprese:

  • 30/11/2017 – c/o CNA Pisa - Via Giosuè Carducci, 39, 56010 Loc. La Fontina, Ghezzano PI            (orario: 16,00/18,00)

  • 05/12/2017 – c/o CNA Pontedera - Via Brigate Partigiane, 2, 56025 Pontedera PI                           (orario: 16,00/18,00)

  • 12/12/2017 - Afi.Pi Pontedera c/o Laboratori IPSIA - Via Fiumalbi, Pontedera (PI)                           (orario: 15,00/17,00)

Per iscriversi, riempire la scheda presente a questo link: http://www.firenzenergia.it/registrazione/index.php?IDevento=14


20/11/2017
Al fine di informare le imprese che operano sul territorio della Provincia di Prato circa la prossima entrata in funzione del Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT) e sulle relative novità, e per consentire a chi non avrà l’opportunità di presenziare all’incontro del 28 novembre già pubblicizzato in precedenza, abbiamo ritenuto utile fissare un’ulteriore riunione, riservata esclusivamente a coloro che non potranno partecipare alla data del 28.11, programmata GIOVEDI’ 30 NOVEMBRE ore 16.00-18.30 a PRATO (PO), CAMERA DI COMMERCIO  Via del Romito, 71,  SALA CONVEGNI
Per le iscrizioni consultare il link allegato


16/11/2017
Sono disponibili sul SIERT i dati gestiti da EAMS relativi alla provincia di Massa-Carrara e al comune di Carrara.



09/11/2017
E' ora disponibile il Calendario degli incontri formativi con le ditte di manutenzione della provincia di Livorno su nuovo applicativo regionale di gestione degli RCEE (SIERT-CIT), le cui date sono elencate nel pdf allegato. La partecipazione agli eventi in calendario avverrà previa registrazione al singolo evento da fare a CNA Livorno o Confartigianato Livorno o compilando l'apposito modulo di iscrizione. Agli incontri parteciperanno i referenti EALP delle attività:

  • Roberto Bianco: introduzione del nuovo software, tempistiche di passaggio dal vecchio al nuovo catasto ed attività 2018

  • Martina Voliani e Susanna Ceccanti: presentazione del software SIERT-CIT e le nuova procedura di trasmissione telematica degli RCEE


06/11/2017
Al fine di informare le imprese sulla prossima entrata in funzione del Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT) e sulle relative novità, è stato programmato un incontro per tutte le imprese manutentrici che operano sulla Provincia di Prato, per il giorno:

MARTEDÌ 28 NOVEMBRE ore 16.00-18.30
a PRATO (PO), CAMERA DI COMMERCIO
Via del Romito, 71,  SALA CONVEGNI

Alle riunioni parteciperanno:

• Nicola Perini, Amministratore Unico Publies Energia Sicura Srl
• Stefano Chini, Amministratore Unico Artel Energia e Responsabile Servizio Ispettivo Publies
• Sara Rindi, Responsabile Servizio Amministrazione e Pianificazione Publies

NB: in considerazione della capienza delle sale, per potere gestire la partecipazione degli operatori siamo a richiedere la compilazione della scheda allegata e il rinvio entro il 23 novembre, alla mail: info.citcentro@siert.regione.toscana.it



06/11/2017
Vi informiamo che martedì 7 novembre avranno inizio le operazioni di passaggio nell'applicativo SIERT (Sistema Informativo efficienza Energetica Regione Toscana) dei dati relativi alla  provincia di Massa Carrara e comune di Carrara.

A tal fine, a partire dalle ore 13.00 sarà fermato il server e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Sarete prontamente informati del riavvio del sistema e sulle modalità di accesso.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


03/11/2017

ATTENZIONE: LA MODALITA' DI RICARICA DEL PROTAFOGLIO VIRTUALE SONO STATE MODIFICATE!
CLICCARE QUI PER LA NUOVA PROCEDURA



ATTENZIONE: I BOLLINI COSI' ACQUISTATI POSSONO ESSERE UTILIZZATI ESCLUSIVAMENTE NEI TERRITORI IN CUI E' ATTIVO L'APPLICATIVO SIERT.


Per la ricarica del portafoglio virtuale del SIERT e l'acquisto dei bollini il versamento effettuato dovrà essere effettuato sul:

Conto   corrente Banca Monte dei Paschi di Siena contraddistinto dal seguente   codice IBAN: IT96F0103014100000004426959 intestato ad ARTEL ENERGIA SRL,   indicando come causale "CONTRIBUTI PER CONTROLLI IMP. TERMICI" L'ACCREDITO DELL'IMPORTO SUL PORTAFOGLIO VIRTUALE AVVERRA' SOLO IN SEGUITO ALLA VERIFICA DELL'EFFFETTIVA RICEZIONE DELL'ACCREDITO NEL SUDDETTO CONTO CORRENTE. QUINDI SI CONSIGLIA DI EFFETTUARE I VERSAMENTI CON CONGRUO ANTICIPO.

Si riporta  la procedura per effettuare i pagamenti ricordando che qualsiasi RICHIESTA DI ACCREDITO BOLLINI CHE NON RISPETTI GLI ELEMENTI SOTTO ELENCATI RESTERANNO INEVASE, SENZA   ULTERIORI COMUNICAZIONI.

Il manutentore accreditato deve fare un versamento, a favore di Artel Energia ed inviare l’attestazione di avvenuto pagamento in formato pdf via mail ESCLUSIVAMENTE all’indirizzo pagamentobollini@siert.regione.toscana.it indicando nell’oggetto "Invio attestazione di pagamento [Ragione Sociale Ditta]" unitamente al "modulo richiesta" presente in allegato. L'attestazione di pagamento e il modulo di richiesta devono essere inviati in un UNICO file formato pdf.

L'accredito dell'importo sul portafoglio virtuale avverrà esclusivamente in seguito alla verifica dell'effettiva ricezione dell'accredito dell'importo sul conto sopraindicato.

Con l'occasione si ricorda che il bollino deve essere apposto (sotto forma di codice o di etichetta riportante il codice bollino) su OGNI copia dell'RCEE compresa quella rilasciata al responsabile dell'impianto.


02/11/2017
Da oggi 2 novembre sono disponibili sul SIERT i dati gestiti da Sevas relativi al comune ed alla provincia di Lucca, al comune di Massa ed a quello di Viareggio.


26/10/2017
Con l’avvio del “Sistema informativo regionale del catasto degli impianti termici”, sono molte le novità che riguardano, in prima battuta, soprattutto le aziende che lavorano nel settore. Per questo motivo la Regione Toscana, attraverso le proprie agenzie energetiche e con la collaborazione di Cna e Confartigianato ha deciso di organizzare tre incontri per informare le imprese che operano nelle zone di competenza dell’Agenzia Fiorentina per l’Energia e Publies sui cambiamenti in atto e le relative procedure.


Alle riunioni parteciperanno Stefano Chini, Amministratore Unico di Artel Energia (l’Agenzia energetica di Arezzo, di proprietà della Regione, che ha sviluppato il gestionale), Massimo Pepe (responsabile tecnico dell’Agenzia Fiorentina per l’Energia) e Sara Rindi (responsabile amministrazione e programmazione di Publies).

L’incontro è unico ma è stato programmato in tre sedi e tre aree, in modo da distribuire le ditte di manutenzione che operano nelle zone di competenza di Publies Energia Sicura e Agenzia Fiorentina (città metropolitana e circondario empolese valdelsa)

Gli incontri si terranno il:

LUNEDI 6 NOVEMBRE ore 17.30 a Scandicci, presso la Sala Consiliare del Comune di Scandicci in Piazzale della Resistenza 1 (area Agenzia Fiorentina)

GIOVEDI’ 9 novembre ore 17.30 ad Empoli presso Palazzo delle Esposizioni in Piazza Guido Guerra (Empoli e Circondario Valdelsa)

LUNEDI’ 13 novembre ore 17.30 a Scandicci, presso la Sala Consiliare del Comune di Scandicci in Piazzale della Resistenza 1 (area Publies Sesto Fiorentino, Scandicci, Campi Bisenzio)

Si prega di trasmettere all’indirizzo mail infocit@siert.regione.toscana.it la conferma di partecipazione.

La distribuzione delle ditte in base alle singole aree di operatività è da considerarsi come semplice riferimento. E’ possibile infatti, in base agli impegni di ciascuno di voi, prenotare l’incontro anche in giorni diversi, dandone comunicazione con il modulo da scaricare nel link indicato di seguito.


19/10/2017

Il giorno 19/10/2017  avranno inizio le operazioni di passaggio nell'applicativo SIERT (Sistema Informativo efficienza Energetica Regione Toscana) dei dati relativi alle provincie di Lucca e Massa Carrara.

A tal fine, a partire dalle ore 13.00 sarà fermato il server e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile



10/10/2017

E' stato pubblicato il Manuale dell'applicativo CIT ad uso del profilo utente Manutentore/Centro di Assistenza.


Il Manuale è presente all'interno della sezione Manutentori.



16/08/2017
Vendere un immobile con prestazioni energetiche non conformi a quelle dichiarate nell'attestato di prestazione energetica (A.P.E.) costituisce una truffa contrattuale. Ad affermarlo la seconda sezione penale della Corte di Cassazione

Con la Sentenza Penale n. 16444 del 10 marzo 2017) la Suprema Corte di Cassazione ha annullato una precedente sentenza della Corte di Appello del Comune di Milano che aveva assolto un costruttore accusato di truffa contrattuale per aver vendito un immobile le cui prestazioni energetiche non erano conformi a quanto dichiarato nell'Ape (attestato di prestazione energetica). Il tribunale di Milano aveva assolto il costruttore dichiarando la sua buona fede perché aveva confidato nelle valutazioni dei tecnici.

Il ricorso davanti ai giudici della Cassazione era stato allora interposto sulla base di due vizi:

- di motivazione: perché il costruttore non poteva essere in buona fede in quanto aveva realizzato lavori in economia, utilizzando materiali di qualità inferiore a quella dichiarata, di aver installato serramenti ed impianto di riscaldamento non conformi e di non aver rifatto il tetto.
- di legge: perché almeno si sarebbe dovuto riconoscere un dolo eventuale in quanto la difformità delle opere rispetto al progetto avrebbero potuto presumibilmente avere delle conseguenze sulla classificazione energetica dell'immobile.


I giudici della Corte di Cassazione hanno quindi riconosciuto la responsabilità del costruttore perché la difformità tra i lavori eseguiti e quelli progettati e la conseguente vendita con una classe energetica effettiva non corrispondente a quella dichiarata non poteva sfuggire al costruttore. La sentenza è stata quindi annullata a rinviata al tribunale di appello.


16/08/2017
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato a giugno 2017 un documento riguardante l'applicazione del comma 5 dell'art.9 del D.Lgs. 4 Luglio 2014, n.102.


15/08/2017
Per la sicurezza del sistema informativo SIERT è OBBLIGATORIO modificare la password di accesso almeno ogni sei mesi.
Il sistema richiederà automaticamente la modifica obbligatoria al prossimo accesso.