Sei in: 

Sistema Informativo regionale sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana

In attuazione dell'art. 23 ter della L.R. 39/2005 e s.m.i. la Regione istituisce il sistema informativo regionale sull'efficienza e sulla certificazione energetica degli edifici e dei relativi impianti denominato "sistema informativo regionale sull'efficienza energetica" (SIERT) che comprende l'archivio informatico degli attestati di prestazione energetica, gli elenchi dei soggetti certificatori e degli ispettori degli impianti termici nonché il catasto degli impianti di climatizzazione.

L'attestazione della prestazione energetica degli immobili e i controlli di efficienza degli impianti termici sono due attività previste dalle norme con le quali viene perseguito il mantenimento e l'incremento dell'efficienza energetica dei nostri immobili e dei loro impianti di climatizzazione.
Vedi "Regione Toscana - Certificazione Energetica" e "Regione Toscana - Controlli sugli impianti termici".

Ai sensi dell'art. 3 comma 1 bis della L.R. 39/2005 a decorrere dalla data del 01/01/2019 la Regione Toscana si avvale dell'Agenzia Regionale Recupero Risorse (ARRR) S.p.A. per la gestione del SIERT nonchè per le seguenti attività:

a) effettuare i controlli necessari all'osservanza degli obblighi, relativi al contenimento dei consumi di energia nell'esercizio e manutenzione degli impianti di climatizzazione;

b) esercitare l'attività di vigilanza sugli attestati di prestazione energetica rilasciati dai soggetti competenti;

Secondo l'art. 23 quater con gli strumenti previsti dalle disposizioni regionali in materia di amministrazione elettronica e semplificazione, la Regione assicura l'accesso: ai proprietari degli immobili i cui dati di efficienza energetica siano stati trasmessi al sistema informativo, ai soggetti certificatori di cui all'articolo 22 bis, ai manutentori degli impianti termici, agli organismi ispettori di cui all'articolo 22 bis, ai notai per l'esercizio delle loro funzioni relative al trasferimento della proprietàdi immobili, ai comuni e alle unioni dei comuni.

Il sistema informativo è suddiviso in due applicativi:
  • il CIT (Catasto Impianti Termici), dedicato ai controlli di efficienza energetica degli impianti termici, di climatizzazione invernale e/o estiva - clicca qui per visualizzare i territori in cui il CIT è attivo;

  • il APE (Sistema Informativo Certificazione Energetica) dedicato alla produzione degli APE - attestati di prestazione energetica - che misurano le performance energetiche degli immobili.



N° Impianti accatastati
Calcolo...
N° RCEE inseriti
Calcolo...
N° Manutentori accreditati
Calcolo...

N° Unità Catastali censite
Calcolo...
N° APE inseriti
Calcolo...
N° Certificatori accreditati
Calcolo...
 
 

19/03/2019
Consultazione piĂą facile, ricerca piĂą immediata, nuova forma grafica e nuovi contenuti. La sezione FAQ del SIERT si aggiorna per venire incontro alle esigenze degli operatori. Non solo sul tema degli impianti termici, ma anche sugli attestati di prestazione energetica che dal 18 febbraio devono essere trasmessi obbligatoriamente tramite il modulo APE del SIERT. Una guida rapida, interattiva, che sarĂ  costantemente aggiornata sulla base di nuovi quesiti ed esigenze che gli operatori ci segnaleranno.

Al link https://siert.regione.toscana.it/faq.php?mn=11 è possibile accedere dunque a questa sezione, che presenterà un’interfaccia tutta nuova, nella quale le principali domande/risposte ai quesiti più frequenti saranno ricercabili per testo (inserendo una o più parole chiave) o per categoria (APE, CIT, VARIE).

Sono stati aggiornati anche i manuali per i Manutentori e Tecnici Certificatori, con gli ultimi sviluppi legati al passaggio delle competenze ex L.R. 85/2016 e alle attribuzioni delle funzioni in campo energetico ad ARRR – Agenzia Regionale Recupero Risorse.

Per facilitare la ricerca dei codici catasto sul modulo CIT e sul modulo APE, cercando di migliorare così l’operatività sul gestionale, abbiamo pubblicato anche due appositi documenti di specifica, consultabili a partire dalla pagina rivolta ai Manutentori e da quella rivolta ai Tecnici Certificatori.

L’attenzione per il supporto a manutentori e certificatori, come potete notare, è dunque massimo e proseguirà anche dopo questa fase di aggiornamento della documentazione presente nel SIERT. Il gruppo di lavoro, con ARRR in testa, sta preparando una serie di incontri riservati ai professionisti che saranno organizzati nei prossimi mesi.

Vi invitiamo dunque a consultare le news presenti su questo sito per rimanere aggiornati


18/03/2019
Appuntamento venerdì 22 marzo con Italia Legno Energia, l’evento biennale che promuove la filiera energetica “dal bosco al camino”, ovvero tutto ciò che riguarda la produzione di calore ed energia attraverso la combustione di legna e dei suoi derivati. La manifestazione si terrà presso i padiglioni di Arezzo Fiere e Congressi (in via Spallanzani). Si parlerà di impianti alimentati a biomassa e saranno presenti fra i relatori:
- Dott Furio Forni (Responsabile qualità dell’aria e inquinamento acustico Regione Toscana): il Piano Regionale per la Qualità dell'Aria (PRQA) della Regione Toscana, prescrizioni per gli impianti alimentati a biomasse e la campagna informativa Aria di Toscana;
- Ing. Ilaria D'Urso (Programmazione Dir. Ambiente ed Energia Regione Toscana) e Dott. Stefano Chini (Coordinatore Regionale AttivitĂ  Ispettiva A.R.R.R.): gli adempimenti amministrativi sugli impianti termici alimentati a biomassa, le disposizioni della Regione Toscana e il SIERT (Sistema Informativo regionale sull'Efficienza Energetica).

Per ulteriori particolari, si rimanda alla news presente al link https://siert.regione.toscana.it/schedanews.php?mn=4&stmn=1&nws_id=449



12/03/2019
La filiale di Pistoia (viale Matteotti 41), a partire dal 18 marzo, osserverĂ  i seguenti orari di apertura al pubblico:
Martedì dalle 9 alle 12; mercoledì dalle 14 alle 16; giovedì dalle ore 9 alle 12.


12/03/2019
La filiale di Prato dell'Agenzia Regionale Recupero Risorse SPA si sposta in via Aldo Petri numero 22 (zona Piazza del Mercato). A partire da lunedì 18 marzo, la filiale sarà aperta al pubblico il lunedì dalle ore 9 alle ore 12 e il giovedì dalle ore 14 alle ore 16.

Invariati i numeri telefonici: 800 483450 (da telefono fisso) e 0574 870870 (da rete mobile) con servizio di segreteria telefonica 24/7.
A causa del trasferimento, ci scusiamo per eventuali disservizi che potrebbero crearsi in questi giorni.


08/03/2019
Facendo seguito alla news pubblicata in data 28.02.2019, si ribadisce che il termine di inserimento dei rapporti di controllo di efficienza energetica sul modulo CIT del SIERT è pari a 60 giorni, secondo quanto disposto dalla Regione Toscana, autorità competente in materia ai sensi della LR 39/2005 e s.m.i.

La proroga a 75 giorni (leggasi news pubblicate in data 27.12.2018 e 12.2.2019) è stata una misura esclusivamente temporanea e legata ai problemi tecnici riscontrati a fine dicembre sul gestionale (poi risolti) e che avevano rallentato le operazioni di inserimento, peraltro in un periodo particolarmente delicato per l’attività dei manutentori.
Gli ulteriori 15 giorni dovevano consentire così di registrare le pratiche rimaste inevase dopo il superamento dei 60 giorni istituzionali. Tra l’altro, per favorire ulteriormente il processo, il termine è stato riportato a 60 giorni solo in data 4 marzo anziché nella seconda quindicina di gennaio come preannunciato nella news del 27.12.2018.
Nell’ottica dell'ormai consolidato rapporto di collaborazione con il tavolo di lavoro con le Associazioni di Categoria, sia Regione Toscana che Agenzia Regionale Recupero Risorse Spa sono disponibili a vagliare eventuali criticità in capo alle aziende del territorio riguardanti l’inserimento dei rapporti di controllo, purché adeguatamente motivate e rintracciabili (numero RCEE inevasi con riferimenti al codice catasto SIERT).

Si specifica però che tali esigenze dovranno essere esclusivamente eccezionali e non reiterate nel tempo, in considerazione del fatto che il termine di 60 giorni dalla redazione del rapporto di controllo per l’inserimento sul modulo CIT del SIERT non è prorogabile ed è vincolante ai fini del completamento della pratica.