Sei in: 

NEWS

Elenco delle ultime notizie su CIT e APE


Testo:
Categoria:


12/06/2019
Si informa che giovedì 13 giugnoa partire dalle ore 13.00 sarà fermato il SERVER e l'applicativo SIERT- CIT non sarà raggiungibile per manutenzione al server ed effettuazione aggiornamento dati.

Il riavvio è previsto nel tardo pomeriggio.

Si informa inoltre che l'applicativo SIERT-APE continuerà a funzionare regolarmente.

Ci scusiamo anticipatamente per il disagio arrecato


11/06/2019
Nell'ambito del corso tenuto da Ecipar Bologna (la società di formazione di CNA che dal 1973 si occupa di formazione e servizi per il lavoro) per la corretta compilazione del nuovo Libretto di Impianto e del Rapporto di Controllo Tecnico di Efficienza Energetica come previsto dal sistema CRITER (l'applicativo dell'Emilia Romagna per il catasto telematico degli impianti) e rivolto a personale dipendente di Aziende del territorio emiliano, è stato presentato anche il SIERT attraverso l'intervento che il Dott. Stefano Chini (coordinatore regionale dell'attività ispettiva di ARRR - Agenzia Regionale Recupero Risorse SpA) ha effettuato nella giornata di lunedì 10 giugno.

La richiesta è venuta da alcuni operatori emiliani che si trovano ad operare in zone a cavallo delle due regioni e che necessitano quindi di avere indicazioni su entrambi i portali. Una richiesta accolta da Regione Toscana e da ARRR, nell'ambito di quel processo di semplificazione che rappresenta l'obiettivo principale del SIERT e dei suoi attori.

L'intervento ha permesso di far conoscere l'applicativo toscano anche fuori Regione e le varie procedure attualmente adottate in tema di accertamenti ed ispezioni sugli impianti termici. Il corso, per la parte del Criter, è stato tenuto dal Per. Ind. Marzio Zaghini, Energy manager, esperto in progettazione e consulenza su impianti tecnologici, prevenzione incendi, acustica e certificazione energetica.

Una occasione per mettere a confronto i due sistemi allo scopo, in futuro, di estendere in ciascun territorio le migliori pratiche.


07/06/2019
Il Collegio dei Geometri di Prato ha invitato ARRR Spa e Regione Toscana a tenere uno degli incontri gratuiti sull'uso del  “Sistema Informativo per l' Efficienza Energetica della Regione Toscana” (SIERT), per la trasmissione degli Attestati di Prestazione Energetica (APE) presso la propria sede di VIA PUGLIESI N. 26 SECONDO PIANO, SALA DELLA TORRE.

Il link per le iscrizioni è il seguente:


05/06/2019
Di seguito riportiamo la notizia integrale riportata da EcoCamere:

E' da oggi disponibile il portale Banca Dati gas fluorurati a effetto serra e apparecchiature contenenti gas fluorurati (in breve Banca Dati F-gas), rivolto ai seguenti soggetti:

- venditori di gas fluorurati ad effetto serra e di apparecchiature non ermeticamente sigillate contenenti tali gas, per comunicare i dati di vendita;
- imprese e persone certificate, per comunicare i dati relativi agli interventi di installazione, manutenzione e altre attività svolte sulle apparecchiature contenenti F-gas;
- operatori, per scaricare un attestato contenente tutte le informazioni relative alle proprie apparecchiature.

Per informazioni, FAQ, documenti ed eventi sull'adempimento, consultare la pagina https://www.ecocamere.it/adempimenti/bancafgas
Per accedere direttamente al portale, collegarsi all'indirizzo https://bancadati.fgas.it/#!/home


05/06/2019
I Collegi e gli Ordini Professionali della Toscana  in collaborazione con ARRR Spa e Regione Toscana  realizzeranno una serie di incontri gratuiti sull'uso del  “Sistema Informativo per l' Efficienza Energetica della Regione Toscana” (SIERT), per la trasmissione degli Attestati di Prestazione Energetica (APE).
Tutte le INFO sugli incontri in oggetto  sono disponibili sul relativo modulo di iscrizione.
Gli incontri formativi sono aperti a tutti e trattano le modalità di iscrizione e di inserimento sul portale SIERT-APE, le FAQ e le modalità di acquisizione dei dati tramite file .xml
Di seguito le date per ora disponibili:
 
FIRENZE - 20 GIUGNO 2019 c/o Collegio dei Geometri della Provincia di  Firenze MODULO DI ISCRIZIONE
 
MASSA - 27 GIUGNO 2019 c/o Sala Conferenze Casa F.A.C.I MODULO DI ISCRIZIONE

Saranno pubblicate tempestivamente le nuove date che via via si renderanno disponibili sia sul sito del SIERT che su quello di ARRR.


29/05/2019
E’ stata avviata l'inchiesta interna CTI per il progetto di norma UNI1602719 "prUNI 10389-2 - Misurazioni in campo - Generatori di calore - Parte 2: Apparecchi alimentati a biocombustibile solido non polverizzato", elaborata dalla CT 252 "Impianti di riscaldamento - Esercizio, conduzione, manutenzione, misure in campo e ispezioni". Il termine ultimo per l'invio di eventuali commenti al documento è martedì 11 giugno 2019. La news è pubblicata sul sito del CTI (www.cti2000.it).

La norma è molto interessante perché, una volta concluso l'iter, consentirà di affiancare alle procedure già in vigore per gli impianti a gas e liquidi anche le metodologie per l'analisi dei prodotti della combustione sugli apparecchi a biocombustibile solido.


24/05/2019
In ottemperanza all art. 23 quater della LR 39/2005 è stato attivato il profilo 'Notaio' sul modulo APE del SIERT: I notai, infatti, nell'esercizio delle loro funzioni relative al trasferimento della proprietà di immobili, possono, quindi, da oggi, accedere al sistema, previa registrazione, per verificare il deposito o recuperare copia dell'APE in formato pdf.


23/05/2019
Nell'attività di aggiornamento dell'applicativo e di sviluppo di nuove funzionalità, sono state effettuate varie modifiche al software CIT tra le quali quella relativa alla possibilità di sostituzione del generatore.

Tali modifiche hanno l'obiettivo di semplificare e rendere più veloci gli adempimenti effettuati dai manutentori.

Tutte le procedure sono dettagliatamente descritte nel manuale scaricabile a questo indirizzo.

Le filiali di ARRR rimangono a disposizioni per chiarimenti.


21/05/2019
Da oggi 21/05/2019 è attiva sul modulo APE del SIERT la funzionalità di import xml ridotto v.12 secondo le modalità indicate nel manuale d'uso del certificatore scaricabile a questo link: tale funzionalità, già testata dalle software house accreditate dal CTI, consentirà di precompilare la maschera di trasmissione in modalità completa ad eccezione dei dati relativi agli estremi catastali che devono comunque essere inseriti/ricercati con le consuete modalità manuali.

Al termine di un opportuno periodo di prova della funzionalità di import xml, la modalità di trasmissione in modalità ridotta sarà eliminata.


24/04/2019
E' partita il 18 aprile scorso e terminerà il 17 giugno 2019 una nuova inchiesta pubblica finale che vede coinvolto il progetto di norma UNI1604418 che prescrive le operazioni da effettuare per il controllo e la manutenzione delle caldaie a gas per uso domestico e similare, destinate al riscaldamento di ambienti con o senza produzione di acqua calda sanitaria, aventi portata termica nominale non maggiore di 35 kW. La futura norma intende sostituire la UNI 10436 del 1996.
Per accedere al progetto di norma
http://www.uni.com/index.php?option=com_wrapper&view=wrapper&Itemid=2451


23/04/2019
In questi giorni il Gruppo di lavoro Sviluppo SIERT sta lavorando all'evoluzione del modulo APE , rilasciando in test la funzionalità di import di dati tramite tracciato nazionale ridotto proposto dal CIT Versione 12 (del 23/12/2016).

La funzionalità (che nel rilascio attuale importa tutti i dati ad eccezione di quelli relativi al catasto immobili) è già stata testata dal Gruppo di Lavoro senza evidenziare partiolari criticità e, dunque, è stato schedulato il rilascio per la seconda settimana di maggio.

Nel caso le Software House operanti nel campo degli applicativi di certificazione energetica lo ritengano opportuno, è possibile richiedere le possibilità di accreditarsi in ambiente di test per le prossime due settimane per fare alcune simulazioni di importprima del rilascio in produzione della nuova funzionalità in modo da garantire fin da subito la perfetta compatibilità dei software con il SIERT.
Qualora si desideri avvalersi di tale possibilità è necessario farne richiesta all'indirizzo mail ilaria.durso@regione.toscana.it.


15/04/2019
Si informa che mercoledì a partire dalle ore 14.00 sarà fermato il SERVER e l'applicativo SIERT- CIT non sarà raggiungibile per manutenzione al server ed effettuazione riallineamento dati.

Il riavvio è previsto il giorno successivo entro le ore 10.00.


15/04/2019
La Regione Toscana ha avviato il percorso di partecipazione per costruire insieme la Strategia Toscana per la Sostenibilità.

A tal fine è stata aperta una stanza di partecipazione di Open Toscana.

Per accedervi è necessario collegarsi al link "http://open.toscana.it/web/toscanasostenibile" e procedere alla registrazione.

Dopo la registrazione, sarà possibile  partecipare al Sondaggio ed intervenire nel primo tavolo di discussione: Agenda 2030: gli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Obiettivo di questa prima fase è aprire un confronto sui 17 goals individuati dalle Nazioni Unite, conoscerli più a fondo ed individuare quelli prioritari per il territorio regionale.


09/04/2019
A tutti i certificatori iscritti sul portale SIERT – INFO APE, un breve report sull'andamento: Il 18 Febbraio è divenuto obbligatorio l’invio degli Attestati di Prestazione Energetica (APE), attraverso il portale telematico della Regione, SIERT.

Ad oggi si contano circa 5000 certificatori iscritti e più di 11.000 attestati inseriti, con una media di oltre 300 invii giornalieri.

Vogliamo, inoltre, informare che a breve saranno attivati e organizzati da ARRR spa (società a Socio Unico, soggetta a direzione e coordinamento della Regione Toscana) CORSI DI FORMAZIONE sulla Redazione degli APE con un focus sul portale SIERT per la trasmissione dei dati.

Tutti gli interessati che desiderano restare aggiornati sulla formazione possono iscriversi attraverso questo modulo di registrazione


29/03/2019
Pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n.72 del 26 marzo 2019 il nuovo decreto legislativo n.23 del 21 febbraio 2019 che entrerà in vigore il prossimo 10 aprile. Questo provvedimento reca disposizioni per la sicurezza dell'impiego del gas combustibile e per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) 2016/426: “Attuazione della delega di cui all'articolo 7, commi 1 e 3, della legge 25 ottobre 2017, n. 163, per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) 2016/426 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 marzo 2016, sugli apparecchi che bruciano carburanti gassosi e che abroga la direttiva 2009/142/CE”.

L'articolo 2 di questo Dlgs reca modifiche alla legge 6 dicembre 1971, n. 1083; l'art. 3 contiene disposizioni transitorie in materia di sanzioni amministrative; l'art. 4 reca le disposizioni finali; l'articolo 5 ha ad oggetto la clausola di invarianza finanziaria.

Il provvedimento è consultabile al link
https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2019/03/26/19G00030/sg


19/03/2019
Consultazione più facile, ricerca più immediata, nuova forma grafica e nuovi contenuti. La sezione FAQ del SIERT si aggiorna per venire incontro alle esigenze degli operatori. Non solo sul tema degli impianti termici, ma anche sugli attestati di prestazione energetica che dal 18 febbraio devono essere trasmessi obbligatoriamente tramite il modulo APE del SIERT. Una guida rapida, interattiva, che sarà costantemente aggiornata sulla base di nuovi quesiti ed esigenze che gli operatori ci segnaleranno.

Al link https://siert.regione.toscana.it/faq.php?mn=11 è possibile accedere dunque a questa sezione, che presenterà un’interfaccia tutta nuova, nella quale le principali domande/risposte ai quesiti più frequenti saranno ricercabili per testo (inserendo una o più parole chiave) o per categoria (APE, CIT, VARIE).

Sono stati aggiornati anche i manuali per i Manutentori e Tecnici Certificatori, con gli ultimi sviluppi legati al passaggio delle competenze ex L.R. 85/2016 e alle attribuzioni delle funzioni in campo energetico ad ARRR – Agenzia Regionale Recupero Risorse.

Per facilitare la ricerca dei codici catasto sul modulo CIT e sul modulo APE, cercando di migliorare così l’operatività sul gestionale, abbiamo pubblicato anche due appositi documenti di specifica, consultabili a partire dalla pagina rivolta ai Manutentori e da quella rivolta ai Tecnici Certificatori.

L’attenzione per il supporto a manutentori e certificatori, come potete notare, è dunque massimo e proseguirà anche dopo questa fase di aggiornamento della documentazione presente nel SIERT. Il gruppo di lavoro, con ARRR in testa, sta preparando una serie di incontri riservati ai professionisti che saranno organizzati nei prossimi mesi.

Vi invitiamo dunque a consultare le news presenti su questo sito per rimanere aggiornati


18/03/2019
Appuntamento venerdì 22 marzo con Italia Legno Energia, l’evento biennale che promuove la filiera energetica “dal bosco al camino”, ovvero tutto ciò che riguarda la produzione di calore ed energia attraverso la combustione di legna e dei suoi derivati. La manifestazione si terrà presso i padiglioni di Arezzo Fiere e Congressi (in via Spallanzani). Si parlerà di impianti alimentati a biomassa e saranno presenti fra i relatori:
- Dott Furio Forni (Responsabile qualità dell’aria e inquinamento acustico Regione Toscana): il Piano Regionale per la Qualità dell'Aria (PRQA) della Regione Toscana, prescrizioni per gli impianti alimentati a biomasse e la campagna informativa Aria di Toscana;
- Ing. Ilaria D'Urso (Programmazione Dir. Ambiente ed Energia Regione Toscana) e Dott. Stefano Chini (Coordinatore Regionale Attività Ispettiva A.R.R.R.): gli adempimenti amministrativi sugli impianti termici alimentati a biomassa, le disposizioni della Regione Toscana e il SIERT (Sistema Informativo regionale sull'Efficienza Energetica).

Per ulteriori particolari, si rimanda alla news presente al link https://siert.regione.toscana.it/schedanews.php?mn=4&stmn=1&nws_id=449



12/03/2019
La filiale di Pistoia (viale Matteotti 41), a partire dal 18 marzo, osserverà i seguenti orari di apertura al pubblico:
Martedì dalle 9 alle 12; mercoledì dalle 14 alle 16; giovedì dalle ore 9 alle 12.


12/03/2019
La filiale di Prato dell'Agenzia Regionale Recupero Risorse SPA si sposta in via Aldo Petri numero 22 (zona Piazza del Mercato). A partire da lunedì 18 marzo, la filiale sarà aperta al pubblico il lunedì dalle ore 9 alle ore 12 e il giovedì dalle ore 14 alle ore 16.

Invariati i numeri telefonici: 800 483450 (da telefono fisso) e 0574 870870 (da rete mobile) con servizio di segreteria telefonica 24/7.
A causa del trasferimento, ci scusiamo per eventuali disservizi che potrebbero crearsi in questi giorni.


08/03/2019
Facendo seguito alla news pubblicata in data 28.02.2019, si ribadisce che il termine di inserimento dei rapporti di controllo di efficienza energetica sul modulo CIT del SIERT è pari a 60 giorni, secondo quanto disposto dalla Regione Toscana, autorità competente in materia ai sensi della LR 39/2005 e s.m.i.

La proroga a 75 giorni (leggasi news pubblicate in data 27.12.2018 e 12.2.2019) è stata una misura esclusivamente temporanea e legata ai problemi tecnici riscontrati a fine dicembre sul gestionale (poi risolti) e che avevano rallentato le operazioni di inserimento, peraltro in un periodo particolarmente delicato per l’attività dei manutentori.
Gli ulteriori 15 giorni dovevano consentire così di registrare le pratiche rimaste inevase dopo il superamento dei 60 giorni istituzionali. Tra l’altro, per favorire ulteriormente il processo, il termine è stato riportato a 60 giorni solo in data 4 marzo anziché nella seconda quindicina di gennaio come preannunciato nella news del 27.12.2018.
Nell’ottica dell'ormai consolidato rapporto di collaborazione con il tavolo di lavoro con le Associazioni di Categoria, sia Regione Toscana che Agenzia Regionale Recupero Risorse Spa sono disponibili a vagliare eventuali criticità in capo alle aziende del territorio riguardanti l’inserimento dei rapporti di controllo, purché adeguatamente motivate e rintracciabili (numero RCEE inevasi con riferimenti al codice catasto SIERT).

Si specifica però che tali esigenze dovranno essere esclusivamente eccezionali e non reiterate nel tempo, in considerazione del fatto che il termine di 60 giorni dalla redazione del rapporto di controllo per l’inserimento sul modulo CIT del SIERT non è prorogabile ed è vincolante ai fini del completamento della pratica.


06/03/2019
Appuntamento da venerdì 22 marzo (fino a domenica 24 marzo) ad Arezzo Fiere e Congressi (via Spallanzani) con Italia Legno Energia, l’evento biennale che promuove la filiera energetica “dal bosco al camino”, ovvero tutto ciò che riguarda la produzione di calore ed energia attraverso la combustione di legna e dei suoi derivati.

Italia Legno Energia è organizzata da Piemmeti SpA, con il patrocinio di: Regione Toscana, Comune di Arezzo, Provincia di Arezzo, Camera di Commercio di Arezzo, Camera di Commercio di Firenze, Camera di Commercio di Siena, Camera di Commercio di Grosseto, Camera di Commercio di Lucca, Camera di Commercio di Livorno, Università di Firenze – iBioNet, Dipartimento TESAF – Univ. Padova, Confartigianato Imprese Arezzo, Confcommercio Arezzo. L'iniziativa vede coinvolte anche le associazioni di settore AIEL (partner tecnico), ANFUS e ASSOCOSMA. I numeri dell'iniziativa sono importanti: 25.000 mq di superficie espositiva, 183 espositori di cui 62 esteri con 19.300 visitatori provenienti da tutte le Regioni Italiane. L'Agenzia Regionale Recupero Risorse e Regione Toscana interverranno all'ìiniziativa il giorno venerdì 22 marzo all'interno del Workshop (stand 228) dalle ore 14.45 con i seguenti relatori ed argomenti:

- Dott Furio Forni (Responsabile qualità dell’aria e inquinamento acustico Regione Toscana): il Piano Regionale per la Qualità dell'Aria (PRQA) della Regione Toscana, prescrizioni per gli impianti alimentati a biomasse e la campagna informativa Aria di Toscana;

- Ing. Ilaria D'Urso (Programmazione Dir. Ambiente ed Energia Regione Toscana) e Dott. Stefano Chini (Coordinatore Regionale Attività Ispettiva A.R.R.R.): gli adempimenti amministrativi sugli impianti termici alimentati a biomassa, le disposizioni della Regione Toscana e il SIERT (Sistema Informativo regionale sull'Efficienza Energetica)

Per il programma completo cliccare qui


04/03/2019
Si precisa che il numero telefonico 335-1486527 è dedicato esclusivamente ai tecnici certificatori per le problematiche inerenti il modulo APE del SIERT, e chi risponde non può fornire informazioni di carattere differente, pur se inerenti la Certificazione Energetica.

Per le altre tipologie di utenze e di quesiti è sempre a disposizione l'indirizzo mail infoape@siert.regione.toscana.it.

Si prega, quindi, di non utilizzare il numero telefonico per richieste differenti da quelle alle quali è dedicato.


28/02/2019
Come preannunciato con  news del 12/02/2019, alla luce del fatto che sono stati risolti i problemi tecnici verificatisi a dicembre, dal 4 marzo p.v., il termine massimo per l'inserimento dei rapporti di controllo con bollino regionale nel gestionale SIERT sarà riportato a 60 giorni.


26/02/2019
Il Comitato Termotecnico Italiano (CTI) comunica che il 18 febbraio è stata avviata l’inchiesta pubblica finale della norma sul trattamento dell'acqua negli impianti per la climatizzazione invernale ed estiva, per la produzione di acqua calda sanitaria e negli impianti solari termici (codice progetto UNI1603410).

La norma in consultazione, elaborata dalla CT 253 “Componenti degli impianti di riscaldamento - Produzione del calore, generatori a combustibili liquidi, gassosi e solidi”, riguarda il trattamento dell'acqua negli impianti per la climatizzazione invernale ed estiva, per la produzione di acqua calda sanitaria e negli impianti solari termici.

Sarà possibile visionare il testo e inviare eventuali commenti a UNI fino al 15/04/2019.


26/02/2019
Si ricorda che pena l'invalidità della trasmissione, ai sensi del DD 1963/2019, la stampa p7m caricata dovrà recare alla voce "CODICE IDENTIFICATIVO" il codice generato dal modulo APE del SIERT al campo Id Ape.






Tutti gli APE trasmessi in modalità Ridotta senza che la voce "CODICE IDENTIFICATIVO" del p7m sia compilata correttamente sono da considerarsi non validi ai sensi dello stesso Decreto Dirigenziale 1963/2019.


25/02/2019
Si informa inoltre che giovedì 28/02/2019 a partire dalle ore 14.00 sarà fermato il SERVER e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile per manutenzione al server ed effettuazione riallineamento dati.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


22/02/2019

In riferimento a tutte le problematiche legate alla recente attivazione del modulo APE si ricorda di scrivere a infoape@siert.regione.toscana.it.

Per problemi di particolare complessità sarà attivo da lunedì 25 febbraio  tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 il numero dedicato  335-1486527.



22/02/2019
E' stata aggiornata alla versione 2019 la Guida per la corretta gestione degli impianti per il riscaldamento e il raffrescamento, con l'indicazione delle novità inerenti la Agenzia Unica regionale ARRR spa.

Depliant leggibile

Depliant stampabile

Il file è in formato PDF le misure sono quelle di un A4 (29.7x21 cm).
E' impostato per mandarlo in stampa fronte/retro con Gestione della pagina: "Ruota automaticamente e centra".


18/02/2019
E' stato pubblicato oggi 18/02/2019 in Banca Dati Atti della Regione Toscana il Decreto Dirigenziale n. 1963 avente ad oggetto "Modalità di trasmissione dell'attestato di prestazione energetica", che, riprendendo quanto disposto dalla L.R. 39/2005, sancisce l'obbligo di trasmissione degli Attestati di Prestazione Energetica tramite il modulo APE del SIERT.


18/02/2019
Parte da oggi l'obbligo di trasmissione degli Attestati di prestazione Energetica tramite il modulo APE del SIERT.

Un cambiamento che, al prezzo dei pochi minuti impiegati per la registrazione, offre ai tecnici molti vantaggi:

1. Ricevuta di trasmissione immediatamente scaricabile dal sistema.

2. Possibilità di ricerca e gestione degli APE trasmessi con questa procedura.

3. Utility per la ricerca dei codici catasto impianti termici

4. Indirizzo mail dedicato (infoape@siert.regione.toscana.it per ogni dubbio tecnico, amministrativo o informatico.

I tempi di trasmissione con la modalità di invio "ridotta" ora e con l'import del tracciato xml a prossimamente, rimangono del tutto simili a quelli della PEC.



14/02/2019
Facendo seguito alla news del 08/02/2018 (https://www.siert.regione.toscana.it/schedanews.php?mn=4&stmn=1&nws_id=435), si comunica che, fermo restando la decorrenza dell'obbligo di trasmissione tramite modulo APE del SIERT al 18 febbraio 2019, già da oggi è disponibile la modalità "ridotta" di trasmissione dell'Attestato di Prestazione Energetica, il cui manuale è disponibile al link https://siert.regione.toscana.it/ape_certificatore.php?mn=3&stmn=4.

Si ricorda che fino all'emanazione della Deliberazione di cui all'art. 23 septies comma 1 bis e 1 ter NON E' DOVUTO NESSUN CONTRIBUTO NE' PER LA REGISTRAZIONE AL MODULO APE DEL SIERT NE' ALL'ATTO DELLA TRASMISSIONE DELL'ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA.

Per qualunque informazione è a disposizione l'indirizzo mail infoape@siert.regione.toscana.it


12/02/2019
Facendo seguito alla news del SIERT pubblicata in data 27.12.2018 (https://siert.regione.toscana.it/schedanews.php?mn=4&stmn=1&nws_id=419)

e alla luce del fatto che sono stati risolti i problemi tecnici verificatisi a dicembre, si comunica che su indicazione della Regione Toscana, il termine massimo per l'inserimento dei rapporti di controllo con bollino regionale nel gestionale SIERT sarà riportato a 60 giorni a partire dal giorno lunedì 4 marzo.

Si informa inoltre che mercoledì 13/02/2019 a partire dalle ore 13.00 sarà fermato il SERVER e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile per manutenzione al server ed effettuazione riallineamento dati.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


08/02/2019
Al termine di due mesi e mezzo di proficua sperimentazione con più di 350 tecnici certificatori registrati, il 18 febbraio 2019 si concluderà la fase sperimentale di trasmissione in formato digitale degli Attestati di prestazione energetica sul Modulo APE del SIERT: a partire da quella data la trasmissione dell'Attestato , ai sensi del comma 2 dell'art. 23 bis della L.R. 39/2005, potrà avvenire esclusivamente tramite il modulo APE del SIERT.

Per favorire la transizione tra le diverse modalità di trasmissione, nell'attesa dell'implementazione della funzionalità di import dell'xml nell'applicativo, sarà possibile, oltre che trasmettere  l'Attestato generato mediante il modulo APE, anche trasmettere attestati generati esternamente dall'applicativo stesso a condizione che siano digitalmente firmati e che rechino il numero identificativo generato dal Sistema.

Una volta disponibile la funzionalità di import dell'xml, sarà possibile trasmettere unicamente gli Attestati generati internamente al SIERT.

Verrà pubblicato a breve un aggiornamento del manuale al link (https://www.siert.regione.toscana.it/ape_certificatore.php?mn=3&stmn=4).


06/02/2019
Si informano i manutentori che, in seguito all'incorporazione di Artel Energia nell'Agenzia Regionale Recupero Risorse Spa, è cambiato l'intestatario del conto su cui deve essere effettuato il versamento utile al fine di ricaricare il portafoglio virtuale.
Il nuovo intestatario è AGENZIA REGIONALE RECUPERO RISORSE S.P.A.
Si precisa inoltre che il codice IBAN rimane inalterato. IT96F0103014100000004426959.

Si ricorda ancora una volta che i versamenti per la ricarica del portafoglio virtuale devono essere fatti dal manutentore e a nome proprio. Non sono validi i versamenti effettuati dal responsabile dell'impianto anche se caricati dal manutentore che effettua il rapporto di efficienza ENERGETICA. Si ribadisce, anche in questo caso, che i codici dei bollini devono essere apposti sul RCEE al momento del controllo e non successivamente.
Le ricariche effettuate da parte dei responsabili saranno ritenute non valide con effetto immediato.


30/01/2019
In seguito alla riassunzione dal primo gennaio 2019 da parte della Regione della competenza sugli impianti termici installati nella città di Grosseto, si ricorda alle ditte interessate che:

-  I Rapporti di controllo di efficienza energetica (RCEE) redatti sino al 31/12/2018 e muniti del bollino del Comune di Grosseto potranno essere inseriti nel CIT – SIERT entro trenta 30 giorni dalla data del loro rilascio, dopo tale termine non sarà più possibile farlo;

-  Le eventuali rimanenze di bollini del Comune di Grosseto non potranno più essere utilizzate né tantomeno essere convertite in crediti sul portafoglio virtuale del CIT - SIERT: eventuali modalità di rimborso di tali crediti verso il Comune di Grosseto dovranno quindi essere discusse col Comune stesso;

-  Gli RCEE redatti dal primo gennaio 2019, per poter essere validamente trasmessi tramite CIT dovranno essere associati al Bollino del portafoglio virtuale del CIT - SIERT;
 
Per TUTTE le info visita il sito www.siert.regione.toscana.it, mentre per richieste specifiche di informazione è disponibile la mail: info.citsud@siert.regione.toscana.it


15/01/2019
Si informa che mercoledì 16/01/2019 a partire dalle ore 15.00 sarà fermato il SERVER e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile per manutenzione al server.

Cogliamo l'occasione anche per informarvi che a partire dalle ore 13.00 di venerdì 18 gennaio, per manutenzione al programma di gestione del conto corrente bancario, non sarà possibile approvare le richieste di ricarica del portafoglio elettronico fino al pomeriggio di lunedì 21 gennaio.


Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.



09/01/2019

AGGIORNAMENTO: l'applicativo APE sarà riattivato nel pomeriggio di oggi 10/01/2019

Per motivi tecnici e di manutenzione siamo costretti a spegnere l'applicativo APE.

Ci scusiamo per il disagio e assicuriamo che cercheremo di risolvere il disservizio prima possibile.


08/01/2019
Si informa che mercoledì 09/01/2019 a partire dalle ore 08.00 sarà fermato il SERVER e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile per manutenzione al server.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


08/01/2019
Si informa che mercoledì 09/01/2019 a partire dalle ore 08.00 sarà fermato il SERVER e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile per manutenzione al server.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


27/12/2018
A causa di alcuni problemi tecnici indipendenti dalla nostra volontà e che abbiamo riscontrato sul gestionale SIERT, comunichiamo che per cercare di risolvere in parte i disagi a cui le ditte di manutenzione sono andate incontro in questi giorni, il termine di inserimento sul modulo CIT dei rapporti di controllo è stato allungato di ulteriori 15 giorni. Pertanto, dalla data di redazione del rapporto di controllo, ci saranno 75 giorni di tempo per il relativo inserimento sul SIERT. La disposizione è solo temporanea ed è già in vigore, allo scopo di poter evadere i comprensibili ritardi causati dal rallentamento del SIERT nei giorni scorsi. Nella seconda quindicina di gennaio, si procederà a ristabilire il termine di 60 giorni.


27/12/2018
Si informano i manutentori che i bollini regionali rilasciati nell'anno 2018 e il cui codice è del tipo 2018xxxxxxx non scadranno il 31 dicembre 2018 e potranno essere utilizzati anche su RCEE redatti nell'anno 2019. Con l'occasione si ricorda, ai fini della validità del RCEE, che il CODICE del bollino deve essere apposto in ogni copia del RCEE e rilasciato al responsabile dell'impianto al momento del controllo.


27/12/2018
Si precisa ancora una volta che i versamenti per la ricarica del portafoglio virtuale devono essere fatti dal manutentore e a nome proprio. Non sono validi i versamenti effettuati dal responsabile dell'impianto anche se caricati dal manutentore che effettua il rapporto di efficienza ENERGETICA. Si ribadisce, anche in questo caso, che i codici dei bollini devono essere apposti sul RCEE al momento del controllo e non successivamente.
Le ricariche effettuate da parte dei responsabili saranno ritenute non valide con effetto immediato.


21/12/2018
Si comunica che gli uffici delle Agenzie energetiche regionali nei giorni 24 e 31 dicembre resteranno chiusi al pubblico.

Cogliamo l'occasione per farvi i nostri migliori auguri di buone feste.


20/12/2018
Per motivi tecnici siamo costretti ad anticipare lo spegnimento del server.

Cercheremo di evadere il prima possibile tutte le richieste pervenute.

Ci scusiamo per il disagio e assicuriamo che cercheremo di risolvere il disservizio prima possibile.


18/12/2018
Si informa che giovedì 20 dicembre a partire dalle ore 13.30 sarà fermato il SERVER e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile per manutenzione.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


17/12/2018
Dal primo gennaio 2019 la Regione riassumerà la competenza sugli impianti termici installati nella città di Grosseto e da tale data cesserà l’attuale procedura transitoria prevista per gli impianti termici del Capoluogo Grossetano. In previsione di questo passaggio, si ricorda alle ditte interessate che:

-  I Rapporti di controllo di efficienza energetica (RCEE) redatti sino al 31/12/2018 e muniti del bollino del Comune di Grosseto potranno essere inseriti nel CIT – SIERT entro trenta 30 giorni dalla data del loro rilascio, dopo tale termine non sarà più possibile farlo;

-  Le eventuali rimanenze di bollini del Comune di Grosseto non potranno più essere utilizzate né tantomeno essere convertite in crediti sul portafoglio virtuale del CIT - SIERT: eventuali modalità di rimborso di tali crediti verso il Comune di Grosseto dovranno quindi essere discusse col Comune stesso;

-  Gli RCEE redatti dal primo gennaio 2019, per poter essere validamente trasmessi tramite CIT dovranno essere associati al Bollino del portafoglio virtuale del CIT -SIERT;
 
Per TUTTE le info visita il sito www.siert.regione.toscana.it, mentre per richieste specifiche di informazione è disponibile la mail: info.citsud@siert.regione.toscana.it


13/12/2018
Si informa che lo sportello impianti termici di Pistoia (Publicontrolli Srl) resterà chiuso venerdì 14 dicembre p.v. e che da lunedì 17 gli uffici saranno nuovamente operativi nella nuova sede di Viale Matteotti nr. 41 a Pistoia.

Nella giornata di venerdì 14 dicembre per urgenze ci si potrà riveolgere telefonicamente ad APEA srl Tel.: 0577-272367 (Orario di apertura al pubblico dell Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00) o al consueto indirizzo mail di riferimento info.citcentro@siert.regione.toscana.it.


12/12/2018
Si ricorda che il sistema di implementazione del portafoglio elettronico utile a generare i bollini SIERT è a carico esclusivo dell'operatore che provvede ad inserire il rapporto di controllo sul modulo CIT del gestionale. Con l'acquisizione della competenza del Comune di Firenze dal 29 novembre 2018, abbiamo notato in questi giorni l'arrivo nel conto dedicato di molti versamenti intestati a condomini vari, tutti del Comune di Firenze. Si ricorda che questi versamenti non potranno essere attribuiti ad alcun manutentore e non saranno utili a generare bollini da inviare eventualmente ai centri assistenza incaricati, come presumibilmente accadeva in precedenza. Pertanto, come accade per gli altri territori provinciali toscani, anche per i condomini del Comune di Firenze dovranno essere associati al rapporto di controllo i bollini SIERT generati dal centro assistenza attraverso i propri versamenti effettuati secondo le modalità di cui al punto 2.2 del manuale d'uso pubblicato sul sito del SIERT alla voce 'manutentori'.


10/12/2018
Si ricorda che i bollini acquistati tramite portafoglio elettronico all'interno del modulo CIT del SIERT non hanno una data di scadenza.

I bollini acquistati nell’anno 2018, quindi, possono essere applicati anche su Rapporti di Controllo d’efficienza energetica (RCEE) effettati nell’anno 2019.


06/12/2018
Si precisa che i dati provenienti dall'applicativo di Multiservice attualmente importati sul SIERT fanno riferimento a quanto inserito entro il 5 novembre 2018. I dati inseriti successivamente saranno importati sul SIERT dopo che il portale comunale avrà chiuso completamente la sua funzionalità e cioè il 29 dicembre 2018. L'effettivo riallineamento dei dati potrà avvenire solo dopo che il Comune di Firenze avrà fornito tutti dati contenuti nell'applicativo al momento della chiusura delle sue attività. Solo dopo questo riallineamento sarà possibile devere sul SIERT tutti i dati inseriti anche dopo il 5 novembre.

Sarà nostra premura dare notizia attraverso il portale del SIERT dell'avvenuto riallineamento.


05/12/2018
ll Consiglio regionale della Toscana ha approvato il 18 Luglio 2018 (Delibera consiliare n. 72/2018) il Piano regionale qualità dell'aria (PRQA), ossia l'atto attraverso cui la Regione intende perseguire il miglioramento della qualità dell'aria ambiente allo scopo di preservare la risorsa aria anche per le generazioni future.

Sulla base del quadro conoscitivo dei livelli di qualità dell'aria e delle sorgenti di emissione, il PRQA definisce principalmente azioni che hanno lo scopo di ridurre le emissioni di PM10 e ossidi di azoto, elementi ancora critici nella nostra Regione, in riferimento ai limiti imposti dalla normativa.

La parte IV del provvedimento, ovvero "Norme tecniche di attuazione", all'articolo 8 pone degli obblighi e divieti in materia vigenti dal 1 settembre 2018 e che riepiloghiamo di seguito.

1. E' vietato installare generatori di calore non aventi la certificazione o certificati con qualità inferiore alle quattro stelle ai sensi del decreto ministeriale del 7                        novembre 2017 n. 186 (Regolamento recante la disciplina dei requisiti, delle procedure e delle competenze per il rilascio di una certificazione dei generatori di calore alimentati a biomasse combustibili solide) in adempimento a quanto previsto dall’articolo 290 del d.lgs. 152/2006. La presente norma si applica alle nuove costruzioni e alle ristrutturazioni. A tal proposito, per ristrutturazioni si intendono quelle per le quali è necessaria la presentazione della relazione tecnica ex articolo 28 della legge 9 gennaio 1991 n. 10: semplificando, solamente le mere sostituzioni del generatore (stessa tipologia dell'apparecchio senza altre modifiche all'impianto) restano escluse dal concetto di ristrutturazione.

2. E' vietato l’utilizzo di biomassa per il riscaldamento nelle nuove costruzioni o le ristrutturazioni come specificate al punto precedente.

La misura si applica ai soli comuni critici per il materiale particolato fine PM10 e relativamente alle sole aree di superamento, tipicamente le zone di fondovalle fino ad una altezza di 200 metri (ex DGR 1182/2015).

Questo l'elenco dei Comuni “critici” per il materiale  particolato, ovvero quelli compresi all’interno delle Aree di  superamento di cui all’allegato D alla DGR 01.08.2016, n. 814, che ha  sostituito l’Allegato 2 alla DGR n. 1182/2015, e cioè:
- Area di superamento “Agglomerato di Firenze”: Bagno a Ripoli, Calenzano, Campi Bisenzio, Firenze, Lastra a Signa,  Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa.
- Area di Superamento “Comprensorio del cuoio di Santa Croce sull'Arno”: Bientina, Casciana Terme, Lari, Cascina, Castelfiorentino, Castelfranco  di Sotto, Crespina, Empoli, Fauglia, Fucecchio, Montopoli in Val D'arno,  Ponsacco, Pontedera, Santa Croce sull'arno, Santa Maria a Monte, San  Miniato, Vinci.
- Area di Superamento 'Media valle del Serchio': Borgo a Mozzano, Bagni di Lucca.
- Area di Superamento 'Piana lucchese': Altopascio, Buggiano, Capannori, Chiesina Uzzanese, Massa e Cozzile,  Monsummano Terme, Montecarlo, Montecatini Terme, Pescia, Lucca, Pieve a  Nievole, Ponte Buggianese, Porcari, Uzzano
- Area di Superamento 'Piana Prato Pistoia': Agliana, Carmignano, Montale, Montemurlo, Pistoia, Poggio a Caiano, Prato, Quarrata, Serravalle Pistoiese.
- Area di Superamento 'Valdarno superiore': Figline e Incisa Valdarno, Montevarchi, Reggello, Terranuova  Bracciolini, San Giovanni Valdarno.
- Area di Superamento 'Versilia': Camaiore, Viareggio.
- Area di superamento “Massa Carrara”: Massa e Carrara.
- Area di superamento Area industriale e urbana Città di Piombino: Piombino.
- Area di superamento Città di Pisa: Pisa

Dalla misura sono escluse in ogni caso le aree non metanizzate, intese come quelle prospicienti le strade  pubbliche o ad uso pubblico e porzioni delle stesse nelle quali non sono esistenti i condotti di metanizzazione. Sono  da ritenersi non metanizzate le

costruzioni ed i relativi resedi di pertinenza, effettivamente privi del  servizio, ricadenti fuori da una fascia di circa 30 metri misurata in pianta lateralmente all'asse della tubazione
ubicata nel tratto di strada metanizzata.

La misura non si applica alle ristrutturazioni dove sono già presenti impianti di riscaldamento a biomassa.

3. Ai fini della tutela della qualità dell’aria, il Piano prescrive la necessità di ricorrere alle Ordinanze sindacali di divieto di utilizzo di biomassa per riscaldamento domestico previste nei singoli PAC dei Comuni critici per il materiale particolato fine PM10.

Si ribadisce che i divieti di cui sopra valgono solo per le nuove costruzioni e ristrutturazioni come definite al punto 2 e che non vi è alcun obbligo di adeguamento per gli impianti esistenti.


03/12/2018
In attuazione di quanto disposto con la L.R. 39/2005, articolo 23 bis comma 2, la Regione Toscana ha attivato dal 03/12/2018, in modalità sperimentale, la trasmissione in formato digitale degli Attestati di prestazione energetica sul Modulo APE del SIERT

In questa fase sperimentale:
  • sono attivi esclusivamente i profili Società/Ente di Certificazione e Tecnico Certificatore;
  • si potrà, in alternativa, inviare gli attestati nella modalità consueta e cioè utilizzando la posta elettronica certificata oppure Apaci;
  • il contributo a copertura delle attività di monitoraggio e controllo dell'A.P.E., previsto dal comma 1 bis art 23 septies della L.R. 39/2005, non è al momento dovuto.
Il link di accesso al modulo APE è https://www.siert.regione.toscana.it/ape.

I manuali sono disponibili ai link Tecnici Certificatori / Società / Enti di Certificazione.

Per qualunque segnalazione in merito ad eventuali malfunzionamenti del programma è possibile scrivere alla mail infoape@regione.toscana.it.


30/11/2018
Con l'inserimento di 12 RCEE si è concluso il primo giorno di utilizzo del SIERT per gli impianti del comune di Firenze.

Il passaggio si è dunque svolto regolarmente e senza particolari impedimenti.

Si ricorda che, per quanto riguarda gli impianti siti nel comune di Firenze, vanno inseriti sul CIT - SIERT gli RCEE effettutati a partire dal 29/11/2018 e ai quali va necessariamente associato il bollino SIERT, mentre quelli effettuati in data precedente vanno inseriti sull'applicativo di Multiservice e con il bollino del Comune di Firenze.

Per gli impianti per cui è necessario inserire un RCEE con data antecedente al 29/11/2018 e per i quali non è stato possibile ottenere il codice dal Comune di Firenze, è necessario inviare una mail di richiesta all'indirizzo: info.citcentro@siert.regione.toscana.it, allegando la richiesta inviata a Multiservice e rimasta inevasa e seguire le istruzioni inviate in risposta.


28/11/2018
Informiamo che il sito internet del Ministero dello sviluppo economico ha una propria sezione nella quale si possono consultare le norme UNI - ente Nazionale Italiano di Unificazione – in materia di normativa tecnica dal 2009 al 2013. L'iniziativa, come si legge nel portale del Ministero, è stata resa possibile attraverso la convenzione Mise- UNI (art. 46, c.3 Legge 128/1998) (UNI-CEI) che consente così di pubblicare le norme per la salvaguardia della sicurezza.
A tal proposito, al link
https://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/mercato-e-consumatori/normativa-tecnica/impianti-e-prodotti/norme-uni
è possibile, al paragrafo 'ANNO 2009', scaricare la norma UNI 7129 edizione del 2008.
Si ricorda comunque che la stessa norma UNI è stata aggiornata nel dicembre del 2015 con l'ultima edizione (che rappresenta perciò lo stato dell'arte come insieme di regole di buona tecnica che in ogni caso bisogna rispettare secondo quanto previsto dalla legge 6 dicembre 1971, n. 1083 a salvaguardia della sicurezza) e che per l'acquisto della quale è necessario ricorrere ai canali istituzionali (sito UNI oppure attraverso le associazioni di categoria per chi è iscritto). L'edizione del 2008 comunque è ancora cogente e lo sarà di fatto fino alla promulgazione del decreto di ritiro della norma UNi7129:2008.


26/11/2018
Visto l'approssimarsi della data del passaggio di competenze tra Comune di Firenze e Regione Toscana si specifica che per sbloccare la procedura di accatastamento eccezionale sul SIERT per gli impianti per cui è necessario inserire un RCEE con data antecedente al 29/11/2018 e per i quali non è stato possibile ottenere il codice da Comune di Firenze, è necessario inviare una mail di richiesta all'indirizzo: info.citcentro@siert.regione.toscana.it, allegando la richiesta inviata a Multiservice e rimasta inevasa e seguire le istruzioni inviate in risposta.



22/11/2018
Si informa che giovedì 22 novembre a partire dalle ore 16.00 sarà fermato il SERVER e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile per manutenzione al server.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


20/11/2018
Comunichiamo che Regione Toscana organizza dei corsi gratuiti per l’uso del software nelle giornate di venerdì 23 e mercoledì 28 novembre 2018 RIVOLTO ALLE DITTE NON ANCORA ISCRITTE AL SIERT.

I corsi si svolgeranno presso: Agenzia Fiorentina per l’Energia (SOCIETA' IN HOUSE della Regione Toscana) in Viale Belfiore 4 (scala B) a Firenze.

Le 4 edizioni del corso (della durata di 3 ore) sono identiche, pertanto si raccomanda alle imprese di registrarsi solo a una delle edizioni, si ricorda inoltre che trattandosi di un corso pratico per l’uso del software è destinato agli operatori che si occuperanno dell'inserimento degli RCEE

(non ai titolari o a chi non inserisce direttamente) si invita a partecipare con un solo dipendente per impresa.      
    
Tutte le INFO  sull’incontro in oggetto  compreso il MODULO DI ISCRIZIONE sono presenti alla pagina: http://www.firenzenergia.it/registrazione/index.php?IDevento=21


20/11/2018
Ricordiamo che il passaggio di competenze tra il Comune di Firenze e la Regione Toscana in materia di controllo degli impianti termici, così come previsto dalla Legge Regionale n.85/2016, avverrà a seguito della conclusione del Contratto di Servizio con la Società Multiservice e quindi a far data dal 29 novembre 2018 (incluso): si dovranno, dunque, trasmettere attraverso il modulo CIT del SIERT tutti gli RCEE ed i correlati adempimenti, redatti a partire da tale data e riguardanti gli impianti siti nel Comune di Firenze,.

Le imprese che già utilizzano il modulo CIT del SIERT troveranno l’accesso automaticamente esteso agli impianti presenti nel Comune di Firenze, senza ulteriori adempimenti o operazioni da compiere.

Si specifica per tanto che i Rapporti di controllo emessi a partire dal 29/11/2018 sul territorio comunale di Firenze dovranno essere associati anch’essi al Bollino SIERT, mentre i rapporti redatti precedentemente dovranno essere associati a Bollino del Comune di Firenze e trasmessi attraverso le modalità stabilite dal Comune stesso.

Eccezionalmente, per gli RCEE redatti in data antecedente al 29/11/2018 e relativi ad impianti per cui è stato richiesto al Comune di Firenze il codice catasto senza aver ottenuto risposta, è prevista la possibilità di inserimento nel modulo CIT del SIERT, procedendo al normale accatastamento dell’impianto secondo le consuete procedure e, successivamente, inserendo l’RCEE riportante nelle note il numero di Bollino del Comune di Firenze e selezionando dal menù a tendina del Bollino SIERT la voce “Bollino Comune Firenze”.

05/12/2018
CHIARIMENTI PASSAGGIO COMPETENZE COMUNE DI FIRENZE REGIONE TOSCANA
https://siert.regione.toscana.it/schedanews.php?mn=4&stmn=1&nws_id=400

A tal proposito, si ricorda che i bollini del Comune di Firenze in eccesso non potranno essere riversati nel portafoglio digitale del SIERT: eventuali modalità di rimborso dei crediti col Comune di Firenze dovranno quindi essere discusse col  Comune stesso.

Per TUTTE le info visita il sito www.siert.regione.toscana.it , mentre per richieste specifiche di informazione, è disponibile la mail: info.citcentro@siert.regione.toscana.it

Sono disponibili anche i numeri (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 14.00, segreteria telefonica negli altri orari):
800 483 450 da rete fissa
0574 870 870 da rete mobile.


12/11/2018
Pur mantenendo la competenza sugli impianti termici fino al 31-12 p.v., il comune di Grosseto da Venerdì 9 Novembre 2018 adotta il CIT come catasto impianti e sistema di trasmissione degli RCEE: tutti gli impianti del territorio comunale infatti sono stati migrati sul SIERT .

La procedura di trasmissione dei Rapporti di Controllo di Efficienza Energetica è identica a quanto avviene per tutte le altre realtà con l’unica eccezione che al momento delle inserimento del bollino dovrà essere selezionata l’opzione “Bollino Comune di Grosseto” (non possono essere applicati i bollini regionali per gli impianti ubicati nel Comune di Grosseto). 

La gestione del servizio rimane di competenza dell’amministrazione comunale. Seguiranno ulteriori aggiornamenti al momento del passaggio definitivo della competenza dal Comune alla Regione.


12/11/2018
Arpat ha pubblicato sul proprio sito (link: http://www.arpat.toscana.it/notizie/arpatnews/2018/148-18/come-sono-riscaldate-le-case-dei-toscani) un approfondimento sulla tipologia di impianti di riscaldamento presenti in Toscana e sulla loro modalità di alimentazione. Il tutto è stato realizzato attraverso la consultazione del modulo CIT del SIERT, il catasto impianti realizzato con risorse interne dalla Regione Toscana. Un interessante quadro realizzato dalla Agenzia regionale per la prevenzione e tutela ambientale che invitiamo a leggere. Nella news, sono riportate anche le misure prese dalla Regione Toscana nel proprio Piano regionale per la qualità dell'aria (PRQA) approvato nel mese di luglio, piano che intende ridurre le emissioni provenienti dagli impianti alimentati a biomassa, incentivando l’installazione di pompe di calore, preferibilmente asservite da pannelli fotovoltaici, per il condizionamento degli edifici, oltre che interventi per la migliore coibentazione degli stessi.
Il lavoro di Arpat non tiene conto dei dati del Comune di Firenze e del Comune di Grosseto, non ancora integrati nel SIERT visto che la competenza per il 2018 è in capo ai due citati enti locali.
A proposito del SIERT, segnaliamo la grande presenza di addetti ai lavori (imprese artigiane e manutentori) agli incontri di aggiornamento tenuti in questi giorni a Grosseto ed Arezzo, in collaborazione con CNA e CONFARTIGIANATO, ai quali ha partecipato il gruppo di lavoro del SIERT che ha fornito indicazioni sugli ultimi sviluppi del gestionale (invio massivo dei rapporti di controllo e modalità di accatastamento).


31/10/2018
Giovedì 8 Novembre 2018 dalle ore 14.30 presso la sede di Confartigianato Imprese Arezzo, Via Tiziano 32 - AREZZO

Si terrà un incontro formativo riguardante le ultime modifiche implementate nell'applicativo SIERT (software unico per tutto il territorio della Regione Toscana  per la trasmissione degli RCEE e l’accatastamento degli impianti) con particolare riferimento alla trasmissione telematica massiva degli RCEE.


31/10/2018
Sistema Srl, in collaborazione con la Cna, Confartigianato e la Regione Toscana, ha organizzato due incontri informativi riguardanti il passaggio al CIT SIERT del catasto impianti termici del Comune di Grosseto.

I seminari informativi si terranno:

- Mercoledì 7 Novembre, dalle ore 17.00 presso la sede di CONFARTIGIANATO in Via Monte Rosa n. 12 a  Grosseto;

- Giovedì 8 Novembre, dalle ore 16.00 presso la sede di CNA in via Birmania n. 96 a Grosseto. 

Nel corso degli stessi verranno illustrate alle imprese operanti nel Comune di Grosseto le modalità operative con cui avverrà il citato passaggio al CIT SIERT del catasto impianti termici del Capoluogo maremmano.


29/10/2018
In concomitanza con le festività di Ognissanti gli uffici delle Agenzie Publies di Prato e Firenze, Artel Energia di Arezzo, Publicontrolli di Pistoia, Agenzia Fiorentina per l'Energia di Firenze, APEA di Siena e Grosseto rimarranno chiusi venerdì 2 novembre 2018. Le normali attività d’ufficio riprenderanno regolarmente lunedì 5 novembre.


29/10/2018
Si informa che martedì 30 Ottobre a partire dalle ore 14.00 sarà fermato il SERVER e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile per la pubblicazione di modifiche all'applicativo CIT sia lato manutentori che agenzie.

Con l'occasione si invita, nei giorni successivi, a consultare le news presenti nel sito web all'indirizzo https://siert.regione.toscana.it/news_modifiche_cit.php?mn=2&stmn=14  o raggiungibili dall'area riservata per informazioni sugli aggiornamenti effettuati.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


29/10/2018
Si è tenuto venerdì 26 ottobre presso la sede dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Siena in via Fontebranda, che ha organizzato il seminario, l'incontro dal titolo: "Il trattamento dell’acqua negli impianti di riscaldamento e nei circuiti sanitari: le novità introdotte dal Decreto Requisiti Minimi del 26.06.2015 - D.P.R. n.74/13 sull'efficienza energetica degli edifici”. Con l'occasione, l'Agenzia regionale APEA con il Dottor Leonardo Maiellaro (responsabile della struttura) ha aperto i lavori presentando il SIERT che è stato, successivamente, illustrato ai presenti dall'Ing. Ilaria D'Urso, funzionario alla programmazione della Direzione Energia Ambiente della Regione Toscana. A seguire, si è parlato anche di ispezioni sugli impianti termici, con l'intervento del Dott. Stefano Chini (responsabile servizio ispettivo di Publies Energia Sicura e Amministratore Unico di Artel Energia) che ha evidenziato come il tema del trattamento dell'acqua negli impianti termici rivesta un ruolo importante stante le numerose anomalie rilevate in sede di controllo pubblico. Il seminario è proseguito poi con la trattazione dell'argomento principale, con l'intervento dell'Ing. Stefano Bonfanti (referente UNI/CTI). La presenza in sala ha registrato il tutto esaurito ed è servita a far conoscere lo strumento del SIERT e le tematiche ad esso collegate ad una categoria che riveste un ruolo importante nella filiera degli attori sugli impianti termici.

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire


26/10/2018
Dal 15 ottobre è possibile accendere i riscaldamenti in oltre la metà degli 8mila comuni italiani, vale a dire quelli della cosiddetta zona climatica “E” che in Toscana comprende la Provincia di Arezzo (Valdarno escluso), i comuni della Lunigiana, della Garfagnana, della Montagna Pistoiese, del Mugello, della Val di Pesa e Val di Cecina, dell’Alto Val Bisenzio pratese, alcuni comuni delle province senesi e grossetane e città come Fiesole, Impruneta, Volterra, Montespertoli, Reggello, ma anche zone di montagna dove il clima è già rigido.

Per aiutare i consumatori a riscaldare al meglio le proprie abitazioni, evitando sprechi e brutte sorprese in bolletta (o sanzioni per non aver effettuato i controlli di legge), l’ENEA propone 10 regole pratiche per un riscaldamento efficiente che unisca il comfort al risparmio in bolletta. Per comodità del lettore, riportiamo la pubblicazione in allegato.


11/10/2018

AGGIORNAMENTO del 15/10/2018: I SISTEMI SONO STATI RIPRISTINATI

Si comunica alla gentile utenza che in data odierna 11/10/2018 le nostre linee telefoniche e caselle e-mail  sono momentaneamente indisponibili.

Stiamo lavorando per risolvere al più presto il disservizio, stimiamo nella giornata  di oggi di ripristinare la normalità.

Per urgenze potete contattarci al seguente numero: 3931773910

Ci scusiamo per l'incoveniente.


03/10/2018
Si informa che mercoledì 10 Ottobre a partire dalle ore 15.00 sarà fermato il SERVER e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile per la pubblicazione di modifiche all'applicativo CIT sia lato manutentori che agenzie.

Salvo imprevisti, il sistema sarà nuovamente funzionante a partire dal tardo pomeriggio.

Con l'occasione si invita, nei giorni successivi, a consultare le news presenti nel sito web all'indirizzo https://siert.regione.toscana.it/news_modifiche_cit.php?mn=2&stmn=14  o raggiungibili dall'area riservata per informazioni sugli aggiornamenti effettuati.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


17/09/2018
Continua la marcia verso le nuove scadenze delle direttive 2009/125/CE sui requisiti di progettazione ecocompatibile degli apparecchi connessi all’energia e 2010/30/CE sull’etichettatura energetica degli stessi, misure significative per raggiungere gli obbiettivi del cosiddetto “Pacchetto clima – energia 20-20-20”, ovvero entro il 2020:
– 20% di aumento dell’efficienza energetica
– 20% di riduzione emissioni CO2 in atmosfera
– 20% di aumento dell’energia prodotta da fonti rinnovabili

LA PRIMA FASE DEL PROCESSO- Dal 26 settembre 2015, è stato imposto l’obbligo di produrre apparecchi in grado di assicurare specifici standard di efficienza energetica. Da qui l'obbligo, per tutti i prodotti destinati al riscaldamento e/o alla produzione di acqua sanitaria con potenza termica nominale inferiore o pari a 70 kW, di possedere un'etichetta energetica che ne evidenzi la classe di efficienza. Sempre a partire da settembre 2015, per i prodotti destinati al riscaldamento e combinati, è scattato anche l’obbligo del superamento di specifici limiti di efficienza stagionale. Queste soglie sono valide su tutto il territorio della Comunità Europea per i prodotti con potenza termica nominale uguale o inferiore a 400 kW e impediscono l’immissione sul mercato dei prodotti meno efficienti. Di fatto in pratica non è stato più possibile produrre caldaie tradizionali a tiraggio forzato. L’installazione di caldaie tradizionali a camera aperta è divenuta così possibile solo in sostituzione di vecchie caldaie installate in edifici plurifamiliari che scaricano i fumi in canne fumarie collettive ramificate (CCR).

LE NOVITA’ A PARTIRE DAL 26 SETTEMBRE 2018 - Le emissioni di ossidi di azoto, espresse in diossido di azoto, per le caldaie per il riscaldamento d’ambiente e miste che utilizzano combustibili gassosi, non dovranno oltrepassare la soglia di 56 mg/kWh di combustibile di alimentazione in termini di GCV, mentre per gli apparecchi dello stesso tipo, ma alimentati con  combustibili liquidi, il valore da rispettare è 120 mg/kWh. Gli scaldacqua istantanei inoltre devono rispettare - in base al profilo di carico - una determinata efficienza energetica di riscaldamento dell’acqua ancora più severa.
L’obbligo riguarderà ovviamente i fabbricanti, mentre i rivenditori e i grossisti che hanno nei propri magazzini apparecchi acquistati prima del 26 settembre 2018 non avranno limiti temporali alla vendita di questi apparecchi. Il rispetto di tutte le prescrizioni regolamentari è quindi demandato all’esclusiva responsabilità dei fabbricanti.

ULTERIORI FASI – Un aggiornamento del regolamento, con criteri ancor più restrittivi, dovrebbe essere introdotto a partire dal 26 settembre 2019, con il “taglio” delle classi di minor efficienza ed etichetta energetica con classi da A+++ a D.


23/08/2018
Il 21 agosto 2017 si spegneva definitivamente l’applicativo CIT di Artel Energia ed il 24 agosto si accendeva per la prima volta il modulo CIT del SIERT sperimentalmente con i soli impianti della Provincia di Arezzo. Si sono aggiunti poi gli impianti della Provincia di Lucca, di Massa e via via quelli di tutto il territorio Regionale (ad eccezione delle città di Firenze e Grosseto che diventeranno di competenza regionale dal 01/01/2019). Al momento attuale il CIT ospita i dati di 1.500.000 impianti e di quasi 3.000.000 di RCEE e ha permesso l’unificazione delle procedure di trasmissione degli RCEE, del bollino da applicarsi sullo stesso RCEE, nonché delle modalità di accertamento documentale e di ispezione. Il Modulo CIT del SIERT è cresciuto molto in questo anno non solo come territorio coperto ma anche come funzionalità arrivando a permettere tra l’altro il caricamento massivo degli RCEE di tipo 1 e, sicuramente, ancora crescerà velocemente nel prossimo anno nel quale sono previste numerose novità, nonché la nascita del "fratello" APE.
Comunque già oggi raggiungiamo un traguardo importante: buon compleanno CIT!!!!


22/08/2018
Si informa che giovedì 23 Agosto a partire dalle ore 14.00 sarà fermato il SERVER e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile per la pubblicazione di modifiche all'applicativo CIT sia lato manutentori che agenzie.

Con l'occasione si invita, nei giorni successivi, a consultare le news presenti nel sito web all'indirizzo https://siert.regione.toscana.it/news_modifiche_cit.php?mn=2&stmn=14  o raggiungibili dall'area riservata per informazioni sugli aggiornamenti effettuati.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


10/08/2018
Con la migrazione effettuata il giorno 8 agosto 2018 il CIT si arricchisce di ulteriori ca. 67.000 impianti ubicati nei comuni della Provincia di Grosseto (ad esclusione del comune Capoluogo).

Questa implementazione del catasto impianti è stata possibile grazie ad una bonifica effettuata sulla base dati del programma TERMOWEB, usato nel territorio maremmano sino al 31.12.2016.

Il totale degli Impianti ubicati nella provincia di Grosseto (ad esclusione del comune di Grosseto) è di oltre 73.000 impianti.


03/08/2018

Si informa che mercoledì 8 Agosto avranno inizio le operazioni di RIALLINEAMENTO dei dati degli impianti della provincia di Pistoia.

A tal fine, a partire dalle ore 14.00 sarà fermato il SERVER e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Con l'occasione si ricorda che i dati delle province di Lucca, Livorno, Massa Carrara e Pisa sono stati riallineati

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.



01/08/2018
Sono di seguito sono indicate le chiusure estive di tutte le agenzie energetiche.

AMBITO TERRITORIALE

SOCIETÀ

CHIUSURE

Comune di Arezzo e ambito provinciale di Arezzo

ARTEL Energia Srl

Resp.: Anna Maria Grasso

GIORNII: 6 e 7 AGOSTO

Tutti i comuni di popolazione inferiore ai 40.000 abitanti della Città Metropolitana di Firenze

Agenzia Fiorentina per l'Energia

Resp.: Massimo Pepe

NESSUNA CHIUSURA

Comune di Prato e ambito provinciale di Prato; Comuni di: Campi Bisenzio, Scandicci, Sesto Fiorentino, Empoli

PubliES srl

Resp.: Stefano Chini

DAL 4 AL 19 AGOSTO

Comune di Pistoia e ambito provinciale di Pistoia

Publicontrolli srl

Resp.: Lorenzo Matani

DAL 13 AL 17 AGOSTO

Provincia di Lucca e Comune di Massa

SEVAS CONTROLLI srl

Resp.: Primo Riscossa

NESSUNA CHIUSURA

Provincia di Massa Carrara

Resp.: Elisabetta Bompressi

PRESIDIO DI MASSA: DAL 16 AL 24 AGOSTO

PRESIDIO DI CARRARA: DAL 13 AL 17 AGOSTO

Comune di Pisa e ambito provinciale di Pisa

Agenzia energetica
provincia di Pisa srl

Resp.: Giovanni Carnevale

NESSUNA CHIUSURA

Comune di Livorno e ambito provinciale di Livorno

Agenzia Energetica della Provincia di Livorno - EALP Srl

Resp.: Roberto Bianco

NESSUNA CHIUSURA

Comune di Siena e ambiti provinciali di Grosseto e Siena

Agenzia Provinciale per l'Energia, l'Ambiente e lo Sviluppo Sostenibile srl

Resp.: Leonardo Maiellaro

DAL 13 AL 17 AGOSTO



25/07/2018
La funzionalità di import massivo degli RCEE nell’ambito del SIERT è disponibile dal 11 Maggio 2018, come da pubblicazione sul sito https://siert.regione.toscana.it. Il tracciato era a disposizione delle varie software house dal 20 Aprile 2018 per la preparazione delle file e l’adattamento dei proprio applicativi, anche questo pubblicato sul sito  https://siert.regione.toscana.it.

I dati contenuti in questa breve sintesi prendono come riferimento temporale il periodo tra 11 Maggio (data del primo caricamento) ed il 24 Luglio 2018.

  • File importati: 217
  • RCEE processati: 1624
  • RCEE inseriti sul CIT: 1160
       o Inviati: 709
       o Bozze: 451
  • RCEE scartati: 482
       o Errori di forma: 58
       o Errori sui contenuti: 424
  • Percentuale media di inserimenti effettuati con successo: 70.65 %

Considerando che in questo periodo vi sono stati anche inserimenti di test da parte delle aziende, questa percentuale sale oltre 75% non considerando gli inserimenti completamente falliti.
17 aziende di manutenzione impianti termici utilizzano la funzionalità.

Aggiornamento dati del responsabile
L’errore più frequente, che blocca l’inserimento, è sui dati del responsabile impianto ed, in particolarità sul codice fiscale assente o non corretto sul SIERT. A tal fine da Lunedì 23 Luglio 2018 sono state implementate e rese disponibili nuove funzionalità che insieme all’import permettono la modifica e l’aggiornamento massivo, parziale, dei dati del responsabile se non corretti. A questo link è possibile scaricare le nuove specifiche.

Aggiornamento della specifica
Il valore della durezza dell’acqua che precedentemente poteva assume valori interi (senza decimali) da 0 a 50°fr ora può assumere valori sempre interi (senza decimali) da 0 a 99 °fr.


25/07/2018
Si comunica che lo sportello al pubblico per le pratiche legate alle caldaie presso il Comune di Empoli in via G. del Papa 41 rimarrà chiuso per tutto il mese di agosto.
Per informazioni urgenti sarà comunque disponibile il numero verde di Publies 800483450 (rete fissa) oppure 0574870870 (rete mobile e fissa) fino al 3 agosto compreso e dal 20 agosto al 4 settembre compresi con i seguenti orari: dal lunedì al giovedì 8.30-16.45 e il venerdì dalle 8.30-13.45.
Lo sportello al pubblico riaprirà il 5 settembre, regolarmente tutti i mercoledì, con il consueto orario 9.00-13.00.


20/07/2018
20 anni di EALP 8/5/1998 - 8/5/2018:

I controlli EALP sugli impianti termici nella provincia di Livorno ed i risultati conseguiti nel periodo 1999 - 2017: riduzione dei consumi di energia, delle emissioni di CO2 e della spesa energetica media delle famiglie.



17/07/2018
Si comunica che i dati importati all'atto della migrazione nel Siert relativi agli utenti della provincia di Prato e dei comuni di Sesto Fiorentino, Scandicci e Campi Bisenzio sono stati riallineati con gli aggiornamenti trasmessi durante il periodo di vigenza del vecchio gestionale IterWeb.


04/07/2018
Si informano le ditte interessate che l'emissione dei bollini elettronici da parte di APEA terminerà il 15/07/2018.

Si ricorda che è possibile procedere all'annullamento dei bollini emessi da APEA ma non utilizzati al fine di trasferirne il corrispondente credito nel portafoglio elettronico del CIT – SIERT.

Con l'occasione si comunica inoltre che le attuali modalità di trasmissionedei Rapporti di controllo di efficienza energetica redatti nei territori di competenza di APEA saranno valide solo fino al 31/08/2018.

Dal primo settembre p.v. sarà possibile trasmettere tali documenti solo ed esclusivamente con le modalità previste dal CIT SIERT (invio massivo e/o caricamento sul portale).

Si ricorda infine che per informazioni e chiarimenti APEA è a disposizione attraverso i propri operatori al numero 0577-272367 oltreché con la casella di posta elettronica: info.citsud@siert.regione.toscana.it


03/07/2018
Dal 16 giugno 2018, per gli impianti della Città Metropolitana di Firenze, relativamente ai comuni di popolazione inferiore ai 40.000 abitanti, è possibile la modifica ed il caricamento degli RCEE unicamente dal CIT regionale.  Rimane possibile la sola visualizzazione dei dati presenti nel vecchio applicativo (TER-WEB).

Ricordiamo che i bollini elettronici emessi da AFE (la cui vendita è terminata il 16/04/2018), erano utilizzabili fino al 16/06/2018 come da precedenti comunicazioni.

Per i bollini non utilizzati  è possibile richiedere l'accreditamento delle somme residue sul portafoglio elettronico del CIT, come da comunicazione inviate negli scorsi giorni a tutte le imprese.

Rimaniamo a disposizione ai nostri usuali recapiti: 055-219641  -  seminara@firenzenergia.it, troisi@firenzenergia.it, bucciardini@firenzenergia.it, vagaggini@firenzenergia.it


28/06/2018
Si comunica che dal 2 luglio al 31 agosto 2018 gli uffici dello Sportello impianti termici saranno aperti tutte le mattine dalle ore 10.00 alle ore 13.30.


26/06/2018
Il giorno 26/06/2018 ai rogiti del Notaio Pia Moccia è stato deliberato l'approvazione del Progetto di Fusione per Incorporazione delle società Agenzia Fiorentina per l'energia S.r.l. (AFE), Agenzia Provinciale per l'energia, l'ambiente e lo sviluppo sostenibile S.r.l. (APEA), Artel energia S.r.l. Energy Agency of Livorno Province S.r.l. (EALP), Agenzia Energetica Provincia di Pisa S.r.l., Publicontrolli S.r.l., Publies - Energia Sicura S.r.l., Sevas Controlli S.r.l. nella Società Agenzia Regionale Recupero Risorse S.p.A. (ARRR) con effetto dal 31/12/2018.



25/06/2018
Fusione per incorporazione delle società Agenzia Regionale Recupero Risorse S.p.A. (ARRR)., Agenzia Fiorentina per l’energia S.r.l. (AFE); Agenzia Provinciale per l’energia, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile S.r.l. (APEA), Artel energia S.r.l. Energy Agency of Livorno Province S.r.l. (EALP), Agenzia Energetica Provincia di Pisa S.r.l., Publicontrolli S.r.l., Publies – Energia Sicura S.r.l., Sevas Controlli S.r.l.

25/06/2018 - pubblicazione ai sensi art.  2501-ter del Codice Civile.

Publies Energia Sicura informa che in data odierna è approvato dall'Organo di amministrazione della Società il progetto di fusione per incorporazione.

Si rende noto che è a disposizione del pubblico a questo link la documentazione relativa alla fusione.


21/06/2018
Fusione per incorporazione delle società Agenzia Regionale Recupero Risorse S.p.A. (ARRR)., Agenzia Fiorentina per l’energia S.r.l. (AFE); Agenzia Provinciale per l’energia, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile S.r.l. (APEA), Artel energia S.r.l. Energy Agency of Livorno Province S.r.l. (EALP), Agenzia Energetica Provincia di Pisa S.r.l., Publicontrolli S.r.l., Publies – Energia Sicura S.r.l., Sevas Controlli S.r.l.

21/06/2018 - pubblicazione ai sensi art.  2501-ter del Codice Civile.

PUBLICONTROLLI informa che in data odierna è approvato dall'Organo di amministrazione della Società il progetto di fusione per incorporazione.

Si rende noto che è a disposizione del pubblico a questo link la documentazione relativa alla fusione.


20/06/2018
Si informa che mercoledì 20 giugno avranno inizio le operazioni di RIALLINEAMENTO dei dati degli impianti della provincia di Pisa.

A tal fine, a partire dalle ore 13.00 sarà fermato il SERVER e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Con l'occasione si ricorda che i dati delle province di Lucca, Livorno e Massa Carrara sono stati riallineati

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.

 



19/06/2018
Fusione per incorporazione delle società Agenzia Regionale Recupero Risorse S.p.A. (ARRR)., Agenzia Fiorentina per l’energia S.r.l. (AFE); Agenzia Provinciale per l’energia, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile S.r.l. (APEA), Artel energia S.r.l. Energy Agency of Livorno Province S.r.l. (EALP), Agenzia Energetica Provincia di Pisa S.r.l., Publicontrolli S.r.l., Publies – Energia Sicura S.r.l., Sevas Controlli S.r.l.

18/06/2018 - pubblicazione ai sensi art.  2501-ter del Codice Civile.

SEVAS informa che in data odierna è approvato dall'Organo di amministrazione della Società il progetto di fusione per incorporazione.

Si rende noto che è a disposizione del pubblico a questo link la documentazione relativa alla fusione.


19/06/2018
Fusione per incorporazione delle società Agenzia Regionale Recupero Risorse S.p.A. (ARRR)., Agenzia Fiorentina per l’energia S.r.l. (AFE); Agenzia Provinciale per l’energia, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile S.r.l. (APEA), Artel energia S.r.l. Energy Agency of Livorno Province S.r.l. (EALP), Agenzia Energetica Provincia di Pisa S.r.l., Publicontrolli S.r.l., Publies – Energia Sicura S.r.l., Sevas Controlli S.r.l.

18/06/2018 - pubblicazione ai sensi art.  2501-ter del Codice Civile.

AEP informa che in data odierna è approvato dall'Organo di amministrazione della Società il progetto di fusione per incorporazione.

Si rende noto che è a disposizione del pubblico a questo link la documentazione relativa alla fusione.


19/06/2018
EALP incontrerà i manutentori presso la sede di Livorno di Confartigianato in via A. Lamarmora 4 con il seguente oggetto:

- modalità, tempistiche e documentazione per un corretto adeguamento delle anomalie

- utilizzo del SIERT: problematiche, aggiornamenti e sviluppo

- corretta applicazione della normativa su multistrato e ventilazione locali


19/06/2018
Scarica il file allegato per visualizzare le date degli incontri


19/06/2018
Fusione per incorporazione delle società Agenzia Regionale Recupero Risorse S.p.A. (ARRR)., Agenzia Fiorentina per l’energia S.r.l. (AFE); Agenzia Provinciale per l’energia, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile S.r.l. (APEA), Artel energia S.r.l. Energy Agency of Livorno Province S.r.l. (EALP), Agenzia Energetica Provincia di Pisa S.r.l., Publicontrolli S.r.l., Publies – Energia Sicura S.r.l., Sevas Controlli S.r.l.

18/06/2018 - pubblicazione ai sensi art.  2501-ter del Codice Civile.

APEA informa che in data odierna è approvato dall'Organo di amministrazione della Società il progetto di fusione per incorporazione.

Si rende noto che è a disposizione del pubblico a questo link la documentazione relativa alla fusione.


19/06/2018
Fusione per incorporazione delle società Agenzia Regionale Recupero Risorse S.p.A. (ARRR)., Agenzia Fiorentina per l’energia S.r.l. (AFE); Agenzia Provinciale per l’energia, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile S.r.l. (APEA), Artel energia S.r.l. Energy Agency of Livorno Province S.r.l. (EALP), Agenzia Energetica Provincia di Pisa S.r.l., Publicontrolli S.r.l., Publies – Energia Sicura S.r.l., Sevas Controlli S.r.l.

18/06/2018 - pubblicazione ai sensi art.  2501-ter del Codice Civile.

Artel Energia srl informa che in data odierna è approvato dall'Organo di amministrazione della Società il progetto di fusione per incorporazione.

Si rende noto che è a disposizione del pubblico a questo link la documentazione relativa alla fusione.


19/06/2018
Fusione per incorporazione delle società Agenzia Regionale Recupero Risorse S.p.A. (ARRR)., Agenzia Fiorentina per l’energia S.r.l. (AFE); Agenzia Provinciale per l’energia, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile S.r.l. (APEA), Artel energia S.r.l. Energy Agency of Livorno Province S.r.l. (EALP), Agenzia Energetica Provincia di Pisa S.r.l., Publicontrolli S.r.l., Publies – Energia Sicura S.r.l., Sevas Controlli S.r.l.

18/06/2018 - pubblicazione ai sensi art.  2501-ter del Codice Civile.

AFE ("Agenzia Fiorentina per l’energia S.r.l. ") informa che in data odierna è approvato dagli organi di amministrazione della Società  il progetto di fusione per incorporazione.

Si rende noto che è a disposizione del pubblico a questo link la documentazione relativa alla fusione.


18/06/2018
Fusione per incorporazione delle società Agenzia Regionale Recupero Risorse S.p.A. (ARRR)., Agenzia Fiorentina per l’energia S.r.l. (AFE); Agenzia Provinciale per l’energia, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile S.r.l. (APEA), Artel energia S.r.l. Energy Agency of Livorno Province S.r.l. (EALP), Agenzia Energetica Provincia di Pisa S.r.l., Publicontrolli S.r.l., Publies – Energia Sicura S.r.l., Sevas Controlli S.r.l.

18/06/2018 - pubblicazione ai sensi art.  2501-ter del Codice Civile.

EALP ("Energy Agency of Livorno Province S.r.l. ") informa che in data odierna è approvato dagli organi di amministrazione della Società  il progetto di fusione per incorporazione.

Si rende noto che è a disposizione del pubblico a questo link la documentazione relativa alla fusione.


18/06/2018
Fusione per incorporazione delle società Agenzia Regionale Recupero Risorse S.p.A. (ARRR)., Agenzia Fiorentina per l’energia S.r.l. (AFE); Agenzia Provinciale per l’energia, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile S.r.l. (APEA), Artel energia S.r.l. Energy Agency of Livorno Province S.r.l. (EALP), Agenzia Energetica Provincia di Pisa S.r.l., Publicontrolli S.r.l., Publies – Energia Sicura S.r.l., Sevas Controlli S.r.l.

18/06/2018 - pubblicazione ai sensi art.  2501-ter del Codice Civile.

ARRR S.p.A. ("Agenzia Regionale Recupero Risorse") informa che in data odierna è approvato dagli organi di amministrazione della Società  il progetto di fusione per incorporazione.

Si rende noto che è a disposizione del pubblico a questo link la documentazione relativa alla fusione.

PROGETTO DI FUSIONE DIGITALMENTE FIRMATO

ALLEGATI AL PROGETTO DI FUSIONE
Statuto ARRR
Bilanci


13/06/2018
Le Software House e gli sviluppatori interessati ad effettuare test riguardo alle funzionalità di Import Massivo degli RCEE (https://www.siert.regione.toscana.it/schedanews.php?mn=4&stmn=1&nws_id=314) del modulo CIT del SIERT devono effettuarne richiesta scritta a infosiert@regione.toscana.it indicando nell'oggetto "TEST IMPORT MASSIVO".

Poichè per i test occorrono degli impianti sul cui importare gli RCEE è necessario, prima della richiesta, individuare un manutentore che "conceda" i propri impianti in test per effettuare le prove: tale nominativo va indicato nella richiesta ed sarà ad esso che saranno comunicati user name e password di test.

Qualora non si abbia la disponibilità di nessun nominativo è necessario specificarlo nella richiesta.

Il riferimento tecnico è l'Ing. Jonathan Magliozzi (jonathan.magliozzi@siert.regione.toscana.it) il quale potrà eventualmente essere contattato per problematiche informatiche
Si evidenzia, ad ogni buon conto, che l'import massivo potrà avvenire esclusivamente da file che rispettino rigorosamente le specifiche tecniche pubblicate (https://www.siert.regione.toscana.it/upload/specifica_file_import_rcee_1.pdf) è dunque inutile effettuare tentativi di import in base a tracciati già implementati per altre regioni.



11/06/2018
APEA ha concluso il ciclo di incontri formativi relativi all'utilizzo del nuovo Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana (CIT-SIERT) ed indirizzati alle Ditte di manutenzione ed installazione di impianti operanti nelle province di Grosseto e Siena. 
I 31 incontri, articolati in 15 date, hanno visto la partecipazione di 184 Ditte.

APEA rimane disponibile ad organizzare ulteriori incontri formativi su richiesta delle Ditte: l'attivazione di ogni corso è subordinata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti pari a 6.

Si ringraziano per il supporto e la collaborazione le associazioni di categoria CNA e  Confartigianato delle province di Grosseto e Siena.


11/06/2018
E' stata rilasciata dall'ENEA, in collaborazione con l’Istituto per le Tecnologie della Costruzione del CNR, una nuova versione del software DOCET v.3 DOCET v.3.18.04.50, aggiornata tenendo delle nuove specifiche tecniche di riferimento (serie UNI TS 11300 e la nuova serie UNI 10349:2016 sui dati climatici).

DOCET v.3.18.04.50 , come le versioni precedenti è un applicativo per la certificazione energetica utilizzabile solo per edifici residenziali esistenti con superficie utile inferiore o uguale a 200 mq sia che si tratti di singoli appartamenti sia che si tratti di edifici interi purchè costituenti un’unica unità immobiliare, adeccezione dei casi in cui si rediga l’APE in conseguenza di una ristrutturazione importante.

DOCET v.3.18.04.50 è stato sviluppato al fine di produrre l'attestato di prestazione Energetica anche sotto forma di  file di interscambio nel formato *.xml, in particolare secondo lo standard nazionale ridotto v.12, formato che sarà possibile importare direttamente sul modulto APE del SIERT.

E’ invece ancora in fase di sviluppo la possibilità per DOCET di generare il file *.xml standard nazionale  nella versione “estesa” che riporterà, oltre alle informazioni contenute nell’APE, anche una serie di dati di input (caratteristiche dell’edificio) e di output (risultati di calcolo intermedi e finali).

Docet v.3.18.04.50 è disponibile per il download al link http://www.docet.itc.cnr.it/


11/06/2018
Giunge alla fase di inchiesta pubblica finale la revisione della norma che regolamenta l’ANALISI DEI PRODOTTI DELLA COMBUSTIONE (UNI 10389-1:2009).
Il progetto UNI1602719 contiene le prescrizioni per eseguire in opera l’analisi dei prodotti della combustione e la misurazione del rendimento di combustione dei generatori di calore.
Si applica a tutti i generatori di calore alimentati a combustibile gassoso e/o liquido, destinati al riscaldamento degli ambienti e/o alla produzione di acqua calda sanitaria.
Fino alla data del 22/07/2018 è possibile consultare ed inviare i propri commenti attraverso il sito ufficiale dell’UNI.


06/06/2018
Agenzia Fiorentina per l’Energia ha concluso il ciclo di incontri formativi rivolti a tutte le ditte di manutenzione e installazione operanti nel territorio della Provincia di Firenze sull’uso del nuovo applicativo SIERT (software unico per tutto il territorio della Regione Toscana  per la trasmissione degli RCEE e l’accatastamento degli impianti)

I corsi, organizzati con il supporto dei colleghi di Publies ed in collaborazione con le associazioni di categoria, CNA e CONFARTIGIANATO, si sono svolti ogni giorno per alcune settimane nel mese di aprile, appena si è concluso il processo di migrazione dei dati dal vecchio software in uso al nuovo applicativo.

201 imprese partecipanti con 236 operatori presenti per un totale di 18 incontri realizzati presso le aule informatiche nelle sedi delle Associazioni, in modo da agevolare il più possibile la spiegazione e renderla “attiva” attraverso prove di inserimento e simulazione delle principali operazioni da effettuarsi tramite il nuovo portale.  Ogni corsista ha potuto beneficiare, infatti, di una postazione dotata di PC.

Alla fine di ciascun corso è stato chiesto ai partecipanti di compilare un questionario di soddisfazione, utile strumento di verifica per migliorare l’offerta formativa e raccogliere suggerimenti in merito.

Dai feedback ricevuti, oltre il 90% dei partecipanti si è dichiarato pienamente soddisfatto circa la struttura e l’organizzazione dei corsi svolti. Sono emerse, inoltre, utili indicazioni per apportare modifiche al programma e renderlo ancora più immediato e intuitivo nel suo utilizzo finale.

Tutte richieste e le considerazioni emerse da parte delle ditte, grazie al rincontro ricevuto, sono state indirizzate alle Associazioni di categoria, che avranno così modo di riassumerle e discuterle ai tavoli tecnici.

Si ringraziano per il supporto e la collaborazione organizzativa le associazioni di categoria CNA e CONFARTIGIANATO.


29/05/2018
Sul portale del Comitato Italiano Gas (www.cig.it) sono state pubblicate due nuove edizioni di Linee guida Cig relative agli impianti gas:

Le Linee Guida CIG n. 1 “Compilazione della dichiarazione di conformità e degli allegati tecnici obbligatori (ato) per impianti alimentati a gas combustibile” (Edizione Maggio 2018) sostituiscono le Linee guida n. 1:2010.

Le Linee guida CIG n. 11 “Esecuzione degli accertamenti documentali della sicurezza degli impianti di utenza a gas ai sensi della deliberazione 40/2014/R/gas” (Edizione Maggio 2018) sostituiscono le Linee guida n. 11:2014.


28/05/2018

Si informa che martedì 29 maggio avranno inizio le operazioni di  RIALLINEAMENTO dei dati degli impianti della provincia di Massa Carrara compreso il comune di Carrara.

A tal fine, a partire dalle ore 14.00 sarà fermato il server e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Con l'occasione si ricorda che i dati delle province di Lucca e Livorno e quelli del comune di Massa sono stati riallineati

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.
 



11/05/2018
Da oggi è disponibile la funzionalità di import massivo degli RCEE. In allegato istruzioni e specifiche tecniche.


03/05/2018
Scarica il file allegato per visualizzare le date degli incontri


02/05/2018
Si comunica che dal giorno 03/05/2018 al giorno 09/05/2018 nei locali del Centro Fiere e Congressi di Arezzo, adiacenti al palazzo dove sono situati gli uffici dello Sportello Impianti Termici, si svolgerà la FIERA DELL'ORO 2018.
In quei giorni si presenteranno disagi per l'accesso agli uffici, variazioni nella viabilità e non si potrà accedere al parcheggio davanti. 

Ci hanno comunicato che rimarrà  a disposizione il parcheggio davanti all'area ex-Lebole.

Lo Sportello Impianti Termici resterà comunque regolarmente aperto.


20/04/2018
Si rendono disponibili le specifiche della prima versione del tracciato per il caricamento massivo degli RCEE di tipo 1 nel modulo CIT del SIERT.

La relativa funzionalità di import sarà rilasciata nelle prossime settimane e ne verrà data notizia nelle news del SIERT.


18/04/2018
Si informano le ditte operanti nel territorio delle province di Siena e Grosseto passaggio al CIT – SIERT muteranno le attuali modalità operative per la consegna dei Rapporti di controllo di efficienza energetica.

Fino a nuova comunicazione sarà ancora possibile continuare ad utilizzare i bollini elettronici emessi dalla società APEA oltreché inviare con le già note modalità i rapporti di controllo di efficienza energetica redatti nei territori di competenza.  

Si precisa che per quanto riguarda i bollini elettronici emessi in nome e per conto della Regione,  è già possibile – è anzi preferibile e consigliato -  procedere all’annullamento di quelli non usati al fine di trasferire il credito derivante dall’annullamento nel portafoglio elettronico del CIT – SIERT.

A tal fine si invitano le ditte interessate ad osservare le seguenti istruzioni:
1 – compilare il modulo allegato;
2 – elencare i bollini da annullare ed unirli al predetto modulo;
3- inviare con pec alla pec  bollini@pec.apea.siena.it  il modulo e l’elenco dei bollini da annullare.

All’atto dell’annullamento dei bollini verrà inviata una comunicazione con la conferma del trasferimento del credito derivante dall’operazione sul portafoglio elettronico del CIT SIERT.  

Si ricorda infine che per informazioni e chiarimenti APEA è a disposizione attraverso i propri operatori al numero 0577-272367 oltreché con la casella di posta elettronica: info.citsud@siert.regione.toscana.it


16/04/2018
Da oggi 16 aprile 2018 sono disponibili sul SIERT i dati relativi agli impianti della Provincia di Firenze ad esclusione del Comune di Firenze, provenienti dal gestionale di AFE.
Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla pagina dedicata ai Manutentori.

L'agenzia AFE, per informazioni e chiarimenti, sarà a disposizione attraverso i propri operatori al numero 055-216965. A disposizione dei centri assistenza, per richieste inerenti problemi e chiarimenti tecnici sul funzionamento dell'applicativo CIT, c'è la casella di posta elettronica: info.citcentro@siert.regione.toscana.it


16/04/2018
FIRENZE - Grande affluenza al convegno "Il sistema informativo regionale sull'efficienza energetica (SIERT): Catasto Impianti Termici (CIT) e Certificazione energetica degli Edifici (APE)" che si è svolto oggi, nell'ambito della manifestazione KLIMAHOUSE TOSCANA 2018. Il Convegno è stato organizzato da Agenzia Fiorentina per l'Energia in collaborazione con l'Assessorato all'Ambiente della Regione Toscana.

Oltre 300 i presenti, manutentori ed installatori di impianti termici oltre ai progettisti ed agli operatori del settore.

SIERT è il nuovo Sistema Informativo della Regione Toscana a cui ogni territorio provinciale si sta adeguando, una piattaforma unica suddivisa in due applicativi: CIT (Catasto Impianti Termici), dedicato ai controlli di efficienza energetica degli impianti termici, di climatizzazione invernale e/o estiva; APE (Sistema Informativo Certificazione Energetica) dedicato alla gestione degli APE – attestati di prestazione energetica – che misurano le performance energetiche degli immobili.

"Questa iniziativa – ha detto l'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni, intervenendo in apertura dei lavori - segna il passaggio da un sistema frazionato fra vari territori a un unico livello regionale. Si tratta non solo di una riorganizzazione, ma della costituzione di un nuovo strumento, l'agenzia energetica regionale, al servizio di operatori e utenti per l'attuazione di una nuova politica ambientale di contrasto ai cambiamenti climatici. In questo senso sappiamo quanto è importante il patto di collaborazione con le imprese, finalizzato a fornire al cittadino tutte le informazioni per compiere scelte consapevoli e orientate alla sostenibilità. La grande partecipazione di oggi ci conferma la bontà della strada intrapresa".

Durante il Convegno è stato spiegato come è nato e come si evolverà nel tempo attraverso le sue funzioni il SIERT. Come previsto, dal 1Gennaio 2017 tutta la materia relativa ai controlli di efficienza energetica degli impianti termici, di climatizzazione invernale e/o estiva, è tornata sotto la competenza della Regione Toscana.

L'uso del SIERT comporta un grande cambiamento ed un significativo vantaggio per il lavoro delle ditte di manutenzione e installazione di impianti termici che da ora in poi dovranno confrontarsi con un unico sistema di riferimento valido sull'intero territorio Regionale che vedrà semplificato il lavoro sul catasto degli impianti termici presenti in Toscana. Ancora in via di definizione, invece, è la sezione relativa agli APE, che costituirà un importante strumento di gestione e di accesso ai dati relativi agli Attestati di Prestazione Energetica degli immobili toscani.

Tra non molto, dunque, i cittadini, ovvero i proprietari delle unità immobiliari (i cui dati di efficienza energetica siano stati trasmessi al Sistema Informativo tramite i normali adempimenti), i soggetti certificatori, gli ispettori, i notai (per l'esercizio delle loro funzioni relative al trasferimento della proprietà delle unità immobiliari) ed i Comuni avranno possibilità di accedere ai dati presenti in piattaforma. La Regione Toscana avrà a disposizione un catasto aggiornato che fotografa la situazione dei consumi e dell'efficienza energetica per usi civili su tutto il territorio.

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire


Fonte: Regione Toscana
http://www.toscana-notizie.it/-/catasto-impianti-termici-e-sistema-informativo-certificazioni-nasce-l-agenzia-energetica-regionale


13/04/2018
Da oggi 13 aprile 2018 sono disponibili sul SIERT i dati relativi agli impianti delle province di Siena e Grosseto provenienti dal gestionale di APEA.
Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla pagina dedicata ai Manutentori.

L'agenzia APEA, per informazioni e chiarimenti, sarà a disposizione attraverso i propri operatori al numero 0577-272367. A disposizione dei centri assistenza, per richieste inerenti problemi e chiarimenti tecnici sul funzionamento dell'applicativo CIT, c'è la casella di posta elettronica: info.citsud@siert.regione.toscana.it


13/04/2018
FIRENZE - Si svolge sabato 14 aprile il convegno "Il Sistema Informativo sull'efficienza Energetica della Regione Toscana SIERT: Catasto Impianti Termici (CIT) e Certificazione energetica degli Edifici (APE)", organizzato dall'Agenzia Fiorentina per l'Energia in collaborazione con l'assessorato all'ambiente della Regione.

Il convegno si tiene nell'ambito della manifestazione KLIMAHOUSE TOSCANA 2018, presso il Mandela Forum di Firenze e sarà aperto dall'intervento dell'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni.

Obiettivo del convegno: illustrare agli addetti ai lavori l'attuale situazione in Toscana, che a seguito di una razionalizzazione normativa ed organizzativa, porterà in carico ad una unica agenzia regionale le attività legate al catasto degli impianti termici ed ai relativi accertamenti ed ispezioni.

Inoltre, il catasto includerà gli Attestati di Prestazione Energetica (APE) ed i relativi controlli. Saranno affrontate anche importanti tematiche in materia di legislazione, normativa tecnica, efficienza e sicurezza.

Fonte: Regione Toscana
http://www.toscana-notizie.it/-/sabato-14-a-firenze-il-convegno-il-sistema-informativo-regionale-sull-efficienza-energetica-


13/04/2018
Si ricorda che, al fine della corretta procedura di certificazione dell'impianto termico,  il Rapporto di Controllo di Efficienza Energetica da rilasciare al cliente deve essere sempre corredato dal numero di bollino regionale SIERT.

La sua assenza o la presenza di timbri o diciture del tipo “Bollino assolto dal manutentore” o simili comportano una irregolarità che, se rilevata in sede di ispezione effettuata ai sensi dell'articolo 11 del Regolamento Regionale n. 25/r, determina tutte le conseguenze a carico di chi ha omesso di seguire tale procedura.

Si ribadisce pertanto che non è sufficiente il solo pagamento del bollino senza l'indicazione del codice nel RCEE, anche se l'assolvimento dell'onere contributivo fosse comprovato da eventuali note riportate nei documenti fiscali a corredo dell'intervento manutentivo. Si ricorda infatti che il cittadino, tramite il codice univoco del bollino, ha diritto ad effettuare tutti i controlli del caso sul gestionale del SIERT.


13/04/2018
A tutte le imprese della Regione Toscana operanti in Provincia di SIENA E GROSSETO, interessate alla manutenzione e/o installazione di impianti di climatizzazione estiva o invernale.

La Regione Toscana, attraverso APEA, ha promosso una serie di incontri formativi relativi al funzionamento operativo del nuovo Sistema Informativo sull’Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT), con esercitazione sul nuovo software regionale SIERT-CIT.

I corsi sono rivolti principalmente agli operatori che si occuperanno dell’inserimento dei dati, della trasmissione telematica dei rapporti di controllo di efficienza energetica ed in generale delle operazioni connesse alla gestione degli impianti associati alla propria ditta.

Le date e le sedi dei corsi sono riepilogate nel calendario accluso alla presente; per l’iscrizione si invitano gli interessati ad utilizzare il MODULO presente alla pagina:
http://www.firenzenergia.it/registrazione/index.php?IDevento=22

Il numero telefonico da contattare per le iscrizioni: 0577272367

Per ogni data, le iscrizioni saranno chiuse al raggiungimento della soglia massima di dieci partecipanti.


09/04/2018
A tutte le imprese della Regione Toscana operanti in Provincia di FIRENZE, interessate alla manutenzione e/o installazione di impianti di climatizzazione estiva o invernale.

Incontro gratuito di formazione sull'uso del nuovo "Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana" (SIERT), per la gestione del catasto impianti termici.

Tutte le INFO  sull'incontro in oggetto  compreso il MODULO DI ISCRIZIONE sono presenti alla pagina:
http://www.firenzenergia.it/registrazione/index.php?IDevento=21


09/04/2018
Vi informiamo che Martedì 10 aprile avranno inizio le operazioni di PASSAGGIO nell'applicativo SIERT (Sistema Informativo efficienza Energetica Regione Toscana) dei dati relativi al comune e alle province di SIENA e GROSSETO.

A tal fine, a partire dalle ore 14.00 sarà fermato il server e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


06/04/2018
La Regione Toscana e il Gruppo di lavoro per lo sviluppo del SIERT (Sistema Informativo regionale sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana) hanno realizzato una guida sintetica per la corretta gestione degli impianti per il riscaldamento e il raffrescamento.

Il depliant chiarisce gli adempimenti previsti dal Regolamento e leggi regionali per la manutenzione e il controllo di efficienza degli impianti termici e le loro tempistiche, nonché le modalità di pagamento del 'bollino' utile a validare la certificazione del proprio apparecchio.

Il depliant potrà essere utilizzato anche dagli operatori del settore (installatori e manutentori, operatori delle Agenzie energetiche, ispettori di impianti termici, enti locali) e consentirà di mettere a disposizione uno strumento ufficiale utile ad indicare al cittadino con chiarezza gli adempimenti minimi da osservare per avere il proprio impianto a norma.<

Depliant leggibile

Depliant stampabile

Il file è in formato PDF le misure sono quelle di un A4 (29.7x21 cm).
E' impostato per mandarlo in stampa fronte/retro con Gestione della pagina: "Ruota automaticamente e centra".



03/04/2018
Si comunica che sino al 30 aprile p.v. è possibile consultare la revisione delle Linee Guida CIG n.° 01 (in fase di inchiesta di settore) afferenti la compilazione della dichiarazione di conformità e degli Allegati Tecnici Obbligatori (ato) per impianti alimentati a gas combustibile.
Di seguito si riporta stralcio dell’introduzione e del campo d’applicazione:

INTRODUZIONE:
La presente pubblicazione costituisce l’aggiornamento delle Linee Guida CIG n. 1 pubblicate nel 2010. L’aggiornamento si è reso necessario per tenere in debita considerazione le novità introdotte sia dalla pubblicazione di nuove disposizioni di regolazione emanate nel frattempo dall’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Servizio Idrico (dal 1° gennaio 2018 ARERA – Autorità di Regolazione Energia Rifiuti Ambiente), tra cui la Deliberazione 40/2014/R/Gas, sia di nuove norme pubblicate da UNI.
Tra queste ultime si segnalano, in particolare, la nuova edizione della norma UNI 7129, che riguarda gli impianti domestici e similari alimentati a gas, e la norma UNI 11528 che riguarda, invece, gli impianti extradomestici.
1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE
Le presenti Linee Guida, in analogia con l’edizione precedente, hanno lo scopo di rendere disponibile agli operatori del settore gas una guida per la predisposizione/compilazione della “Dichiarazione di conformità” di cui all’articolo 7 del DM 22/01/2008, n. 37 (di seguito DM 37/08), e della relativa “documentazione tecnica obbligatoria”.

È possibile scaricare la revisione e l’apposito modulo al fine di inviare eventuali commenti alla revisione stessa, dal sito ufficiale CIG
http://www.cig.it/cms/wp-content/uploads/Linee-Guida-CIG-1-IncSettCIG2018.pdf

NB: IL DOCUMENTO NON È UN TESTO NORMATIVO e sarà in “INCHIESTA SETTORIALE CIG” dal 29/03/2018 al 30/04/2018.
I commenti devono essere proposti entro e non oltre il 30/04/2018 utilizzando il format CIG scaricabile dal sito e devono essere inviati via e-mail ai seguenti indirizzi, richiedendo la “conferma di recapito”:

- cristiano.fiameni@cig.it
- raffaella.seminari@cig.it



03/04/2018
Con la presente informiamo che i portali IterWeb per la gestione degli impianti termici e la trasmissione degli RCEE nelle aree pratesi e fiorentine gestite da Publies potrà essere utilizzato fino alle ore 23:59 di martedì 3 aprile 2018.
Dopo questo orario i portali non saranno più utilizzabili.

Chi fosse ancora in possesso di bollini a marchio Publies non ancora utilizzati, può chiederne la conversione nel portafoglio virtuale del CIT SIERT inviando una PEC all'indirizzo publies.cert@pec.consiag.it indicando i codici dei bollini ancora in possesso.


27/03/2018
Siamo lieti di invitarvi al Convegno "il Sistema Informativo sull'efficienza Energetica della Regione Toscana SIERT: Catasto Impianti Termici (CIT) e Certificazione energetica degli Edifici (APE)" organizzato in collaborazione con l'Assessorato all'Ambiente della Regione Toscana.

Il Convegno si svolgerà in data SABATO 14 APRILE 2018 – ore 10.00 nell'ambito della manifestazione KLIMAHOUSE TOSCANA 2018 – presso il Mandela Forum di Firenze

Il Convegno si propone come obbiettivo quello di illustrare agli addetti ai lavori l'attuale situazione in Toscana, che a seguito di una razionalizzazione normativa ed organizzativa, porterà in carico ad una unica agenzia regionale le attività legate al catasto degli impianti termici ed ai relativi accertamenti ed ispezioni. Inoltre, il catasto  includerà  gli Attestati di Prestazione Energetica (APE) ed i relativi controlli.

Saranno affrontate importanti tematiche in materia di legislazione, normativa tecnica, efficienza e sicurezza.

E' rivolto a tutte le imprese manutentrici ed installatrici di impianti termici che operano sul territorio regionale ed ai professionisti/aziende/enti che operano in materia di certificazione energetica degli edifici.

PROGRAMMA E REGISTRAZIONE

La partecipazione al convegno da diritto ad entrare GRATUITAMENTE in Fiera.

Dopo aver effettuato la registrazione STAMPA la mail di conferma!



27/03/2018
Si informano i manutentori che è stata effettuata una modifica al software SIERT-CIT sulla data di installazione del generatore.
Nella scheda generatori è obbligatorio inserire una data di installazione per i generatori nuovi.

Per i generatori già inseriti tale dato viene richiesto obbligatoriamente all'inserimento del RCEE.

Si ricorda che la data di installazione è anche un dato obbligatorio nella compilazione del RCEE cartaceo.


23/03/2018
Si ricorda a tutti gli operatori che è in fase di test una funzione che permetterà, una volta completata, di effettuare l'import massivo dei rapporti di controllo di efficienza energetica. 
Una volta testata con successo la funzionalità, il tracciato sarà pubblicato sul sul sito internet del SIERT e consentirà di caricare sul CIT massivamente i  rapporti utili alla certificazione degli impianti termici.
Il gruppo di lavoro coordinato dalla Direzione Energia Ambiente della Regione Toscana sarà ovviamente a disposizione, nelle modalità che saranno successivamente indicate, per tutti i chiarimenti che si renderanno necessari una volta attuata la procedura.


20/03/2018
Con la presente informiamo che il portale CIT di AEP Srl per la gestione degli impianti termici e la trasmissione degli RCEE potrà essere utilizzato fino alle ore 23:59 di martedì 27 marzo 2018.
Dopo questo orario il CIT di AEP verrà oscurato definitivamente e non sarà più raggiungibile né utilizzabile.

Alla luce di quanto accennato, comunichiamo che dal giorno 16 marzo 2018 non sarà più possibile alimentare il portafoglio virtuale del CIT di AEP. 

L’eventuale credito residuo sul portafoglio virtuale del CIT di AEP verrà trasferito nel portafoglio virtuale del CIT SIERT; a tal fine, entro il 28 marzo 2018, ogni Ditta accreditata riceverà una PEC in cui verrà indicato l’importo residuo risultante dal proprio portafoglio virtuale del CIT di AEP che dal 29 marzo 2018 sarà disponibile sul portafoglio CIT SIERT per acquistare i nuovi bollini.
 
Resta inteso che è anche possibile, anzi preferibile e consigliato, anticipare i tempi del trasferimento delle disponibilità residue dal portafoglio virtuale del CIT AEP al portafoglio del CIT SIERT con una semplice comunicazione, sempre con PEC, da parte della ditta interessata.
 
Si ribadisce inoltre che, nelle more della migrazione dei dati dai catasti provinciali al modulo CIT del SIERT, i termini per la trasmissione telematica degli RCEE, di cui al capo 9 art. 10 del Regolamento Regionale 3 marzo 2015, n. 25/R , sono estesi a 60 giorni (sessanta) dalla data della loro redazione.

Infine, visto l’imminenza del passaggio, si consiglia di verificare la propria possibilità di accesso all'applicativo SIERT, con le credenziali già in vostro possesso, e nel caso, di segnalarci ogni problema o inconveniente inviando un’email all’indirizzo info.citnord@siert.regione.toscana.it.


12/03/2018
Lunedì 19 Marzo 2018 dalle ore 15.00 presso la sede di FALEA Arezzo
Via Pietro Calamandrei 129 - Arezzo


Si terrà un incontro informativo riguardante "L'attività di Artel Energia sul territorio di Arezzo e lo stato di attuazione del SIERT, il Sistema Informativo regionale sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana"
 
All'incontro saranno presenti anche Stefano Chini, Responsabile servizio ispettivo dell'Agenzia Regionale Publies  (Prato) e Amministratore Unico di Artel Energia,  Simone Quercioli, Coordinatore  degli ispettori operanti nella provincia di Arezzo e  Anna Maria Grasso Responsabile Sportello impianti termici di Arezzo.
 
Siete tutti invitati ad anticipare via mail domande o casi specifici a cui sarà risposto durante lo stesso incontro.


09/03/2018
E' stata pubblicata la funzione utile ad identificare se l'impianto che la ditta intende associarsi è già presente nel catasto e per conoscere il codice catasto, necessario per l'acquisizione.
Tale funzionalità è raggiungibile dal menù "Impianti" alla pagina "Ricerca codici catasto".

Per effettuare  la ricerca è necessario inserire obbligatoriamente la provincia e il comune più due parametri a scelta tra codice fiscale (per intero), POD (per intero), PDR (almeno le ultime 7 cifre), matricola (anche parziale), cognome e nome del responsabile impianto.
Nel caso in cui, pur avendo inserito i dati richiesti, il sistema non fornisca nessuna corrispondenza, non è comunque detto che l'impianto non sia censito, ma molto probabilmente è presente ma carente di uno dei dati inseriti per la ricerca, per cui il sistema non lo trova.
Si invita la ditta, prima di creare un nuovo impianto, a chiedere conferma all'Agenzia di competenza.


27/02/2018
Considerata la diminuzione delle temperature di questi giorni al di sotto dei limiti della media stagionale, e viste le previsioni per le prossime ore, il sindaco di Prato Matteo Biffoni ha emesso un'ordinanza che dispone l'autorizzazione all'accensione degli impianti di riscaldamento per un tempo massimo di 18 ore giornaliere, con effetto immediato, e fino alle 24 di venerdì 2 marzo.


27/02/2018
vi informiamo che oggi pomeriggio a partire dalle ore 17.00 saranno effettuati lavori di manutenzione urgenti ai server dove è ospitato l'applicativo SIERT-CIT.

Con l'occasione saranno riallineati anche i dati relativi alla provincia di Lucca.

Ci scusiamo anticipatamente per il disagio arrecato.


27/02/2018
Scarica il file allegato per visualizzare le date degli incontri


27/02/2018
L'Agenzia Energetica Provincia di Pisa Srl, con il supporto dei colleghi di Publies, EALP e SEVAS, ha concluso il ciclo di incontri formativi relativi all'utilizzo del nuovo Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT) ed indirizzati alle Ditte di manutenzione ed installazione.

I corsi, articolati in 15 date, hanno registrato la partecipazione di circa 160 Ditte operanti nell'area di Competenza di AEP (Comuni di Pisa, Cascina e restante parte del territorio provinciale di Pisa).

Ad una prima fase nella quale le Ditte interessate hanno partecipato ad incontri di carattere generale, ha fatto seguito, nei mesi di gennaio e febbraio, un ciclo di corsi specifici sull'utilizzo del portale SIERT.

I corsi si sono tenuti a Pisa, presso la sede di AEP SRL, che per l'occasione ha attrezzato un'aula multimediale con 12 postazioni informatiche dotate di PC o tablet e collegamento ad internet: in questo modo è stata data la possibilità, alle Ditte, di effettuare un'esercitazione pratica, con la simulazione delle principali operazioni da effettuare tramite il SIERT-CIT (accatastamento impianti, acquisto dei bollini tramite il portafoglio elettronico e trasmissione dei rapporti di controllo).

L'Agenzia Energetica Provincia di Pisa rimane disponibile ad organizzare ulteriori incontri formativi su richiesta delle Ditte: l'attivazione di ogni corso è subordinata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti pari a 6.

Si ringraziano per il supporto e la collaborazione le associazioni di categoria CNA e Afi.Pi.


27/02/2018
Nelle giornate di Mercoledì 21 Febbraio e di Giovedì 22 Febbraio 2018 si è tenuto un corso, riservato agli ispettori delle agenzie energetiche regionali, sul tema: "SIERT - CIT : TRASMISSIONE TELEMATICA DEL VERBALE DI  ISPEZIONE PER IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE".

Tale intervento formativo, dalla durata di due ore,  è stato organizzato e si svolto nella sede formativa di SEVAS CONTROLLI SRL in Lucca. Hanno partecipato gli ispettori delle agenzie regionali EALP PubliEs e SEVAS CONTROLLI, oltre ad alcuni professionisti già collaboratori di queste ed altre agenzie regionali, per un totale di 40 partecipanti.

Ogni partecipante è stato dotato in computer e seguendo le istruzione del docente, Ing. Jonathan Magliozzi, ha visionato e fatto pratica su tutte le funzionalità del CIT che serviranno in fase di ispezione, dalla ricerca dell'impianto fino alla stampa del verbale d'ispezione direttamente in loco.

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire


27/02/2018
Il 22 febbraio 2018 è entrata in vigore la norma UNI 10845 edizione 2018 che stabilisce i criteri per il risanamento e la ristrutturazione di camini e canne fumarie esistenti che non soddisfano i requisiti delle norme UNI.

La nuova norma, che sostituisce la UNI 10845 del 2000, stabilisce i criteri per la verifica della funzionalità di sistemi in esercizio, asserviti ad apparecchi alimentati a gas e per la verifica dell’idoneità di sistemi esistenti, per i quali è previsto il collegamento di apparecchi alimentati a gas.

Tra le varie cose, stabilisce i criteri per:
- l'adeguamento di sistemi;
- il risanamento e la ristrutturazione di camini e canne fumarie esistenti che non soddisfano i requisiti della norma.

La norma è acquistabile dal sito internet della UNI: http://store.uni.com/catalogo/index.php/uni-10845-2018.html?josso_back_to=http://store.uni.com/josso-security-check.php&josso_cmd=login_optional&josso_partnerapp_host=store.uni.com


16/02/2018
Si comunica a tutti i manutentori  che, per facilitare il processo di migrazione di tutti i dati presenti nei catasti delle Agenzie Provinciali Toscane nel modulo CIT del SIERT e in un'ottica di semplificazione delle procedure, così come anche richiesto dai rappresentati dei manutentori, è stata modificata la procedura inerente LA MODIFICA DEL RESPONSABILE DI IMPIANTO.
Fino ad oggi le modifiche suddette potevano essere effettuate solo dagli operatori dell'Agenzia di riferimento ai quali andava indirizzata una mail con allegato il modulo di cambio di responsabile.

Con le evoluzioni dell'applicativo, dovute all'adozione del SIERT in tutta la Toscana, i cambiamenti relativi al responsabile saranno effettuabili direttamente dai manutentori, inserendo autonomamente i dati del nuovo responsabile.

Dovrà essere poi obbligatoriamente inserito o l'RCEE o il modulo di cambio responsabile corredato da documento di identità (Il modulo è scaricabile all'interno della sezione modulistica del sito http://siert.regione.toscana.it) debitamente firmati dal nuovo responsabile.

E' stata inoltre implementata la funzionalità per permettere la modifica dell responsabile anche al momento dell'acquisizione di un impianto accatastato da altra ditta, attraverso il tasto " Nuovo Cambio Responsabile" in fondo alla pagina "Impianti"

Si invita, però, alla massima attenzione nell'utilizzo di questa funzionalità, onde evitare cambiamenti non giustificati: tutte le modifiche, infatti, saranno monitorate da questa Agenzia ed oggetto di eventuali verifiche ed ispezioni.

Rimane opportuno, quindi, chiedere preventivamente conferma all'Agenzia di riferimento nell'ipotesi in cui abbiate dei dubbi circa il cambiamento dei dati inerenti il responsabile e di effettuare in autonomia l'operazione solo per le fattispecie in cui abbiate certezza della necessità di modificare i dati del responsabile.

Si ricorda, inoltre, che è stata data la possibilità al manutentore di integrare eventuali dati mancanti relativi al responsabile di impianto (ad es. il CF) senza l'intervento di operatori dell'Agenzia, fino all'inserimento del RCEE.


16/02/2018
Si informa che è stato pubblicata la nuova revisione del "Manuale utente impresa di manutenzione degli impianti termici" aggiornato al 14/02/2018.

Manuale d'uso per manutentori




14/02/2018
Vi informiamo che domani mattina 15 febbraio a partire dalle ore 08.00 saranno effettuati lavori di manutenzione urgenti ai server dove è ospitato l'applicativo SIERT-CIT.

I lavori dovrebbero concludersi entro le ore 09.00.

Ci scusiamo anticipatamente per il disagio arrecato.


14/02/2018
Scarica il file allegato per visualizzare le date degli incontri


12/02/2018
E' online la versione definitiva del programma del convegno sul "Il sistema informativo regionale sull'efficienza energetica (SIERT): Catasto Impianti Termici (CIT) e Certificazione energetica degli Edifici (APE)" che si svolgerà il 14 Aprile prossimo nell'ambito della manifestazione KLIMAHOUSE TOSCANA


09/02/2018
Da oggi 09 febbraio 2018 sono disponibili sul SIERT i dati relativi agli impianti della Provincia di Pistoia provenienti dal gestionale di Publicontrolli.
Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla pagina dedicata ai Manutentori.

L'agenzia Publicontrolli, per informazioni e chiarimenti, sarà a disposizione attraverso i propri operatori al numero 0573-53391. A disposizione dei centri assistenza, per richieste inerenti problemi e chiarimenti tecnici sul funzionamento dell'applicativo CIT, c'è la casella di posta elettronica: info.citcentro@siert.regione.toscana.it


08/02/2018
Superato il milione di impianti accatastati sul territorio toscano ed inseriti all'interno del modulo CIT (Catasto Impianti Termici) del Siert.

Il trend in continua e costante crescita rispecchia non solo il successo delle operazioni di fusione dei catasti provinciali nell'unico catasto Regionale, ma anche la crescente diffusione tra i manutentori toscani del CIT come strumento di lavoro.


07/02/2018
L'Agenzia di proprietà della Regione Toscana Publies Energia Sicura Srl da stamani (mercoledì 7 febbraio 2018) ha aperto uno sportello al pubblico presso l'Urp in via Giuseppe del Papa 41 nel quale, ogni mercoledì dalle ore 9 alle ore 13, un proprio tecnico sarà a disposizione dei cittadini per chiarimenti e richieste di informazioni circa le pratiche sulle caldaie e gli impianti termici in generale.

L'iniziativa è stata effettuata in sinergia con il Comune di Empoli. Ha presenziato all'inaugurazione l'Assessore all'Ambiente Fabio Barsottini che a margine dell'apertura, con molti cittadini già presenti per richiedere informazioni al tecnico presente, ha dichiarato:

"Da oggi apriamo lo sportello Publies dedicato ai cittadini empolesi che vorranno informarsi sul servizio di controllo delle ispezione alle caldaie. Dallo scorso anno la Regione Toscana ha avviato una processo di unificazione del servizio attraverso un unico operatore, liberando i Comuni come il nostro dallo svolgimento diretto del servizio. Questo rappresenta un ottimo risultato che va incontro alle necessità più volte riportate dalle associazioni di categoria dei manutentori e che permetterà di uniformare anche la modalità di trattamento degli utenti in tutte le zone della Toscana".

Publies ricorda che generalmente ogni due anni è necessario certificare il proprio impianto attraverso un tecnico manutentore di fiducia, al quale dovrà essere versato anche l'importo (solitamente 20 euro per la classica caldaia unifamiliare) del bollino utile a vidimare l'intervento. Ogni anno (o secondo le scadenze indicate da installatore o centro assistenza caldaie) sono necessarie inoltre le normali operazioni di manutenzione necessarie a mantenere in sicurezza la caldaia.

Publies, allo scopo di monitorare il rispetto degli obblighi di cui sopra, in linea con quanto richiesto dalla norma nazionale e dal Regolamento Regionale del 2015, sta effettuando nel territorio del comune di Empoli le ispezioni con proprio personale tecnico mirate a rilevare eventuali non conformità da sistemare o situazioni di pericolo imminente da neutralizzare.

Con l'occasione dell'apertura dello sportello, l'Agenzia ha reso noti anche i risultati del primo anno di attività su Empoli, da quando cioè la competenza è passata dal Comune alla Regione.

Al 31.01.2018, sono state eseguite 1.747 ispezioni che hanno fatto rilevare 636 impianti con anomalie non pericolose (281 di queste sono già state sistemate, per le altre sono ancora in corso i termini di messa a norma concessi in sede di ispezione al cittadino interessato).

Sono stati rilevati anche 78 casi di pericolo per i quali sono partite altrettante diffide d'uso dell'impianto: situazioni risolte grazie all'intervento successivo dei tecnici chiamati dai responsabili degli apparecchi non a norma (proprietari o occupanti l'unità immobiliare) e che hanno permesso di scongiurare il verificarsi di incidenti di cui la cronaca nazionale invece è stata purtroppo ricca in questi ultimi mesi.
Ad oggi, sono stati censiti 18.154 impianti nel territorio, per i quali nel solo anno 2017 sono giunti dai centri assistenza del territorio 8.100 certificazioni, 197 delle quali hanno evidenziato situazioni non a norma che sono state risolte previa invio di diffida al cittadino.

Per assicurare un ulteriore supporto agli utenti, oltre allo sportello al pubblico aperto ogni mercoledì dalle 9 alle 13, Publies ricorda che è disponibile anche il numero verde 800 483 450 (raggiungibile da telefono fisso) e 0574 870 870 (da cellulare).

Nella foto: i tecnici di Publies e a destra l'Assessore all'Ambiente del Comune di Empoli Fabio Barsottini

Clicca per ingrandire


06/02/2018
Scarica il file allegato per visualizzare le date degli incontri


06/02/2018
Il periodo è quello invernale e purtroppo, puntuali come non dovrebbe, arrivano le notizie sugli incidenti derivanti dall’utilizzo di caldaie e impianti termici in generale. Per questo, l’Agenzia di proprietà della Regione Toscana Publies Energia Sicura Srl sta effettuando (come ormai dall’estate scorsa) nel territorio del comune di Empoli le ispezioni con proprio personale tecnico mirate a rilevare eventuali non conformità da sistemare o situazioni di pericolo imminente da neutralizzare. Per assicurare un ulteriore supporto ai cittadini interessati, oltre al numero verde 800 483 450 (raggiungibile da telefono fisso) e 0574 870 870 (da cellulare), l’Agenzia a partire dal 7 febbraio, in collaborazione con il Comune di Empoli, aprirà ogni mercoledì, dalle 9 alle 13, uno sportello al pubblico presso l’Urp in via Giovanni del Papa 41. In questo modo, un tecnico sarà a disposizione per chiarimenti sulle ispezioni effettuate o sui bollini e rapporti di controllo utili a certificare l’impianto termico.


06/02/2018
Vi informiamo che mercoledì 7 febbraio avranno inizio le operazioni di PASSAGGIO nell'applicativo SIERT (Sistema Informativo efficienza Energetica Regione Toscana) dei dati relativi al comune e alla provincia di Pistoia e al RIALLINEAMENTO dei dati degli impianti della provincia di Livorno.

A tal fine, a partire dalle ore 13.00 sarà fermato il server e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


06/02/2018
La Regione Toscana, attraverso l’Agenzia Energetica Provincia di Pisa, ha organizzato una serie di incontri
formativi relativi al funzionamento operativo del nuovo Sistema Informativo sull’Efficienza Energetica della
Regione Toscana (SIERT), con esercitazione sul nuovo software regionale SIERT-CIT.
 
In allegato le date degli incontri.


05/02/2018
Nell'ambito della manifestazione KLIMAHOUSE TOSCANA 2018 è previsto sabato 14 aprile 2018 dalle 10:00 alle 13:30 un evento ad argomento "IL SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE SULL'EFFICIENZA ENERGETICA (SIERT): Catasto Impianti Termici (CIT) e Certificazione energetica degli Edifici (APE)" a cura dell'Agenzia Fiorentina per l'Energia (AFE) in collaborazione con l'Assessorato all'Ambiente e della Difesa del Suolo della Regione Toscana.

Seguiranno nuove news con i dettagli.


01/02/2018
Si ricorda che ad oggi non è ancora attiva la procedura di invio alla Regione Toscana, tramite il SIERT, degli attestati di prestazione energetica (APE)

Rimangono pertanto vigenti le indicazioni fornite all'indirizzo: 




03/12/2018
ATTIVAZIONE SPERIMENTALE TRASMISSIONE MODULO APE


01/02/2018
E' stato pubblicato nella sezione Manutentori il modulo utile, in via temporanea nelle more della migrazione dei catasti, per effettuare la registrazione presso il sistema SIERT da parte delle aziende di manutenzione e ricevere quindi le credenziali di accesso.

Tale modulo deve essere compilato esclusivamente dalle ditte non presenti nel catasto regionale o che non hanno mai operato nei territori in cui è attivo il SIERT.

Le  aziende già operanti nei portali delle agenzie energetiche (ad esclusione di quelle operanti solo nel solo Comune di Firenze o solo nel Comune di Grosseto) non devono inviare il modulo in quanto saranno inserite nel CIT e riceveranno, quindi, le relative credenziali, nel momento in cui saranno importati i dati delle rispettive agenzie.

Il modulo deve essere inviato all'indirizzo e-mail info@siert.regione.toscana.it


29/01/2018
Il gruppo di lavoro Sviluppo e Formazione del SIERT, Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana, ha formato nell’area di competenza di SEVAS CONTROLLI ed EAMS (Provincia di Lucca e Provincia di Massa Carrara) 216 imprese di manutenzione che saranno chiamate ad utilizzare questo portale per la trasmissione dei Rapporti di Controllo di Efficienza Energetica per la certificazione degli impianti termici.

In una prima fase le ditte interessate hanno partecipato ad incontri di carattere generale tenutisi presso le sedi di CNA e CONFARTIGIANATO presso le rispettive sedi di Lucca, Viareggio, Carrara ed Aulla.
In seguito, nei mesi di ottobre novembre e dicembre, sono stati organizzati corsi più specifici sull’utilizzo del portale con una presenza media di 10 ditte ad incontro tutte dotate di postazione con pc per la simulazione delle operazioni da effettuare tramite il portale stesso (acquisto e stampa dei bollini, accatastamento degli impianti e trasmissione dei rapporti di controllo): questi corsi si sono svolti presso le sedi di CNA e CONFARTIGIANATO nelle due provincie e presso l’aula formativa di SEVAS CONTROLLI.

Alla fine delle sessioni applicative sono stati organizzati degli incontri di carattere generale post formazione per raccogliere commenti, suggerimenti per interventi migliorativi e sono pervenute altre richieste di adesione per eventuali nuovi corsi che abbiamo veicolato a CNA e CONFARTIGIANATO per una loro pianificazione.

Clicca per ingrandire


29/01/2018
Nel mese di gennaio 2018 Publicontrolli ha organizzato in collaborazione con le Associazioni di Categoria, CNA Pistoia e Confartigianato Pistoia, una serie di incontri formativi sul territorio provinciale con l’obiettivo di far acquisire dimestichezza con le funzionalità del nuovo software unico regionale SIERT-CIT.

Tali corsi erano rivolti alle ditte di manutenzione che sono chiamate ad utilizzare questo strumento per la trasmissione dei rapporti di efficienza utili alla certificazione degli impianti termici di climatizzazione invernale ed estiva. Ogni corsista, con un massimo di dodici persone a sessione, è stato dotato di postazione con pc utile alla simulazione delle principali operazioni da effettuarsi tramite il SIERT-CIT (accatastamento impianti, acquisto dei bollini tramite il portafoglio elettronico e trasmissione dei rapporti di efficienza energetica).

I corsi si sono tenuti presso le sedi locali di CNA e Confartigianato dal 15 al 24 gennaio con tre sessioni giornaliere registrando una partecipazione di circa 150 ditte totali.


24/01/2018
Da oggi 24 gennaio 2018 sono disponibili sul SIERT i dati relativi agli impianti della Provincia di Prato (Capoluogo e comuni di Cantagallo, Carmignano, Montemurlo, Poggio a Caiano, Vaiano e Vernio) provenienti dal gestionale di Publies.
Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla pagina dedicata ai Manutentori.

L'agenzia Publies, per informazioni e chiarimenti, sarà a disposizione attraverso i propri operatori al numero verde (da rete fissa) 800 483 450 oppure 0574 870 870 (da rete mobile e fissa). A disposizione dei centri assistenza, per richieste inerenti problemi e chiarimenti tecnici sul funzionamento dell'applicativo CIT, c'è la casella di posta elettronica: info.citcentro@siert.regione.toscana.it


23/01/2018
Ad inizio novembre EALP ha avviato, in collaborazione con la Regione Toscana e le Agenzie ARTEL e SEVAS, le procedure per il passaggio della banca dati degli impianti termici (comprensiva di RCEE, rapporti di ispezioni ed adeguamenti) presente del DB dell’applicativo ITER (utilizzato da EALP per la provincia di Livorno) ed in quello EALP (utilizzato per il comune di Livorno) al nuovo SIERT-CIT (software unico per tutto il territorio della Toscana realizzato dalla Regione).

Contemporaneamente alla fase di test del nuovo software, EALP ha organizzato in accordo ed in collaborazione con le Associazioni di Categoria, CNA Livorno e Confartigianato Livorno, 5 incontri formativi sul territorio provinciale per il personale delle ditte di manutenzione con l’obiettivo di presentare il nuovo software e mostrarne il funzionamento.
Tali corsi, si sono tenuti tra il 21 ed il 30 novembre, in virtù del fatto che dal 1° dicembre 2017 sarebbe stato attivato per tutta la provincia di Livorno il nuovo SIERT-CIT e che dal 18 dicembre 2017 ITER sarebbe stato messo fuori servizio.

In totale sono stati registrati 177 partecipanti in rappresentanza di 133 ditte di manutenzione.

Dopo i suddetti incontri EALP ha definito, dal 1° al 15 dicembre, un calendario per una formazione più dettagliata (di 2° livello) rivolta sempre alle ditte di manutenzione con esercitazione sul software SIERT-CIT: agli incontri di secondo livello hanno partecipato 134 manutentori per un totale di 97 ditte: dato che 16 ditte presenti alle esercitazioni non sono intervenute agli incontri plenari, complessivamente, tra primo e secondo livello, le ditte coinvolte nella formazione sono state 149 per un numero totale di partecipanti di 311.

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire


19/01/2018
Vi informiamo che martedì 23 gennaio avranno inizio le operazioni di passaggio nell'applicativo SIERT (Sistema Informativo efficienza Energetica Regione Toscana) dei dati relativi al comune e alla provincia di Prato.

A tal fine, a partire dalle ore 13.00 sarà fermato il server e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Sarete prontamente informati del riavvio del sistema e sulle modalità di accesso.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


18/01/2018
Il gruppo di lavoro Sviluppo e Formazione del SIERT, il nuovo gestionale sugli impianti termici predisposto dalla Regione Toscana e attivo già dall'estate scorsa in fase sperimentale nel territorio di Arezzo, ha formato nell'area di competenza di Publies (Empoli, Scandicci, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio e Provincia di Prato) 259 imprese di manutenzione che saranno chiamate ad utilizzare questo strumento per la trasmissione dei rapporti di controllo utili alla certificazione delle caldaie e impianti termici in genere. Ad una prima fase nella quale le imprese interessate (327 le ditte intervenute) hanno partecipato ad incontri di carattere generale tenutisi presso la Sala Consiliare del Comune di Scandicci, la Camera di Commercio di Prato e il Palazzo delle Esposizioni ad Empoli, ha fatto seguito nei mesi di dicembre e gennaio un corso più specifico sull'utilizzo del portale, alla presenza di una dozzina di ditte per sessione, ciascuna delle quali dotata di postazione con pc utile alla simulazione delle principali operazioni da effettuarsi tramite il SIERT-CIT (accatastamento impianti, acquisto dei bollini tramite il portafoglio elettronico e trasmissione dei rapporti di controllo). I corsi sono stati svolti presso la Camera di Commercio di Prato in via del Romito.
L'attività formativa è stata svolta con la collaborazione delle associazioni di categoria CNA e CONFARTIGIANATO.

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire


16/01/2018
Se ne sente un gran parlare in questi giorni. Incidenti, anche mortali, sono accaduti in tutto il territorio nazionale, da dicembre ad ora. L'intossicazione da monossido di carbonio è una delle cause principali degli incidenti provocati dagli impianti termici alimentati a gas per la non idoneità del sistema di evacuazione dei fumi (come ci riferisce il CIG - Comitato Italiano Gas - nel consueto forum di giugno denominato nel 2017 ' Sistema gas-Europa - Dal Metano al sistema integrato multi-gas') ma soprattutto dagli apparecchi alimentati a legna (stufe, caminetti o semplici e rudimentali bracieri).

Il monossido di carbonio è un gas tossico, incolore, inodore, insapore e impossibile da percepire che, senza ventilazione adeguata, può raggiungere concentrazioni elevate. Come riportato dal ministero della Salute, il monossido si produce per combustione incompleta di qualsiasi materiale organico, quando nell'ambiente c'è poco ossigeno.

Le edizioni delle ore 14 e delle ore 19.30 del 16.01.2018 del TG3 Toscana hanno fatto il punto della situazione con alcuni operatori per dare consigli ed indicazioni utili ai cittadini.

Fra gli intervistati, anche il Dott. Stefano Chini, Amministratore Unico di Artel Energia che è la società della Regione Toscana incaricata di gestire il catasto degli impianti termici nella Provincia di Arezzo e che nel solo secondo semestre del 2017 ha sottoposto ad ispezione oltre 3.200 impianti in Provincia, evidenziando ben 161 situazioni a rischio che sono state risolte dai tecnici incaricati dai cittadini diffidati a seguito del controllo.



12/01/2018
E' da oggi attiva una nuova sezione del sito dedicata alla pubblicazione di tutti gli aggiornamenti che vengono effettuati sull'applicativo SIERT-CIT.
I manutentori presenti nel catasto potranno visualizzare tali notizie anche nell'apposita sezione all'interno dell'area riservata.


09/01/2018
Vi informiamo che Publicontrolli srl ha programmato degli incontri con i manutentori/istallatori presso le associazioni di categoria al fine di formare le imprese che operano sul territorio della Provincia di Pistoia riguardo la prossima entrata in funzione del Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT) e sulle relative procedure
 
In allegato la tabella con le date degli incontri e il modulo per l'iscrizione.


05/01/2018
Si ricorda che il vecchio sistema per inserire gli RCEE (portale GECIT) dell'Agenzia SEVAS potrà essere utilizzato fino ad esaurimento dei bollini già acquistati e comunque entro e non oltre

LE ORE 8.00 DI LUNEDI 15 GENNAIO 2018

Dopo questo orario GECIT verrà oscurato definitivamente e NON SARA' PIU' RAGGIUNGIBILE NE UTILIZZABILE!

Nel frattempo si consiglia di verificare la propria possibilità di  accesso all'applicativo SIERT.

Se sono stati acquistati C/O SEVAS CONTROLLI  bollini cartacei o credito per i bollini virtuali  per l’inserimento degli RCEE nel vecchio portale SEVAS ma si pensa di non utilizzarli, questi potranno essere convertiti, se restituiti a SEVAS, in credito nel portafoglio virtuale all'interno del SIERT.

L’acquisto di nuovi bollino potrà essere fatto direttamente sul nuovo SIERT, dopo aver attivato del credito sul proprio portafoglio elettronico.
La procedura per ricaricare il  portafoglio Elettronico SIERT si trova qui.


04/01/2018
Da oggi 4 gennaio 2018 sono disponibili sul SIERT i dati relativi agli impianti di tutti i Comuni della Provincia di Pisa (provenienti dal gestionale di AEP).
Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla pagina dedicata ai Manutentori.

L'agenzia AEP, per informazioni e chiarimenti, sarà a disposizione attraverso i propri operatori al numero 050970087.

A disposizione dei centri assistenza, per richieste inerenti problemi e chiarimenti tecnici sul funzionamento dell'applicativo CIT, c'è la casella di posta elettronica: info.citnord@siert.regione.toscana.it


02/01/2018
Da oggi 2 gennaio 2018 sono disponibili sul SIERT i dati relativi agli impianti dei comuni di Sesto Fiorentino, Scandicci e Campi Bisenzio (provenienti dal gestionale di Publies).
Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla pagina dedicata ai Manutentori.

L'agenzia Publies, per informazioni e chiarimenti, sarà a disposizione attraverso i propri operatori al numero verde (da rete fissa) 800 483 450 oppure 0574 870 870 (da rete mobile e fissa). A disposizione dei centri assistenza, per richieste inerenti problemi e chiarimenti tecnici sul funzionamento dell'applicativo CIT, c'è la casella di posta elettronica: info.citcentro@siert.regione.toscana.it


01/01/2018
Tale misura è disciplinata dalla Regione con la DGR 814/2016 ed integra l'Ordinanza del Comune di Prato n. 3253 del 26/10/2017, con la quale è stata vietata l'accensione di fuochi ed abbruciamenti, per qualsiasi ragione, all'aperto, nel periodo 01/11/2017 – 31/03/2018, sempre in ottemperanza della suddetta DGR.

Il provvedimento è valido fino alla mezzanotte di lunedì 8 gennaio 2018 ed è stato emesso a causa del superamento del valore limite del parametro delle polveri sottili PM10, in base a quanto prevedono le normi vigenti. Negli ultimi 7 giorni sono stati rilevati 5 superamenti del valore limite per la media giornaliera del PM10.  Va specificato che in caso di condizioni meteo favorevoli e di rientro nei valori l'ordinanza sarà revocata.

Pertanto il periodo giornaliero consentito per il funzionamento degli impianti di riscaldamento alimentati a gasolio e a biomassa va ridotto da 12 a 10 ore, con l'esclusione di ospedali, cliniche o case di cura, scuole materne e asili nido. L'utilizzo di biomassa per il riscaldamento domestico è ammesso solo tramite impianti ad alta efficienza, fatte salve le abitazioni dove non sono presenti sistemi alternativi di riscaldamento. E' obbligatorio inoltre spegnere i motori in caso di sosta prolungata. E' infine vietata la circolazione nell'area urbana della Ztc alle autovetture diesel Euro 2 e 3 (M1 non omologate Dir.98/69/CE e successive) e ai veicoli commerciali diesel Euro 2 per il trasporto merci N1, N2 e N3 identificati dal Codice della Strada all'art. 54 con portata fino a 35 quintali e oltre 35 quintali non omologati. Per i dettagli, si allega l'Ordinanza.


29/12/2017
Da sabato 30 dicembre al 3 gennaio 2018 nel capoluogo e a Bagno a Ripoli, Calenzano, Campi Bisenzio, Lastra a Signa, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa


Il Comune di Firenze e i Comuni dell' "agglomerato urbano" (insieme a Firenze sono Calenzano, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Signa, Lastra a Signa, Scandicci, Bagno a Ripoli) hanno emesso ordinanze perché siano osservati da domani, sabato 30 dicembre e fino al 3 gennaio 2018, il blocco dei mezzi più inquinanti e una serie di altre misure. 

In particolare per quanto riguarda gli impianti termici è previsto il divieto, in ambito domestico, di accensione di caminetti, stufe, termocamini o termostufe alimentati a legna, qualora non rappresentino il principale sistema di riscaldamento; riduzione del periodo giornaliero di funzionamento degli impianti di riscaldamento individuali, a cura del proprietario, condominiali a cura dell’amministratore di condominio o del terzo responsabile dell’impianto termico; tutti gli impianti potranno rimanere in funzione al massimo per otto ore giornaliere.

Sono esclusi dai provvedimenti: 
gli impianti degli edifici adibiti ad ospedali, cliniche o case di cura e assimilabili, ivi compresi edifici adibiti a ricovero o cura di minori o anziani, scuole e asili; 
gli impianti degli edifici adibiti ad albergo, pensione ed attività similari; 
gli impianti di piscine, saune e assimilabili; 
le strutture che per fini istituzionali o di servizio o per processi produttivi devono necessariamente rimanere in funzione per 24 ore o in cui le presenti prescrizioni ostino con le esigenze tecnologiche o di produzione (es: centrali operative Forze dell’ordine, impianti a ciclo produttivo continuo, ecc…). 

Fonte: comunicato Città Metropolitana di Firenze

Maggiori dettagli: 


28/12/2017
Si comunica che, nelle more della migrazione dei dati dai catasti provinciali al modulo CIT del SIERT,  i termini per l'inserimento in forma telematica del MODELLO CATASTO IMPIANTO e dei RAPPORTI DI CONTROLLO DI EFFICIENZA ENERGETICA (RCEE), di cui al capo 9 art. 10 del Regolamento 3 marzo 2015, n. 25/R , sono estesi a 60 giorni (sessanta) dalla data della loro redazione.

Si precisa inoltre che  ulteriori ed eventuali deroghe a questo termine potranno essere fatte previa comunicazione ed autorizzazione dell'agenzia territorialmente competente.


20/12/2017
E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.294 del 18/12/2017 il decreto 7 novembre 2017, n. 186 “Regolamento recante la disciplina dei requisiti, delle procedure e delle competenze per il rilascio di una certificazione dei generatori di calore alimentati a biomasse combustibili solide.”

Il regolamento entra in vigore il 2 gennaio 2018 e stabilisce i requisiti, le procedure e le competenze per il rilascio di una certificazione ambientale dei generatori di calore alimentati con legna da ardere, carbone di legna e biomasse combustibili, ovvero i combustibili elencati alle lettere f), g) e h) della parte I, sezione 2, dell'allegato X alla parte quinta del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 (Testo Unico Ambientale).

Individua le prestazioni emissive di riferimento per le diverse classi di qualita', che nel decreto vengono definite dalla classe peggiore (1 stella) alla migliore (5 stelle), ed i relativi metodi di prova e le verifiche da eseguire ai fini del rilascio della certificazione ambientale, nonche' appositi adempimenti relativi alle indicazioni da fornire circa le corrette modalita' di installazione e manutenzione dei generatori di calore che hanno ottenuto la certificazione ambientale.

Il decreto è rivolto ai fabbricanti degli apparecchi, che devono osservare le disposizioni del regolamento per poter  richiedere la certificazione ambientale.

Si ricorda che tale certificazione, ai sensi dell'art. 290 del Dlgs 152/2006, può essere presa in considerazione nei piani di qualità dell'aria comunali, che possono imporre limiti o divieti di esercizio ai generatori non certificati od aventi una classe di qualità inferiore.


20/12/2017
Si ricorda che il vecchio sistema per inserire gli RCEE (portale ITER) dell'Agenzia EAMS potrà essere utilizzato fino ad esaurimento dei bollini già acquistati e comunque entro e non oltre

LE ORE 8.00 DI DOMENICA 31 DICEMBRE 2017

Dopo questo orario ITER verrà oscurato definitivamente e NON SARA' PIU' RAGGIUNGIBILE NÉ UTILIZZABILE!

Nel frattempo si consiglia di verificare la propria possibilità di  accesso all'applicativo SIERT.

Se sono stati acquistati C/O EAMS bollini cartacei  per l’inserimento degli RCEE nel vecchio portale ITER ma si pensa di non utilizzarli, questi potranno essere convertiti, se restituiti ad EAMS integri nelle loro due parti, in credito nel portafoglio virtuale all'interno del SIERT-CIT.

In allegato il modulo per la restituzione dei bollini cartacei EAMS 2017 e relativa richiesta di accredito sul proprio portafoglio virtuale SIERT-CIT della Regione Toscana.
Il modulo deve essere inviato per raccomandata A/R oppure consegnato ad EAMS unitamente agli originali dei bollini cartacei completi di tutte le due parti.
La restituzione deve essere effettuata entro il 31/12/2017.

L’acquisto di nuovi bollini potrà essere fatto direttamente sul nuovo SIERT, dopo aver attivato del credito sul proprio portafoglio elettronico.
La procedura per ricaricare il  portafoglio Elettronico SIERT si trova qui.


20/12/2017
Vi informiamo che giovedi 21 dicembre avranno inizio le operazioni di passaggio nell'applicativo SIERT (Sistema Informativo efficienza Energetica Regione Toscana) dei dati relativi alla provincia di Pisa e ai comuni di Sesto Fiorentino, Scandicci e Campi Bisenzio (Prov. di Firenze).

A tal fine, a partire dalle ore 13.00 sarà fermato il server e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Sarete prontamente informati del riavvio del sistema e sulle modalità di accesso.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


19/12/2017
Teniamo a precisare che il manutentore che non indica POD o PDR deve obbligatoriamente inserire nel campo osservazioni dell'RCEE cartaceo che l'utente si rifiuta di comunicare POD o PDR


18/12/2017
In un'ottica di semplificazione dell procedure è stata modificata la ricarica del portafoglio virtuale da parte dei manutentori.

Le principali novità riguardano i seguenti aspetti:
  • caricamento dell'allegato nell'applicativo SIERT in modo autonomo da parte del manutentore accreditato

  • eliminazione dell'invio del modulo di richiesta ma della sola attestazione di pagamento
Il conto corrente su cui effettuare l'accreditamento rimane inalterato.

Il versamento dovrà, infatti, essere effettuato sempre sul Conto corrente Banca Monte dei Paschi di Siena contraddistinto dal seguente codice IBAN: IT96F0103014100000004426959 intestato ad ARTEL ENERGIA SRL, indicando come causale "CONTRIBUTI PER CONTROLLI IMP. TERMICI".

L'ACCREDITO DELL'IMPORTO SUL PORTAFOGLIO VIRTUALE AVVERRA' SOLO IN SEGUITO ALLA VERIFICA DELL'EFFETTIVA RICEZIONE DELL'ACCREDITO NEL SUDDETTO CONTO CORRENTE. QUINDI SI CONSIGLIA DI EFFETTUARE I VERSAMENTI CON CONGRUO ANTICIPO.

La procedura è dettagliatamente illustrata nel manuale del manutentore presente all'indirizzo:

Manuale d'uso per manutentori


ATTENZIONE: I BOLLINI COSI' ACQUISTATI POSSONO ESSERE UTILIZZATI ESCLUSIVAMENTE NEI TERRITORI IN CUI E' ATTIVO L'APPLICATIVO SIERT.


18/12/2017
Si comunica a tutti i manutentori  che, per facilitare il processo di migrazione di tutti i dati presenti nei catasti delle Agenzie Provinciali Toscane nel modulo CIT del SIERT, è stata modificata la procedura inerente LA MODIFICA DEI DATI DEI GENERATORI. In precedenza, infatti, le modifiche suddette potevano essere effettuate solo dagli operatori dell'Agenzia di riferimento ai quali andava indirizzata una mail con la richiesta di modifica.

Con le evoluzioni dell'applicativo, dovute all'adozione del SIERT in tutta la Toscana, i cambiamenti relativi al generatore saranno effettuabili direttamente da voi, modificando i dati presenti a sistema, fino alla trasmissione di un nuovo RCEE relativo allo stesso generatore: successivamente a tale trasmissione le modifiche saranno nuovamente bloccate e, in caso di ulteriori modifiche, sarà necessario chiedere un ulteriore sblocco agli operatori dell'Agenzia.

Si invita, però, alla massima attenzione nell'utilizzo di questa funzionalità, onde evitare cambiamenti non giustificati: tutte le modifiche, infatti ,saranno monitorate da questa Agenzia ed oggetto di eventuali verifiche ed ispezioni.

Rimane opportuno, quindi, chiedere preventivamente conferma all'Agenzia di riferimento nell'ipotesi in cui abbiate dei dubbi circa il cambiamento dei dati inerenti il generatore e di effettuare in autonomia l'operazione solo per le fattispecie in cui abbiate certezza della necessità di modificare i dati del generatore (classico caso della sostituzione di una caldaia di cui effettuate la prima accensione al posto della precedente di cui conoscete l'esistenza).

Si segnala, inoltre, che è stata data la possibilità al manutentore di integrare eventuali dati mancanti relativi al responsabile di impianto (ad es. il CF) senza l'intervento di operatori dell'Agenzia.


12/12/2017
Il passaggio  al nuovo sistema SIERT, attraverso il Piano di migrazione dei Catasti degli Impianti Termici, avverrà gradualmente nelle varie province della Regione Toscana.
 
Le modalità  operative comunicate dalla regione fanno presupporre che non verranno spenti tutti gli attuali portali al 31/12/17, operando tramite step in successione, partendo da alcune province e procedendo man mano a coprire l'intero territorio regionale. Il passaggio dovrebbe avvenire con un "doppio binario": sarà attivato l'accesso al nuovo Sistema senza tuttavia chiudere l'altro; tutto questo per un periodo di tempo definito, ma comunque sufficiente a garantire un graduale ambientamento a tutti gli operatori.

Per il territorio di GROSSETO la migrazione è prevista intorno alla metà del mese di gennaio 2018 ed entro quel periodo inizierà l'attività informativa e formativa degli organi regionali.

Al fine di fornire tutte le informazioni disponibili al momento Confartigianato Imprese Grosseto ha organizzato una riunione con i funzionari di SISTEMA (agenzia che segue il territorio del Comune di Grosseto) ed APEA (agenzia che segue il rimanente territorio provinciale), per il giorno 12 dicembre 2017 alle ore 17,30 presso la segreteria provinciale dell'associazione in viale Monte Rosa n. 26.

Vista l'importanza dell'argomento si invitano le ditteassociate  a non mancare a questo importante appuntamento


12/12/2017
Si ricorda che il vecchio sistema per inserire gli RCEE (portale ITER) dell'Agenzia EALP potrà essere utilizzato fino ad esaurimento dei bollini già acquistati e comunque entro e non oltre

LE ORE 8.00 DI LUNEDI 18 DICEMBRE 2017

Dopo questo orario ITER verrà oscurato definitivamente e NON SARA' PIU' RAGGIUNGIBILE NE UTILIZZABILE!

Nel frattempo si consiglia di verificare la propria possibilità di  accesso all'applicativo SIERT.

Se sono stati acquistati C/O EALP bollini cartacei  per l’inserimento degli RCEE nel vecchio portale ITER ma si pensa di non utilizzarli, questi potranno essere convertiti, se restituiti ad EALP integri nelle loro tre parti, in credito nel portafoglio virtuale all'interno del SIERT.

Qui sono reperibili le informazioni per la restituzione dei bollini cartacei non utilizzati ed il relativo modulo.

L’acquisto di nuovi bollino potrà essere fatto direttamente sul nuovo SIERT, dopo aver attivato del credito sul proprio portafoglio elettronico.
La procedura per ricaricare il  portafoglio Elettronico SIERT si trova qui.


07/12/2017
E' in programma per giovedì 7 dicembre, alle ore 16 nella sala conferenze di Cna Grosseto, in via Birmania 96, un incontro rivolto agli installatori e manutentori di impianti termici.

Nel 2018, infatti, dovrebbe diventare operativo il nuovo sistema informativo sull'efficienza energetica della Regione Toscana (Siert), affidato all'agenzia regionale recupero risorse. Da quel momento un solo bollino sarà valido su tutto il territorio regionale, verrà attivato un sistema unico di inserimento dei rapporti di controllo di efficienza energetica (Rcee) e sarà creato un catasto unico regionale, con l'obiettivo di facilitare il sistema di verifica, riducendo l'elusione dei controlli.

Di questo e delle modalità di funzionamento del nuovo sistema, che potrà partire con tempi diversi da provincia a provincia, si parlerà nell'incontro, gratuito e aperto a tutti, di giovedì 7 dicembre.

All'appuntamento parteciperanno Leonardo Maiellaro, direttore di Apea Siena, e Massimo Pifferi, funzionari dei servizi energetici di Sistema srl.

L'incontro sarà anche occasione per riflettere sul lavoro svolto e definire un calendario di incontri per conoscere e capire come utilizzare il nuovo sistema.


07/12/2017
In attuazione della L.R. 39/2005 e s.m.i. con cui è stato istituito il sistema informativo regionale sull'efficienza e sulla certificazione energetica degli edifici e dei relativi impianti denominato SIERT, nuovo catasto energetico regionale, la Regione Toscana, tramite l’attività di manutenzione sugli impianti termici da parte delle imprese specializzate verificherà la corrispondenza di ciascun impianto/edificio alle rispettive utenze per fare in modo che ogni rapporto di controllo redatto dal centro assistenza sia associato correttamente a ciascun impianto.
Pertanto in occasione della manutenzione periodica che il cittadino fa eseguire sul proprio apparecchio, verrà richiesto dal vostro manutentore il numero di PDR per gli impianti alimentati a metano o il  POD per tutti gli altri.

POD: codice alfanumerico nazionale di 14 caratteri che inizia per "IT", che identifica univocamente il punto di prelievo. È indicato nella bolletta dell'energia elettrica.
PDR: codice numerico nazionale di 14 cifre, che identifica univocamente il punto di prelievo. È indicato nella bolletta del gas.

Gli utenti devono, perciò, fornire al proprio manutentore i codici POD e PDR che si ricorda si trovano sulla bolletta dell'energia elettrica e/o del gas.
Facciamo presente che i codici PDR e POD non sono dati sensibili bensì dati identificativi. Tali dati risultano essenziali ai fini dell’incrocio tra il catasto termico della Regione e le banche dati fornite dai fornitori di energia primaria (combustibile e energia elettrica), ai sensi dell’art. 15 comma 1 del regolamento regionale di attuazione dell’articolo 23 sexies della legge regionale 24 febbraio 2005, n. 39 (Disposizioni in materia di energia) sull’esercizio, controllo, manutenzione ed ispezione degli impianti termici.
Le dichiarazioni trasmesse dai manutentori saranno soggette alla tutela dei dati personali (Decreto Legislativo 30/06/2003 n. 196), in particolare verranno trattati solamente ai fini dell’espletamento degli obblighi di legge legati alle ispezioni sugli impianti termici.
In caso di mancata comunicazione del dato di cui sopra, il manutentore dovrà riportare la situazione nel rapporto di controllo che sarà trasmesso alla Regione tramite il SIERT. Sarà facoltà della Regione stessa (Autorità competente ai sensi della LR 85/2016) effettuare eventuali controlli con apposite ispezioni sull'impianto allo scopo di identificare con precisione l'impianto.


06/12/2017
Vi informiamo che SEVAS CONTROLLI SRL ha programmato degli incontri con i manutentori/istallatori presso le associazioni di categoria, per verificare l’efficacia degli incontri formativi svolti e rilevare eventuali problematiche in essere con l’utilizzo del CIT.
 
In allegato la tabella con le date degli incontri.


05/12/2017
Al fine di informare le imprese che operano sul territorio della Provincia di Pistoia riguardo la prossima entrata in funzione del Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT) e sulle relative novità, sono previsti per i manutentori e installatori operanti nella Provincia di Pistoia i seguenti incontri informativi, rivolti ai responsabili e titolari delle imprese:

  • Martedì mattina del 12 dicembre 2017 dalle 10.00 alle 12.30

  • Martedì pomeriggio del 12 dicembre 2017 dalle 15.00 alle 17.30

Entrambi  gli incontri si terranno presso:
LA CAMERA DI COMMERCIO DI PISTOIA, SALA DEL CONSIGLIO
CORSO SILVANO FEDI, 36 - 51100 - PISTOIA

Per iscriversi, riempire la scheda presente a questo link: http://www.firenzenergia.it/registrazione/index.php?IDevento=15


05/12/2017
Si comunica che da lunedì 11 dicembre inizieranno, per l'area gestita da Publies Energia Sicura (Empoli, Sesto Fiorentino, Scandicci, Campi Bisenzio e Provincia di Prato) e il cui catasto sta migrando in questi giorni nel gestionale della Regione Toscana, i corsi riservati ai manutentori che dovranno trasmettere i rapporti di controllo di efficienza energetica tramite la nuova piattaforma SIERT, presentata nei giorni scorsi nelle riunioni organizzate da CNA e CONFARTIGIANATO a Scandicci, Prato ed Empoli.
I corsi, dalla durata di 3 ore e mezza ciascuno, si terranno presso le aule informatizzate situate presso la Camera di Commercio di PRATO, IN VIA DEL ROMITO 71. e saranno svolti in piccoli gruppi di 12 persone. Le imprese saranno convocate tramite apposita comunicazione che riporterà giorno e orario (adeguabile secondo le esigenze delle imprese). Di seguito, il calendario con i giorni nei quali si terranno i vari incontri (previsti sia la mattina che il pomeriggio) e che inizialmente vedranno coinvolti i manutentori che operano nel Comune di Empoli, a seguire quelli che operano nell'area fiorentina di Publies e quindi nella Provincia di Prato.
Si ricorda che la partecipazione al corso consentirà di acquisire tutte le nozioni utili a poter utilizzare il SIERT ed essere così operativi in tutti i territori nei quali sono stati migrati i catasti delle varie agenzie provinciali. Il gruppo di lavoro per lo sviluppo del SIERT sarà comunque a vostra disposizione per qualsiasi supporto necessitiate. La convocazione arriverà dalla mail: info.citcentro@siert.regione.toscana.it che sarà a disposizione per eventuali richieste di chiarimenti.


05/12/2017
Scarica il file allegato per visualizzare le date degli incontri


01/12/2017
Da oggi 1 dicembre 2017 sono disponibili sul SIERT i dati relativi agli impianti della Provincia di Livorno, Comune di Livorno (provenienti dal gestionale di EALP) e del Comune di Empoli (provenienti dal gestionale di Publies).
Per ulteriori approffondimenti si rimanda alla pagina dedicata ai Manutentori.


30/11/2017
Calendario delle esercitazioni su SIERT-CIT (formazione di 2° livello) nella provincia di Livorno.

Gli incontri si tengono presso le aule informatiche di CNA Livorno e sono organizzati con CNA Livorno


23/11/2017
Al fine di informare le imprese che operano sul territorio della Provincia di Prato circa la prossima entrata in funzione del Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT) e sulle relative novità, e per consentire a chi non ha potuto presenziare agli incontri di novembre, abbiamo ritenuto utile fissare un’ulteriore riunione, riservata esclusivamente a coloro che non hanno partecipato alle precedenti, programmata MARTEDI' 5 DICEMBRE ore 17.30-19.30 a SCANDICCI (FI), SALONE CONSILIARE COMUNE DI SCANDICCI, Piazzale della Resistenza 1 Scandicci


22/11/2017
Vi informiamo che giovedi 23 novembre avranno inizio le operazioni di passaggio nell'applicativo SIERT (Sistema Informativo efficienza Energetica Regione Toscana) dei dati relativi alla provincia di Livorno e comune di Empoli.

A tal fine, a partire dalle ore 13.00 sarà fermato il server e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Sarete prontamente informati del riavvio del sistema e sulle modalità di accesso.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


22/11/2017
Al fine di informare le imprese che operano sul territorio della Provincia di Pisa riguardo la prossima entrata in funzione del Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT) e sulle relative novità, sono previsti per i manutentori e installatori operanti nella Provincia di Pisa i seguenti incontri informativi, realizzati da AGENPI e rivolti ai responsabili e titolari delle imprese:

  • 30/11/2017 – c/o CNA Pisa - Via Giosuè Carducci, 39, 56010 Loc. La Fontina, Ghezzano PI            (orario: 16,00/18,00)

  • 05/12/2017 – c/o CNA Pontedera - Via Brigate Partigiane, 2, 56025 Pontedera PI                           (orario: 16,00/18,00)

  • 12/12/2017 - Afi.Pi Pontedera c/o Laboratori IPSIA - Via Fiumalbi, Pontedera (PI)                           (orario: 15,00/17,00)

Per iscriversi, riempire la scheda presente a questo link: http://www.firenzenergia.it/registrazione/index.php?IDevento=14


20/11/2017
Al fine di informare le imprese che operano sul territorio della Provincia di Prato circa la prossima entrata in funzione del Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT) e sulle relative novità, e per consentire a chi non avrà l’opportunità di presenziare all’incontro del 28 novembre già pubblicizzato in precedenza, abbiamo ritenuto utile fissare un’ulteriore riunione, riservata esclusivamente a coloro che non potranno partecipare alla data del 28.11, programmata GIOVEDI’ 30 NOVEMBRE ore 16.00-18.30 a PRATO (PO), CAMERA DI COMMERCIO  Via del Romito, 71,  SALA CONVEGNI
Per le iscrizioni consultare il link allegato


16/11/2017
Sono disponibili sul SIERT i dati gestiti da EAMS relativi alla provincia di Massa-Carrara e al comune di Carrara.



09/11/2017
E' ora disponibile il Calendario degli incontri formativi con le ditte di manutenzione della provincia di Livorno su nuovo applicativo regionale di gestione degli RCEE (SIERT-CIT), le cui date sono elencate nel pdf allegato. La partecipazione agli eventi in calendario avverrà previa registrazione al singolo evento da fare a CNA Livorno o Confartigianato Livorno o compilando l'apposito modulo di iscrizione. Agli incontri parteciperanno i referenti EALP delle attività:

  • Roberto Bianco: introduzione del nuovo software, tempistiche di passaggio dal vecchio al nuovo catasto ed attività 2018

  • Martina Voliani e Susanna Ceccanti: presentazione del software SIERT-CIT e le nuova procedura di trasmissione telematica degli RCEE


06/11/2017
Al fine di informare le imprese sulla prossima entrata in funzione del Sistema Informativo sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT) e sulle relative novità, è stato programmato un incontro per tutte le imprese manutentrici che operano sulla Provincia di Prato, per il giorno:

MARTEDÌ 28 NOVEMBRE ore 16.00-18.30
a PRATO (PO), CAMERA DI COMMERCIO
Via del Romito, 71,  SALA CONVEGNI

Alle riunioni parteciperanno:

• Nicola Perini, Amministratore Unico Publies Energia Sicura Srl
• Stefano Chini, Amministratore Unico Artel Energia e Responsabile Servizio Ispettivo Publies
• Sara Rindi, Responsabile Servizio Amministrazione e Pianificazione Publies

NB: in considerazione della capienza delle sale, per potere gestire la partecipazione degli operatori siamo a richiedere la compilazione della scheda allegata e il rinvio entro il 23 novembre, alla mail: info.citcentro@siert.regione.toscana.it



06/11/2017
Vi informiamo che martedì 7 novembre avranno inizio le operazioni di passaggio nell'applicativo SIERT (Sistema Informativo efficienza Energetica Regione Toscana) dei dati relativi alla  provincia di Massa Carrara e comune di Carrara.

A tal fine, a partire dalle ore 13.00 sarà fermato il server e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Sarete prontamente informati del riavvio del sistema e sulle modalità di accesso.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile.


03/11/2017

ATTENZIONE: LA MODALITA' DI RICARICA DEL PROTAFOGLIO VIRTUALE SONO STATE MODIFICATE!
CLICCARE QUI PER LA NUOVA PROCEDURA



ATTENZIONE: I BOLLINI COSI' ACQUISTATI POSSONO ESSERE UTILIZZATI ESCLUSIVAMENTE NEI TERRITORI IN CUI E' ATTIVO L'APPLICATIVO SIERT.


Per la ricarica del portafoglio virtuale del SIERT e l'acquisto dei bollini il versamento effettuato dovrà essere effettuato sul:

Conto   corrente Banca Monte dei Paschi di Siena contraddistinto dal seguente   codice IBAN: IT96F0103014100000004426959 intestato ad ARTEL ENERGIA SRL,   indicando come causale "CONTRIBUTI PER CONTROLLI IMP. TERMICI" L'ACCREDITO DELL'IMPORTO SUL PORTAFOGLIO VIRTUALE AVVERRA' SOLO IN SEGUITO ALLA VERIFICA DELL'EFFFETTIVA RICEZIONE DELL'ACCREDITO NEL SUDDETTO CONTO CORRENTE. QUINDI SI CONSIGLIA DI EFFETTUARE I VERSAMENTI CON CONGRUO ANTICIPO.

Si riporta  la procedura per effettuare i pagamenti ricordando che qualsiasi RICHIESTA DI ACCREDITO BOLLINI CHE NON RISPETTI GLI ELEMENTI SOTTO ELENCATI RESTERANNO INEVASE, SENZA   ULTERIORI COMUNICAZIONI.

Il manutentore accreditato deve fare un versamento, a favore di Artel Energia ed inviare l’attestazione di avvenuto pagamento in formato pdf via mail ESCLUSIVAMENTE all’indirizzo pagamentobollini@siert.regione.toscana.it indicando nell’oggetto "Invio attestazione di pagamento [Ragione Sociale Ditta]" unitamente al "modulo richiesta" presente in allegato. L'attestazione di pagamento e il modulo di richiesta devono essere inviati in un UNICO file formato pdf.

L'accredito dell'importo sul portafoglio virtuale avverrà esclusivamente in seguito alla verifica dell'effettiva ricezione dell'accredito dell'importo sul conto sopraindicato.

Con l'occasione si ricorda che il bollino deve essere apposto (sotto forma di codice o di etichetta riportante il codice bollino) su OGNI copia dell'RCEE compresa quella rilasciata al responsabile dell'impianto.


02/11/2017
Da oggi 2 novembre sono disponibili sul SIERT i dati gestiti da Sevas relativi al comune ed alla provincia di Lucca, al comune di Massa ed a quello di Viareggio.


26/10/2017
Con l’avvio del “Sistema informativo regionale del catasto degli impianti termici”, sono molte le novità che riguardano, in prima battuta, soprattutto le aziende che lavorano nel settore. Per questo motivo la Regione Toscana, attraverso le proprie agenzie energetiche e con la collaborazione di Cna e Confartigianato ha deciso di organizzare tre incontri per informare le imprese che operano nelle zone di competenza dell’Agenzia Fiorentina per l’Energia e Publies sui cambiamenti in atto e le relative procedure.


Alle riunioni parteciperanno Stefano Chini, Amministratore Unico di Artel Energia (l’Agenzia energetica di Arezzo, di proprietà della Regione, che ha sviluppato il gestionale), Massimo Pepe (responsabile tecnico dell’Agenzia Fiorentina per l’Energia) e Sara Rindi (responsabile amministrazione e programmazione di Publies).

L’incontro è unico ma è stato programmato in tre sedi e tre aree, in modo da distribuire le ditte di manutenzione che operano nelle zone di competenza di Publies Energia Sicura e Agenzia Fiorentina (città metropolitana e circondario empolese valdelsa)

Gli incontri si terranno il:

LUNEDI 6 NOVEMBRE ore 17.30 a Scandicci, presso la Sala Consiliare del Comune di Scandicci in Piazzale della Resistenza 1 (area Agenzia Fiorentina)

GIOVEDI’ 9 novembre ore 17.30 ad Empoli presso Palazzo delle Esposizioni in Piazza Guido Guerra (Empoli e Circondario Valdelsa)

LUNEDI’ 13 novembre ore 17.30 a Scandicci, presso la Sala Consiliare del Comune di Scandicci in Piazzale della Resistenza 1 (area Publies Sesto Fiorentino, Scandicci, Campi Bisenzio)

Si prega di trasmettere all’indirizzo mail infocit@siert.regione.toscana.it la conferma di partecipazione.

La distribuzione delle ditte in base alle singole aree di operatività è da considerarsi come semplice riferimento. E’ possibile infatti, in base agli impegni di ciascuno di voi, prenotare l’incontro anche in giorni diversi, dandone comunicazione con il modulo da scaricare nel link indicato di seguito.


19/10/2017

Il giorno 19/10/2017  avranno inizio le operazioni di passaggio nell'applicativo SIERT (Sistema Informativo efficienza Energetica Regione Toscana) dei dati relativi alle provincie di Lucca e Massa Carrara.

A tal fine, a partire dalle ore 13.00 sarà fermato il server e l'applicativo SIERT non sarà raggiungibile fino al termine di tutte le operazioni di trasferimento dei dati.

Scusandoci anticipatamente vi assicuriamo che cercheremo di ridurre i disservizi il più possibile



10/10/2017

E' stato pubblicato il Manuale dell'applicativo CIT ad uso del profilo utente Manutentore/Centro di Assistenza.


Il Manuale è presente all'interno della sezione Manutentori.



16/08/2017
Vendere un immobile con prestazioni energetiche non conformi a quelle dichiarate nell'attestato di prestazione energetica (A.P.E.) costituisce una truffa contrattuale. Ad affermarlo la seconda sezione penale della Corte di Cassazione

Con la Sentenza Penale n. 16444 del 10 marzo 2017) la Suprema Corte di Cassazione ha annullato una precedente sentenza della Corte di Appello del Comune di Milano che aveva assolto un costruttore accusato di truffa contrattuale per aver vendito un immobile le cui prestazioni energetiche non erano conformi a quanto dichiarato nell'Ape (attestato di prestazione energetica). Il tribunale di Milano aveva assolto il costruttore dichiarando la sua buona fede perché aveva confidato nelle valutazioni dei tecnici.

Il ricorso davanti ai giudici della Cassazione era stato allora interposto sulla base di due vizi:

- di motivazione: perché il costruttore non poteva essere in buona fede in quanto aveva realizzato lavori in economia, utilizzando materiali di qualità inferiore a quella dichiarata, di aver installato serramenti ed impianto di riscaldamento non conformi e di non aver rifatto il tetto.
- di legge: perché almeno si sarebbe dovuto riconoscere un dolo eventuale in quanto la difformità delle opere rispetto al progetto avrebbero potuto presumibilmente avere delle conseguenze sulla classificazione energetica dell'immobile.


I giudici della Corte di Cassazione hanno quindi riconosciuto la responsabilità del costruttore perché la difformità tra i lavori eseguiti e quelli progettati e la conseguente vendita con una classe energetica effettiva non corrispondente a quella dichiarata non poteva sfuggire al costruttore. La sentenza è stata quindi annullata a rinviata al tribunale di appello.


16/08/2017
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato a giugno 2017 un documento riguardante l'applicazione del comma 5 dell'art.9 del D.Lgs. 4 Luglio 2014, n.102.


15/08/2017
Per la sicurezza del sistema informativo SIERT è OBBLIGATORIO modificare la password di accesso almeno ogni sei mesi.
Il sistema richiederà automaticamente la modifica obbligatoria al prossimo accesso.