FAQ - SCHEDA


07/03/2019
Ho commesso un errore di digitazione nell'ape già trasmesso sul SIERT. Come posso fare?

Nella compilazione dell’APE possono essere commessi alcuni errori formali e/o sostanziali, che a titolo di esempio non esaustivo, possono riguardare:
- indirizzo errato;
- mancanza delle raccomandazioni;
- dati catastali errati;
- in modalità ridotta, omissioni o errore nell’indicare il codice catasto impianti;
- in modalità ridotta, omissioni o errore nell’indicare il codice ID dell’APE;
- qualsiasi altra omissione o errore rilevata a posteriori.
 
È necessario inviare una richiesta per email a infoape@siert.regione.toscana.it allegando l’apposito modulo di richiesta (scaricabile qui: https://siert.regione.toscana.it/documenti/Rimessa-in-corso-APE.pdf) firmato digitalmente, dove si deve indicare il motivo della richiesta.
L’Ape sarà rimesso in “corso di certificazione” e si avranno due giorni di tempo per effettuare le correzioni indicate.
Il certificatore dovrà poi fare le opportune correzioni, generare il nuovo APE (nel caso della modalità ridotta, tramite il proprio applicativo), firmarlo digitalmente e trasmetterlo nuovamente. 
Il vantaggio di questa procedura consiste nel mantenere il codice identificativo ID dell’APE.
 
Per completezza aggiungiamo che è sempre possibile, nel caso si volesse velocizzare la procedura, trasmettere un nuovo APE, per il medesimo edificio, che automaticamente sostituisce quello precedentemente inviato. Il nuovo APE trasmesso, in questo ultimo caso varierà il codice identificativo ID dell’APE.
 
Per ulteriori delucidazioni è sempre disponibile il manuale dell’applicativo, reperibile nella apposita sezione del portale: https://siert.regione.toscana.it/ape_certificatore.php?mn=3&stmn=4




Ultima modifica: 25/11/2019 12:31:46