Sei in: 

Sistema Informativo regionale sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana

In attuazione dell'art. 23 ter della L.R. 39/2005 e s.m.i. la Regione istituisce il sistema informativo regionale sull'efficienza e sulla certificazione energetica degli edifici e dei relativi impianti denominato "sistema informativo regionale sull'efficienza energetica" che comprende l'archivio informatico degli attestati di prestazione energetica, gli elenchi dei soggetti certificatori e degli ispettori degli impianti termici nonché il catasto degli impianti di climatizzazione.

L'attestazione della prestazione energetica degli immobili e i controlli di efficienza degli impianti termici sono due attività previste dalle norme con le quali viene perseguito il mantenimento e l'incremento dell'efficienza energetica dei nostri immobili e dei loro impianti di climatizzazione.
Vedi "Regione Toscana - Certificazione Energetica" e "Regione Toscana - Controlli sugli impianti termici".

Secondo l'art. 23 quater con gli strumenti previsti dalle disposizioni regionali in materia di amministrazione elettronica e semplificazione, la Regione assicura l'accesso: ai proprietari degli immobili i cui dati di efficienza energetica siano stati trasmessi al sistema informativo, ai soggetti certificatori di cui all'articolo 22 bis, ai manutentori degli impianti termici, agli organismi ispettori di cui all'articolo 22 bis, ai notai per l'esercizio delle loro funzioni relative al trasferimento della proprietàdi immobili, ai comuni e alle unioni dei comuni.

Il sistema informativo è suddiviso in due applicativi:
  • il CIT (Catasto Impianti Termici), dedicato ai controlli di efficienza energetica degli impianti termici, di climatizzazione invernale e/o estiva - clicca qui per visualizzare i territori in cui il CIT è attivo;

  • il APE (Sistema Informativo Certificazione Energetica) dedicato alla produzione degli APE - attestati di prestazione energetica - che misurano le performance energetiche degli immobili.



N° Impianti accatastati
Calcolo...
N° RCEE inseriti
Calcolo...
N° Manutentori accreditati
Calcolo...

N° Unità Catastali censite
Calcolo...
N° APE inseriti
Calcolo...
N° Certificatori accreditatii
Calcolo...
 
 

12/11/2018
Pur mantenendo la competenza sugli impianti termici fino al 31-12 p.v., il comune di Grosseto da Venerdì 9 Novembre 2018 adotta il CIT come catasto impianti e sistema di trasmissione degli RCEE: tutti gli impianti del territorio comunale infatti sono stati migrati sul SIERT .

La procedura di trasmissione dei Rapporti di Controllo di Efficienza Energetica è identica a quanto avviene per tutte le altre realtĂ  con l’unica eccezione che al momento delle inserimento del bollino dovrĂ  essere selezionata l’opzione “Bollino Comune di Grosseto” (non possono essere applicati i bollini regionali per gli impianti ubicati nel Comune di Grosseto). 

La gestione del servizio rimane di competenza dell’amministrazione comunale. Seguiranno ulteriori aggiornamenti al momento del passaggio definitivo della competenza dal Comune alla Regione.


12/11/2018
Arpat ha pubblicato sul proprio sito (link: http://www.arpat.toscana.it/notizie/arpatnews/2018/148-18/come-sono-riscaldate-le-case-dei-toscani) un approfondimento sulla tipologia di impianti di riscaldamento presenti in Toscana e sulla loro modalità di alimentazione. Il tutto è stato realizzato attraverso la consultazione del modulo CIT del SIERT, il catasto impianti realizzato con risorse interne dalla Regione Toscana. Un interessante quadro realizzato dalla Agenzia regionale per la prevenzione e tutela ambientale che invitiamo a leggere. Nella news, sono riportate anche le misure prese dalla Regione Toscana nel proprio Piano regionale per la qualità dell'aria (PRQA) approvato nel mese di luglio, piano che intende ridurre le emissioni provenienti dagli impianti alimentati a biomassa, incentivando l’installazione di pompe di calore, preferibilmente asservite da pannelli fotovoltaici, per il condizionamento degli edifici, oltre che interventi per la migliore coibentazione degli stessi.
Il lavoro di Arpat non tiene conto dei dati del Comune di Firenze e del Comune di Grosseto, non ancora integrati nel SIERT visto che la competenza per il 2018 è in capo ai due citati enti locali.
A proposito del SIERT, segnaliamo la grande presenza di addetti ai lavori (imprese artigiane e manutentori) agli incontri di aggiornamento tenuti in questi giorni a Grosseto ed Arezzo, in collaborazione con CNA e CONFARTIGIANATO, ai quali ha partecipato il gruppo di lavoro del SIERT che ha fornito indicazioni sugli ultimi sviluppi del gestionale (invio massivo dei rapporti di controllo e modalitĂ  di accatastamento).


31/10/2018
Giovedì 8 Novembre 2018 dalle ore 14.30 presso la sede di Confartigianato Imprese Arezzo, Via Tiziano 32 - AREZZO

Si terrĂ  un incontro formativo riguardante le ultime modifiche implementate nell'applicativo SIERT (software unico per tutto il territorio della Regione Toscana  per la trasmissione degli RCEE e l’accatastamento degli impianti) con particolare riferimento alla trasmissione telematica massiva degli RCEE.


31/10/2018
Sistema Srl, in collaborazione con la Cna, Confartigianato e la Regione Toscana, ha organizzato due incontri informativi riguardanti il passaggio al CIT SIERT del catasto impianti termici del Comune di Grosseto.

I seminari informativi si terranno:

- Mercoledì 7 Novembre, dalle ore 17.00 presso la sede di CONFARTIGIANATO in Via Monte Rosa n. 12 a  Grosseto;

- Giovedì 8 Novembre, dalle ore 16.00 presso la sede di CNA in via Birmania n. 96 a Grosseto. 

Nel corso degli stessi verranno illustrate alle imprese operanti nel Comune di Grosseto le modalitĂ  operative con cui avverrĂ  il citato passaggio al CIT SIERT del catasto impianti termici del Capoluogo maremmano.


29/10/2018
In concomitanza con le festività di Ognissanti gli uffici delle Agenzie Publies di Prato e Firenze, Artel Energia di Arezzo, Publicontrolli di Pistoia, Agenzia Fiorentina per l'Energia di Firenze, APEA di Siena e Grosseto rimarranno chiusi venerdì 2 novembre 2018. Le normali attività d’ufficio riprenderanno regolarmente lunedì 5 novembre.