Sei in: 

Sistema Informativo regionale sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana

In attuazione dell'art. 23 ter della L.R. 39/2005 e s.m.i. la Regione istituisce il sistema informativo regionale sull'efficienza e sulla certificazione energetica degli edifici e dei relativi impianti denominato "sistema informativo regionale sull'efficienza energetica" (SIERT) che comprende l'archivio informatico degli attestati di prestazione energetica, gli elenchi dei soggetti certificatori e degli ispettori degli impianti termici nonché il catasto degli impianti di climatizzazione.

L'attestazione della prestazione energetica degli immobili e i controlli di efficienza degli impianti termici sono due attività previste dalle norme con le quali viene perseguito il mantenimento e l'incremento dell'efficienza energetica dei nostri immobili e dei loro impianti di climatizzazione.
Vedi "Regione Toscana - Certificazione Energetica" e "Regione Toscana - Controlli sugli impianti termici".

Ai sensi dell'art. 3 comma 1 bis della L.R. 39/2005 a decorrere dalla data del 01/01/2019 la Regione Toscana si avvale dell'Agenzia Regionale Recupero Risorse (ARRR) S.p.A. per la gestione del SIERT nonchè per le seguenti attività:

a) effettuare i controlli necessari all'osservanza degli obblighi, relativi al contenimento dei consumi di energia nell'esercizio e manutenzione degli impianti di climatizzazione;

b) esercitare l'attività di vigilanza sugli attestati di prestazione energetica rilasciati dai soggetti competenti;

Secondo l'art. 23 quater con gli strumenti previsti dalle disposizioni regionali in materia di amministrazione elettronica e semplificazione, la Regione assicura l'accesso: ai proprietari degli immobili i cui dati di efficienza energetica siano stati trasmessi al sistema informativo, ai soggetti certificatori di cui all'articolo 22 bis, ai manutentori degli impianti termici, agli organismi ispettori di cui all'articolo 22 bis, ai notai per l'esercizio delle loro funzioni relative al trasferimento della proprietàdi immobili, ai comuni e alle unioni dei comuni.

Il sistema informativo è suddiviso in due applicativi:
  • il CIT (Catasto Impianti Termici), dedicato ai controlli di efficienza energetica degli impianti termici, di climatizzazione invernale e/o estiva - clicca qui per visualizzare i territori in cui il CIT è attivo;

  • il APE (Sistema Informativo Certificazione Energetica) dedicato alla produzione degli APE - attestati di prestazione energetica - che misurano le performance energetiche degli immobili.



N° Impianti accatastati
Calcolo...
N° RCEE inseriti
Calcolo...
N° Manutentori accreditati
Calcolo...

N° Unità Catastali censite
Calcolo...
N° APE inseriti
Calcolo...
N° Certificatori accreditati
Calcolo...
 
 

19/09/2022
Ricordiamo che a partire dalla data del 1 ottobre 2022, l'art. 18 della L.R. 24/2022 dispiegherĂ  i suoi effetti in merito all’obbligatorietĂ  di accompagnare gli APE trasmessi a Regione Toscana con l'apposito contributo per attivitĂ  di monitoraggio e controllo ex art.23 octies L.R. 39/2005 (onere di deposito)  da 10 euro utile a completare il processo di inoltro.

A partire da domani 20 settembre potranno essere effettuate, tramite la piattaforma IRIS di Regione Toscana, le ricariche dei portafogli digitali necessarie per l’acquisto degli oneri di deposito che poi dovranno essere applicati sugli attestati di prestazione energetica che saranno trasmessi.

Il link è

L'operazione è simile tecnicamente a quella che i manutentori lato CIT effettuano per i rapporti di controllo di efficienza energetica degli impianti termici.

Si evidenzia che l'attestazione di pagamento deve essere sempre caricata su siert e si consiglia  di caricarla subito dopo aver effettuato il pagamento in quanto l'approvazione non è automatica ne' immediata. L'approvazione e l'effettiva ricarica del portafoglio avverrĂ  in seguito al riscontro dell'accreditamento dell'importo su conto regionale

Per esemplificare le procedure è stato aggiornato il manuale presente all'indirizzo:

ed è stato realizzato un breve videotutorial esplicativo presente all'indirizzo:

Restiamo a disposizione per qualsiasi chiarimento tramite la casella di posta elettronica oneridepositoape@siert.regione.toscana.it


13/09/2022
Si informa che il giorno Venerdì 30 Settembre a partire dalle ore 16.30 sarà sospeso il servizio di consultazione ed inserimento APE per aggiornamento del sistema informatico ed introduzione del sistema di pagamento oneri di deposito.

L'applicativo SIERT - APE non sarĂ  quindi raggiungibile.

Il riavvio è previsto per le ore 9.30 circa del giorno Lunedì 3 Ottobre.

Ci scusiamo anticipatamente per il disagio arrecato.


09/09/2022
Avvertiamo tutti i certificatori in indirizzo che a partire dalla data del 1 ottobre 2022, l'art. 18 della L.R. 24/2022 dispiegherĂ  i suoi effetti in merito all’obbligatorietĂ  di accompagnare gli APE trasmessi a Regione Toscana con l'apposito contributo per attivitĂ  di monitoraggio e controllo ex art.23 octies L.R. 39/2005 (onere di deposito)  da 10 euro utile a completare il processo di inoltro.

L'operazione sarà simile tecnicamente a quella che i manutentori lato CIT effettuano per i rapporti di controllo di efficienza energetica degli impianti termici. Nei prossimi giorni, entro il 20 settembre, sarà fornito un link per mezzo del quale si potrà accedere alla piattaforma IRIS di Regione Toscana in modo da poter caricare il proprio portafoglio digitale per l’acquisto degli oneri di deposito che poi dovranno essere applicati sui vari attestati che saranno trasmessi.

Le procedure saranno esemplificate all'interno dell'apposito manuale pubblicato sul Siert 

Restiamo a disposizione per qualsiasi chiarimento tramite la casella di posta elettronica infoape@siert.regione.toscana.it


07/09/2022
Si comunica che Giovedì 8 Settembre, in occasione del Patrono della città, gli uffici di ARRR della sede di Prato resteranno chiusi.


26/07/2022
Giovedì 28 luglio presso Palazzo Ducale di Lucca, in Cortile Carrara 1, nella sala di rappresentanza della Provincia, si parlerĂ  di  produzione di energia da fonti rinnovabili e del quadro normativo sulle emissioni e sistemi incentivanti. L'evento è organizzato nell’ambito della Misura 1.2 del PSR 2014 2020 a cura del Consorzio forestale dei produttori di cippatino e biomasse di qualitĂ  di Villa Basilica e prevede, oltre agli interventi del Consorzio, anche quelli di Anci Toscana, di Aiel, di Regione Toscana e dell'Agenzia Regionale Recupero Risorse.
Il programma è scaricabile dal link. Inizio ore 9.30.