Sei in: 

Sistema Informativo regionale sull'Efficienza Energetica della Regione Toscana

In attuazione dell'art. 23 ter della L.R. 39/2005 e s.m.i. la Regione istituisce il sistema informativo regionale sull'efficienza e sulla certificazione energetica degli edifici e dei relativi impianti denominato "sistema informativo regionale sull'efficienza energetica" (SIERT) che comprende l'archivio informatico degli attestati di prestazione energetica, gli elenchi dei soggetti certificatori e degli ispettori degli impianti termici nonché il catasto degli impianti di climatizzazione.

L'attestazione della prestazione energetica degli immobili e i controlli di efficienza degli impianti termici sono due attività previste dalle norme con le quali viene perseguito il mantenimento e l'incremento dell'efficienza energetica dei nostri immobili e dei loro impianti di climatizzazione.
Vedi "Regione Toscana - Certificazione Energetica" e "Regione Toscana - Controlli sugli impianti termici".

Ai sensi dell'art. 3 comma 1 bis della L.R. 39/2005 a decorrere dalla data del 01/01/2019 la Regione Toscana si avvale dell'Agenzia Regionale Recupero Risorse (ARRR) S.p.A. per la gestione del SIERT nonchè per le seguenti attività:

a) effettuare i controlli necessari all'osservanza degli obblighi, relativi al contenimento dei consumi di energia nell'esercizio e manutenzione degli impianti di climatizzazione;

b) esercitare l'attività di vigilanza sugli attestati di prestazione energetica rilasciati dai soggetti competenti;

Secondo l'art. 23 quater con gli strumenti previsti dalle disposizioni regionali in materia di amministrazione elettronica e semplificazione, la Regione assicura l'accesso: ai proprietari degli immobili i cui dati di efficienza energetica siano stati trasmessi al sistema informativo, ai soggetti certificatori di cui all'articolo 22 bis, ai manutentori degli impianti termici, agli organismi ispettori di cui all'articolo 22 bis, ai notai per l'esercizio delle loro funzioni relative al trasferimento della proprietàdi immobili, ai comuni e alle unioni dei comuni.

Il sistema informativo è suddiviso in due applicativi:
  • il CIT (Catasto Impianti Termici), dedicato ai controlli di efficienza energetica degli impianti termici, di climatizzazione invernale e/o estiva - clicca qui per visualizzare i territori in cui il CIT è attivo;

  • il APE (Sistema Informativo Certificazione Energetica) dedicato alla produzione degli APE - attestati di prestazione energetica - che misurano le performance energetiche degli immobili.



N° Impianti accatastati
Calcolo...
N° RCEE inseriti
Calcolo...
N° Manutentori accreditati
Calcolo...

N° Unità Catastali censite
Calcolo...
N° APE inseriti
Calcolo...
N° Certificatori accreditati
Calcolo...
 
 

24/05/2019
In ottemperanza all art. 23 quater della LR 39/2005 è stato attivato il profilo 'Notaio' sul modulo APE del SIERT: I notai, infatti, nell'esercizio delle loro funzioni relative al trasferimento della proprietà di immobili, possono, quindi, da oggi, accedere al sistema, previa registrazione, per verificare il deposito o recuperare copia dell'APE in formato pdf.


23/05/2019
Nell'attivitĂ  di aggiornamento dell'applicativo e di sviluppo di nuove funzionalitĂ , sono state effettuate varie modifiche al software CIT tra le quali quella relativa alla possibilitĂ  di sostituzione del generatore.

Tali modifiche hanno l'obiettivo di semplificare e rendere piĂą veloci gli adempimenti effettuati dai manutentori.

Tutte le procedure sono dettagliatamente descritte nel manuale scaricabile a questo indirizzo.

Le filiali di ARRR rimangono a disposizioni per chiarimenti.


21/05/2019
Da oggi 21/05/2019 è attiva sul modulo APE del SIERT la funzionalità di import xml ridotto v.12 secondo le modalità indicate nel manuale d'uso del certificatore scaricabile a questo link: tale funzionalità, già testata dalle software house accreditate dal CTI, consentirà di precompilare la maschera di trasmissione in modalità completa ad eccezione dei dati relativi agli estremi catastali che devono comunque essere inseriti/ricercati con le consuete modalità manuali.

Al termine di un opportuno periodo di prova della funzionalitĂ  di import xml, la modalitĂ  di trasmissione in modalitĂ  ridotta sarĂ  eliminata.


24/04/2019
E' partita il 18 aprile scorso e terminerĂ  il 17 giugno 2019 una nuova inchiesta pubblica finale che vede coinvolto il progetto di norma UNI1604418 che prescrive le operazioni da effettuare per il controllo e la manutenzione delle caldaie a gas per uso domestico e similare, destinate al riscaldamento di ambienti con o senza produzione di acqua calda sanitaria, aventi portata termica nominale non maggiore di 35 kW. La futura norma intende sostituire la UNI 10436 del 1996.
Per accedere al progetto di norma
http://www.uni.com/index.php?option=com_wrapper&view=wrapper&Itemid=2451


23/04/2019
In questi giorni il Gruppo di lavoro Sviluppo SIERT sta lavorando all'evoluzione del modulo APE , rilasciando in test la funzionalitĂ  di import di dati tramite tracciato nazionale ridotto proposto dal CIT Versione 12 (del 23/12/2016).

La funzionalità (che nel rilascio attuale importa tutti i dati ad eccezione di quelli relativi al catasto immobili) è già stata testata dal Gruppo di Lavoro senza evidenziare partiolari criticità e, dunque, è stato schedulato il rilascio per la seconda settimana di maggio.

Nel caso le Software House operanti nel campo degli applicativi di certificazione energetica lo ritengano opportuno, è possibile richiedere le possibilità di accreditarsi in ambiente di test per le prossime due settimane per fare alcune simulazioni di importprima del rilascio in produzione della nuova funzionalità in modo da garantire fin da subito la perfetta compatibilità dei software con il SIERT.
Qualora si desideri avvalersi di tale possibilità è necessario farne richiesta all'indirizzo mail ilaria.durso@regione.toscana.it.